Scoprite la nuova piramide alimentare

13 giugno 2017
La nuova piramide alimentare parte da un concetto molto più ampio, nel quale viene incluso il rispetto dell'ambiente, pertanto si mettono in risalto solidarietà e sostenibilità.

Se c’è una cosa che ha segnato l’ultima decade è il cambiamento. Convinzioni che erano rimaste solide per circa un secolo sono crollate grazie allo sforzo dei ricercatori. Questo è successo anche con ciò che credevamo vero riguardo all’alimentazione.

Per tale ragione è stata stabilita una nuova piramide alimentare.

  • A differenza di ciò che avveniva con la piramide tradizionale, qui si parte dalla convinzione di base che la salute emotiva sia molto importante. 
  • In questo senso è fondamentale l’idea che l’alimentazione debba anche essere un atto solidale.
  • La solidarietà e l’amore garantiscono la sostenibilità sociale e ambientale.

In tal modo ci assicureremo che l’alimentazione non sia un lusso per pochi. Le modalità di consumo, infatti, modificano la produzione industriale.

Per questo, se optiamo per il commercio solidale e i prodotti ecologici, non solo faremo un favore al nostro corpo ma, soprattutto, ci occuperemo della nostra mente perché sapere di migliorare la vita degli altri ci conforterà.

Ultimo, ma non meno importante, ci prenderemo cura dell’ambiente.

Scoprite le novità della nuova piramide

Base della nuova piramide

Come sapete, alla base ci sono le abitudini che devono ripetersi almeno 5 volte a settimana.

  • A questo livello viene incluso un’ora di esercizio giornaliero. 
  • Si consiglia il consumo di frutta e verdura proveniente da agricoltura biologica. Per prima cosa, perché è più sana e priva di sostanze chimiche e, secondariamente, perché è più sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale ed economico.
  • Per quanto riguarda il modo in cui ci idratiamo, si consiglia di prediligere acqua, tè e caffè rispetto a qualsiasi altra alternativa. Questi ultimi sono preferibili anche ai succhi naturali in quanto la frutta contiene molto zucchero.

Leggete anche: Routine di stretching per alleviare il mal di schiena

Secondo livello

Nel secondo livello troviamo quello che dobbiamo fare regolarmente.

  • Come abbiamo detto già più volte, si consiglia di optare per cereali a grani interi o integrali. Si tratta, infatti, di carboidrati ad assorbimento lento. Di conseguenza, ci danno l’energia di cui abbiamo bisogno e, allo stesso tempo, contengono molta fibra, ferro, magnesio e zinco. Tutto ciò facilita la digestione e mantiene il metabolismo veloce.

Come se non bastasse, saziano molto di più e ci aiutano a sbarazzarci degli improvvisi attacchi di fame.

  • In questo livello è stato introdotto l’olio extra vergine di oliva per segnalare l’importanza di ingerire grassi sani ed Omega 3. È, però, necessario assumerlo crudo perché il calore ne scompone la struttura cellulare. Più si riscalda più diventa dannoso, ed ecco spiegato anche il problema della frittura.

Vi consigliamo di leggere: 8 segnali che indicano un deficit di magnesio

Terzo livello

Infine, troviamo la carne e i prodotti processati. Forse la cosa più importante che riguarda la nuova piramide alimentaria è proprio che avverte del rischio di una dieta troppo ricca di proteine

Molte diete che perseguono la finalità di perdere peso rispondono a tale caratteristica; tuttavia, dobbiamo tenere presente che il fegato non sintetizza facilmente le proteine, dunque se ne sconsiglia l’abuso.

Viene presa in considerazione anche la possibilità di introdurre integratori alimentari in modo sporadica. Si consiglia, però, di assumerli sempre seguendo i consigli di un professionista. 

È possibile che si abbia bisogno di qualche integratore, ma non di un integratore qualsiasi. Per questo motivo è sempre meglio che un dietologo vi dica quali sono le vostre necessità specifiche.

In ogni caso vogliamo sempre sottolineare la necessità di vivere e mangiare con amore, un amore che rappresenta un impegno serio verso noi stessi e l’ambiente che ci circonda.

Quando si comincia a vivere in questo modo, le abitudini cambiano automaticamente in meglio.

Volerci bene e volerne agli altri significa rispettare le nostre necessità ed essere solidali con il prossimo. In tal modo, ci prenderemo cura di noi e allo stesso tempo della Terra.

Se ci pensate non è poi così assurdo, vero?

Guarda anche