La frutta migliore per la salute epatica e renale

13 luglio 2015

In che modo è possibile prendersi cura della nostra salute epatica e renale? In primo luogo, è essenziale migliorare le proprie abitudini di vita. Seguire una dieta adeguata, priva di sale e povera di grassi è, senza dubbi, fondamentale.

Praticare attività fisica, non fumare e gestire in modo corretto le nostre emozioni sono inoltre fattori che dobbiamo prendere in considerazione. La natura, inoltre, ci offre un alleato, del quale non possiamo fare a meno: la frutta.

Oggi vi spiegheremo qual è la frutta più indicata per prendersi cura della salute epatica e renale. Continuate a leggere!

1. Il cocomero

anguria
Il cocomero è un frutto che piace a tutti. È delizioso e rinfrescante d’estate, ottimo da aggiungere a succhi e centrifugati. Avete mai provato un’insalata con spinaci, formaggio fresco, noci, cocomero e menta? è squisita!

Ecco perché il cocomero è l’ideale per prendervi cura della vostra salute epatica e renale:

  • È uno dei frutti migliori per pulire i reni e stimolare la salute del fegato, grazie alle sue incredibili proprietà depurative e diuretiche.
  • Uno dei modi migliori per assumere il cocomero è sotto forma di succhi, perché è proprio in questo modo che riesce a depurare meglio i tessuti  e il flusso sanguigno, stimolando a sua volta le funzioni renali.
  • Ricordate di consumare sempre cocomero fresco, poiché troppo maturo potrebbe causarvi più problemi che benefici.

2. I mirtilli

mirtilli

Il miglior modo per consumare i mirtilli è in succo. Oltre ad essere delizioso, è uno dei migliori trattamenti per pulire la vescica, i reni e per ottimizzare le funzioni epatiche. Leggete di seguito tutte le proprietà dei mirtilli:

  • Sono tra i migliori antiossidanti naturali e disintossicanti che la natura ci offre.
  • Sono perfetti per eliminare le tossine, depurare l’organismo e proteggerci dai radicali liberi.
  • Una delle proprietà più conosciute è quella di evitare che nella vescica proliferino i batteri. In questo modo, si prendono cura in maniera efficace di tutto il nostro sistema gastrointestinale.

3. Il limone

limone e miele

Il limone è, senza dubbio, una delle migliori medicine che possiamo assumere ogni giorno. Vi parliamo spesso dei benefici dell’acqua tiepida con limone a digiuno, ma dovete anche sapere che è davvero indicato per prendersi cura della vostra salute epatica e renale.

  • Il limone è un depurante naturale, un disintossicante molto utile per il trattamento, ad esempio, del fegato grasso.
  • Ricco di vitamine e minerali, è meraviglioso per ottimizzare e rafforzare il fegato e i reni.
  • Un altro beneficio del limone è che ci aiuta a scomporre i cibi quando questi arrivano nello stomaco. In questo modo, facilita la digestione.

4. Le mele

mele

Mele verdi, mele rosse…quelle che preferite. Scegliete quelle che più vi piacciono o quelle per voi più invitanti, perché non solo sono ottime per la salute epatica e renale, ma anche per proteggere il cuore. Cosa ne pensate di iniziare ad includere da oggi stesso una mela nella vostra colazione? Ricordate di assumerla con la buccia, perché ha molti benefici.

  • Le mele, oltre ad eliminare il colesterolo cattivo e a regolare i livelli di trigliceridi, sono particolarmente indicate per stimolare le funzioni renali e per depurare il fegato.
  • L’ideale è mangiare una sola mela al giorno e ricordarsi di lavarla bene quando si consuma con la buccia.

5. L’uva nera

uva

Scegliete sempre l’uva più scura. Perché? Perché è più ricca di antiossidanti e le sue proprietà medicinali sono maggiori rispetto a quelle dell’uva bianca.

  • L’uva è diuretica e, inoltre, ci aiuta a depurare i reni e a potenziare le funzioni epatiche.
  • Come ben sapete, è fonte di antiossidanti, vitamine e minerali, oltre ad essere particolarmente indicata per eliminare tutte le sostanze nocive per il nostro corpo.
  • È ricca di acqua, quasi l’80%, per cui è bene assumerla ogni giorno e, quand’è possibile, con la buccia, dal momento che come le mele o le pere, gran parte dei suoi benefici si trovano in essa.
  • Potete assumere l’uva in diversi modi: a colazione con l’avena, con uno yogurt greco naturale o in insalata, con spinaci, noci e, se volete, anche un po’ di cocomero.
  • Se vi state chiedendo se bere un bicchiere di vino rosso al giorno fa bene alla vostra salute epatica e renale, la risposta è si. I benefici di trovano soprattutto nel resveratrolo, un potente antiossidante presente nell’uva che, secondo alcuni studi, è particolarmente indicato per trattare il fegato grasso. Ricordate però di non eccedere e di non superare la quantità di un bicchiere al giorno.
Guarda anche