6 segnali di dipendenza dall’alcol

Quando l'alcol smette di essere un elemento aggiuntivo delle nostre serate per diventarne il protagonista, probabilmente ci troviamo di fronte ad un problema da non sottovalutare

Cominciate a pensare che l’alcol sia troppo presente nella vostra vita? A volte, nelle prime fasi si stenta a credere che questa abitudine possa diventare una dipendenza.

Per dissipare ogni dubbio, oggi parliamo di 6 segnali d’allarme che indicano un possibile rischio di cadere in questo tipo di assuefazione.

Riconoscerne alcuni dipende solo da noi, quindi: occhi aperti! È inutile ignorare una situazione che nel tempo potrebbe crearvi dei problemi.

La dipendenza dall’alcol e i suoi segnali

1. Bere prima del dovuto

Cosa intendiamo per “bere prima del dovuto”? Ad esempio, quando vi trovate con gli amici per vedere la partita e bervi una birra, e cominciate a bere prima. Che sia un cocktail, un bicchiere di vino o un chupito non fa differenza. Quello che importa è che state assumendo alcol prima dell’incontro con gli amici che ne giustifica il consumo.

2. Rifiutare le bevande se non sono alcoliche

Chi ha un problema di dipendenza dall’alcol o sta cominciando ad averlo, in genere disprezza ogni tipo di bevanda analcolica o a bassa gradazione di alcol.

Scoprite anche: Dipendenza dallo zucchero: come uscirne?

Può sembrare un fatto di poca importanza, in realtà non è da sottovalutare l’abitudine di consumare solo bevande a forte gradazione o più quantità di bevande a gradazione bassa.

3. Consumare le bevande troppo in fretta

È vero che in alcune occasioni è normale bere un bicchiere di vino, uno shottino di vodka, etc. che andrebbe, invece, gustato senza ansia.

Vi hanno mai fatto notare, oppure vi siete resi conto, di averlo bevuto come se foste assetati? In questi casi, a quanto pare, non è più importante socializzare, ma il fatto di bere in sé.

4. Andate subito ad ispezionare il mini-bar?

Se la prima cosa che fate entrando in una camera d’albergo non è guardare la vista alla finestra, la pulizia del bagno o la comodità del materasso, ma vi dirigete subito al mini-bar, non è un buon segno.

Leggete anche: Distacco: niente deve possedervi

Vi trovate in uno spazio nuovo con molti elementi da esplorare, oltre al piccolo frigorifero con le bottigliette e gli snack.

Magari pensate persino e immaginate il contenuto del mini-bar ancora prima di prendere possesso della camera?

5. Controllate ogni giorno le vostre riserve di alcol in casa?

Se una delle vostre preoccupazioni giornaliere, oltre a preparare da mangiare, pulire la casa e fare la spesa, è controllare le scorte delle bevande alcoliche, attenzione!

Non è certamente un problema se non causa ansia e se non distoglie l’attenzione da cose più importanti.

La paura di restare senza queste bevande può essere un chiaro segno di dipendenza dall’alcol.

6. Cercare nuovi amici a cui piace bere

Quando abbiamo una seria dipendenza dall’alcol cominciamo a non considerare più appetibili le bevande analcoliche o a bassa gradazione, ma anche le persone a cui non piace bere.

Improvvisamente si preferisce conoscere nuove persone che condividano i nostri gusti, mettendo da parte le altre.

L’assuefazione all’alcol è più potente di qualunque legame, anche con i nostri migliori amici che conosciamo da una vita.

Potrebbe interessarvi anche: 5 consigli per proteggere il fegato dai

La dipendenza dalle bevande alcoliche, come tutte le altre dipendenze, ci avvisa con alcuni segnali prima di travolgerci. Il problema è che spesso sono quasi impercettibili.

Quando la dipendenza supera i limiti, a volte tornare indietro sembra quasi impossibile tanto grande è il potere che le abbiamo dato. È meglio saperla frenare prima che prenda il completo controllo delle nostre vite.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche