Sintomi di malattie mentali che bisogna conoscere

24 Maggio 2019
Alcuni disturbi legati al comportamento, all'umore o alle abilità sociali sono indicativi della presenza di malattie mentali. Questi sintomi dovrebbero essere trattati il prima possibile.

I disturbi che influenzano il comportamento, le abitudini e gli stati d’animo possono avere delle conseguenze sulla salute. In questo articolo indichiamo 10 sintomi di malattie mentali che bisogna conoscere.

È probabile che queste situazioni siano temporanee. Tuttavia, quando i segni persistono nel tempo, possono indicare un disturbo mentale. I sintomi di malattia mentale trattati nel tempo possono essere tenuti sotto controllo.

Alcuni sintomi possono essere rilevati dall’individuo che li accusa. In altri casi, sono gli altri a percepire queste disfunzioni nel suo comportamento. Sono associati a paure, dolori, conflitti nelle relazioni interpersonali, perdita di autonomia, isolamento, ecc.

10 sintomi di malattie mentali che bisogna conoscere

Comportamenti malattie mentali
Osservando alcuni comportamenti e abitudini, si possono riconoscere determinate disfunzioni mentali.

Vediamo alcuni sintomi che potrebbero indicare una malattia mentale:

Disturbi del sonno

L’incapacità di riposare in modo adeguato è uno dei sintomi più frequenti. I disturbi del sonno comprendono gli estremi, quali l’insonnia o la sensazione di sonno continuo. Inoltre, possono manifestarsi attraverso sonnambulismo o incubi.

Fobie tra i sintomi di malattie mentali

Tra i sintomi della malattia mentale, le fobie occupano un posto di rilievo. Le più note sono la paura di uscire di casa, di interagire con gli altri o di trovarsi in un posto molto affollato. Ci sono anche fobie specifiche per alcuni animali, oggetti o situazioni.

Non dimenticate che le fobie influenzano direttamente i comportamenti e la capacità di adattarsi all’ambiente da parte del paziente che ne soffre.

Forse vi interessa: 7 tipi d’ansia da tenere sotto controllo

Sbalzi di umore frequenti e ingiustificati

Tristezza, ansia, nervosismo, irritabilità, rabbia o depressione nei momenti felici sono altri sintomi di malattie mentali da considerare. Questi cambiamenti nello stato d’animo causano estraniamento o problemi nei rapporti con i propri cari.

Distorsione della realtà

Chi soffre di una malattia mentale può vedere una realtà diversa da quella percepita dal resto della gente. Non si tratta di differenze politiche, sessuali o religiose, ma di una vera disfunzione. Un esempio più estremo di ciò sono i deliri e le allucinazioni.

Cambiamenti nelle abitudini alimentari tra i sintomi di malattie mentali

Disturbi alimentari
I disturbi alimentari sono molto frequenti nella nostra società, specialmente durante l’adolescenza.

Anche i disturbi alimentari fanno parte della malattia mentale. Alcune persone iniziano a mangiare senza limiti, senza badare alle conseguenze a livello fisico. Altre, al contrario, abbandonano il cibo perché ritengono di essere sempre sovrappeso. In questo modo appaiono disturbi alimentari gravi come l’anoressia o la bulimia.

Dipendenze

Un altro sintomo di malattia mentale è l’abuso di sostanze o la pratica di altre attività che non possono essere controllate. Le dipendenze sono vizi che possono essere combattuti attraverso il lavoro e il sostegno.

Tuttavia, per colui che ha una dipendenza è molto difficile riconoscere la disfunzione o il disturbo. In questa categoria rientrano il fumo, la tossicodipendenza, l’alcolismo, il gioco compulsivo, ecc.

Forse siete interessati: Dipendenza da alcol: 6 segnali inconfondibili

Alterazioni nel desiderio sessuale

Un calo del desiderio sessuale può essere correlato ad alcune malattie mentali come la depressione. Esistono anche altri segnali legati alle abitudini sessuali che indicano una possibile malattia. I più ricorrenti sono l’eiaculazione precoce, il sadomasochismo e altri segni di parafilie.

Disturbi cognitivi o di memoria

Anche la difficoltà di comprendere o mettere in relazione compiti, persone o situazioni è un campanello d’allarme. Lo stesso accade con la progressiva perdita di memoria.

Alcuni pazienti iniziano dimenticando le luci accese, poi non riconoscono i parenti, ecc. Sono sintomi che devono essere trattati in fretta per evitare incidenti e maggiori danni psichici.

Eccessiva ostilità e rabbia

L’incapacità di controllare lo stress provoca una rabbia ingestibile. Gli scatti di ira sono maggiori e possono sfociare in atti di violenza. Se gli impulsi non vengono controllati, finiranno per causare gravi conseguenze al lavoro, nelle relazioni personali e sociali.

Pensieri suicidi tra i sintomi di malattie mentali

Il desiderio ricorrente di porre fine alla propria vita è uno dei sintomi di malattie mentali più chiari. L’angoscia, il senso di inutilità o l’impossibilità di adattamento portano a pensare al suicidio. È importante avere il coraggio di parlarne con qualcuno in tempo, chiedere aiuto e non isolarsi.

Da tenere in considerazione

Relazioni sociali
Accorgersi in tempo del problema aiuterà a controllarlo in modo più efficace.

Ci sono alcuni fattori di rischio che possono influenzare i sintomi, ma non sono decisivi:

  • Situazioni traumatiche.
  • Ambiente circostante caratterizzato da violenza o abbandono.
  • Precedenti di malattie mentali in famiglia.
  • Una lesione che ha causato danni al cervello.
  • Situazioni particolarmente stressanti.

Le malattie mentali sono più comuni di quanto immaginiamo. Appaiono a qualsiasi età, classe sociale, professione o cultura. Nella maggior parte dei casi, è necessario disporre di un aiuto valido per controllare e curare la condizione.

  • Héctor González Prado, Marino Pérez Álvarez. La invención de enfermedades mentales. Extraído de: http://www.asmi.es/arc/doc/La_invencion_de_enfermedades_mentales.pdf
  • Carolina Raheb. Universidad Autónoma de Barcelona. Conceptos de enfermedades mentales. Extraído de: http://www.paidopsiquiatria.cat/files/sistemas_clasificacion_dsm-iv_cie-10.pdf