Ritrovare il desiderio e l’intesa di coppia

8 Gennaio 2021
La routine e la monotonia sono i due nemici principali del desiderio sessuale, motivo per cui è importante introdurre novità e uscire dalla zona di comfort.

Spesso sono tanti i problemi che la coppia deve affrontare durante la relazione. Uno di questi è il calo del desiderio sessuale, che con il tempo tende a sfumare. Ma come ritrovare il desiderio e l’intesa di coppia?

Molte persone si lamentano del partner affermando: “non facciamo più sesso come un tempo“, “nei primi anni era diverso“, “forse non mi desidera più?”, “credo di non piacergli più come prima“.

Queste lamentele condividono alcuni aspetti in comune: la routine, la quotidianità, le responsabilità, i figli. Tutto ciò rappresenta una scusa per evitare di sforzarsi a ritrovare il desiderio, spesso dato per scontato.

Consigli per ritrovare il desiderio sessuale

Nelle prossime righe condividiamo con voi 3 consigli che non ammettono scuse. Sono indicazioni da seguire per ritrovare il desiderio perduto.

1. Consapevolezza di sé

Molte persone sono convinte di conoscersi, ma, in realtà, non è affatto così. Una dimostrazione di questa è legata al non sapere come recuperare il desiderio nell’intimità di coppia.

Cos’è che mi eccita? Cosa non mi piace? Quale, tra le mie relazioni sessuali mi ha più segnato? Vorrei provare qualcosa di nuovo, ma me ne vergogno? Bisognerebbe rispondere con tutta sincerità a queste domande, dato che possono portarci al punto successivo.

Se non sappiamo cosa realmente ci piace, sarà difficile riuscire a ritrovare il desiderio, dato che non avremo la minima idea riguardo a dove iniziare e non potremo dire al partner cosa ci eccita.

Per tale ragione, è importante prendersi un po’ di tempo per riflettere, mettendo da parte le paure, le convinzioni assurde e tutti quei pensieri che non fanno altro che danneggiare la relazione e impediscono di godersi l’intimità con il partner.

Scoprite: Le 5 posizioni più piacevoli per la donna

2. Comunicare con il partner per ritrovare il desiderio

Comunicare per ritrovare il desiderio

Una volta che sappiamo cosa ci piace, è il momento di parlarne apertamente con il partner, senza tabù, senza vergogna e senza limiti.

Sembra assurdo che riusciamo a spogliarci e ad avere rapporti con qualcuno, ma allo stesso tempo ci vergogniamo di dirgli cosa ci piace, dove toccarci o cosa può fare per aumentare l’eccitazione.

In un rapporto di coppia, dev’esserci complicità e ciò include anche la sfera sessuale. Non possiamo aspettarci che l’altro ci legga nel pensiero perché non accadrà mai.

È il momento di smettere di giocare agli indovinelli e parlare chiaro. Per ritrovare il desiderio nella coppia, bisogna essere sinceri. Cosa ci piace o cosa ci piacerebbe provare? Cosa non ci piace e vogliamo cambiare?

Leggete anche: Quanto è importante il sesso in una coppia?

3. È il momento di passare all’azione

Coppia sotto le lenzuola

Ricordate il nervosismo dei primi tempi della relazione? Quella forte tensione sessuale? Tutto questo si può recuperare, purché lo vogliano entrambi.

L’incognita di non sapere cosa potrà accadere durante il prossimo incontro o sognare e immaginare ciò che potrebbe succedere. Tutto questo non fa che aumentare il desiderio di stare assieme.

Spezzare la routine per recuperare il desiderio

La routine è una zona di comfort molto comoda e sono necessari impegno e una grande forza di volontà per uscirne. Forse questi consigli potrebbero scatenare la nostra pigrizia e potremmo pensare che sia inutile seguirli. Tuttavia, non lasciamoci condizionare.

È naturale che il desiderio sessuale muti con il passare degli anni. I cambiamenti emotivi e fisici possono fare in modo che la passione sfumi.

La maggior parte delle coppie sperimenta questo calo o persino l’inappetenza sessuale. Se è il vostro caso, non esitate a chiedere aiuto a un sessuologo o a uno psicologo di coppia. È il momento di recuperare il desiderio nel rapporto di coppia.