5 modi per ritrovare la motivazione quando ci si sente oppressi

17 novembre 2016
Anche se a volte potrebbe sembrarvi impossibile, ritrovare la motivazione per raggiungere i vostri obbiettivi è più semplice di quanto pensiate. È fondamentale credere in se stessi e ricordare i propri obbiettivi.   

Anche la persona più sicura al mondo può, a volte, avere difficoltà a trovare la motivazione. A volte ci si abitua alla routine in modo tale da pensare che i cambiamenti positivi siano chiedere troppo.

Non disperate, c’è ancora speranza. Esistono alcuni consigli, scientificamente dimostrati, che possono aiutare a superare la perdita di motivazione e apportare un cambiamento positivo alle vostre vite.  

La motivazione è un processo che richiede tempo, ripetizione e disciplina. 

La buona notizia è che qualsiasi persona può superare la mancanza di motivazione e raggiungere i suoi obbiettivi. Anche le persone con più successo al mondo si sono sentite apatiche o giù di morale, ma sono riuscite a riprendersi.

Per questo motivo, è importante ricordare che non è mai troppo tardi per ritrovare la motivazione.

Se terrete contro dei seguenti 5 semplici passaggi, potrete apportare alla vostra vita cambiamenti positivi per superare gli ostacoli e raggiungere i vostri obbiettivi.

1. Tenete a mente il vostro obbiettivo

ragazzo-si-concentra

Probabilmente, se vi sentite depressi, è a causa del fatto che volete fare più di ciò che potete, senza tener conto dell’approccio o della forza di volontà.

È importante che vi concentriate su un unico obbiettivo per volta. In questo modo, potrete dedicare tutto il vostro impegno a tale scopo e cambiare la vostra vita in modo decisivo.

Volete perdere peso? Volete leggere di più? Volete svegliarvi presto? Scegliete il vostro obbiettivo e tenetelo ben chiaro. Ad esempio: voglio perdere 5 kg entro l’1 gennaio del 2017.

Leggete anche: Non prendere decisioni è peggio che commettere errori

2. Cercate un perché

Si tratta di trovare il combustibile che vi aiuterà a trovare la motivazione in sé, il vostro perché. Gli esseri umani sono programmati per evitare il dolore e cercare ciò che apporta piacere.

Provare dolore a breve termine può essere una buona strategia per ottenere cambiamenti che, a lungo termine, miglioreranno la qualità della vostra vita.  

Al fine di superare il dolore, non esiste altra soluzione che il cambiamento. Probabilmente è ciò di cui la vostra mente ha bisogno per ottenere un miglioramento.

Scoprite quali sono i vostri punti di dolore e piacere e collegateli al vostro obbiettivo.

3. Create una routine per raggiungere il successo

fiore-nelle-mani

Una volta che avrete stabilito il vostro obbiettivo, è importante che teniate conto che ci sono cose che non hanno niente a che vedere con la ricerca della motivazione mentre vi impegnate per raggiungere il vostro obbiettivo.

Quando modificate le vostre azioni quotidiane e includete nuove abitudini, siete capaci di modificare il vostro ciclo di azioni a vostro favore, invece di rimanere aggrappati alle cattive abitudini.

Non dovete per forza apportare enormi cambiamenti per ottenere un miglioramento. Potete iniziare poco a poco, ed incrementarli con il passare del tempo.

Si tratta di una cosa semplice, come fare attività fisica per 20 minuti al giorno, in una determinata fascia oraria, ed aumentarla poco a poco, quando lo ritenete necessario.

Programmate la vostra mente in modo tale da rompere con le vostre abitudini e creare una routine che vi permetta di ricevere una ricompensa. Le note sul cellulare possono esservi di grande aiuto.

4. Assumetevi delle responsabilità

Gli esseri umani sono programmati per trovare la coerenza tra ciò che sono e quello che dimostrano agli altri.

Questo può esservi utile per trovare la motivazione quando volete raggiungere i vostri obbiettivi.

ragazza-corre

Quando, ad esempio, correte una maratona, potete sfidare i vostri amici oppure chiedere loro di scommettere (pochi soldi) su di voi. Questo vi motiverà a fare tutto ciò che è o meno alla vostra portata, allo scopo di ottenere ciò che vi siete promessi.

Non si tratta necessariamente di diventare atleti professionisti o di dover arrivare per primi. Non dovete nemmeno farlo solo per dimostrare qualcosa agli altri.

Ricordate che le mete sono personali e raggiungere il vostro obbiettivo dev’essere principalmente un fine per essere orgogliosi di voi stessi. 

Parlate alle persone dei vostri obbiettivi, pubblicate sui social network i vostri progressi e cercate persone che vogliano raggiungere le vostre stesse mete. In questo modo, sarete circondati da persone che vi supportano e che vi motivano sempre.

Vi consigliamo di leggere: 5 cose che ancora non sai sulla mia depressione

5. Ricordate perché tutto ha avuto inizio

È facile perdere la motivazione che avevate all’inizio, quando vi siete posti il vostro obbiettivo. Per questo, dovete ricordare sempre perché tutto ha avuto inizio. 

Ricorrete a frasi che vi motivino, come mens sana in corpore sano (“mente sana in un corpo sano”).

Potete anche ripetere i mantra. Metteteli in luoghi dove potete vederli quando andate a dormire o quando vi svegliate.

Potete anche spingervi oltre e girare un video auto-motivazionale per il futuro, ricordandovi quali sono le vostre motivazioni per cambiare e perché dovrete andare avanti quando tutto è più difficile.

L’unico modo per essere consapevoli di quello di cui avete bisogno è cambiare e migliorare quando parlate di voi stessi.

Vi sentite oppressi? Siete infelici della vita che conducete? Prendete in mano le redini della vostra vita e mettetevi al lavoro. Mettete in pratica queste idee e prendete il cammino verso la vita che desiderate.

Guarda anche