Sistemare il pomello di una porta: come fare?

Quando il pomello di una porta è usurato, è opportuno sostituirlo al più presto. Impariamo ad eseguire questo lavoro noi stessi, in modo da risparmiare sul costo della manodopera.
Sistemare il pomello di una porta: come fare?

Ultimo aggiornamento: 11 marzo, 2022

Le maniglie si possono deteriorare all’improvviso a causa dell’utilizzo costante o dell’assenza di manutenzione. Questo problema rende necessaria una forzatura delle porte e rende i pomelli opachi, tanto che diventa fondamentale sostituirli al più presto. In questo articolo scoprirete come sistemare il pomello della porta!

Le maniglie devono essere sempre in buono stato affinché la porta sia sicura, e per preservarne l’estetica. Così, per evitare ulteriori danni, la sostituzione dei pomelli va fatta ai primi segnali di usura. Inoltre, a eseguire il lavoro potete essere voi, così da risparmiare sul costo della manodopera.

Materiale occorrente per sistemare il pomello di una porta

Per sistemare il pomello di una porta avrete bisogno degli attrezzi adatti, in modo da smontare ogni parte che sostiene questo elemento. Dunque, è fondamentale avere un cacciavite adeguato alle dimensioni e al tipo di viti applicate al pomello.

Un altro strumento indispensabile è un lubrificante per serrature, che permette di svitare il pomello con più facilità. Inoltre, bisognerà tenere a portata di mano il nuovo pomello da sistemare.

Come sistemare il pomello di una porta, passo passo

Aggiustare il pomello di una porta è un lavoro fattibile, tenendo a mente le seguenti informazioni. Ecco tutti i passaggi necessari per sostituire con successo le maniglie deteriorate.

Pomello in argento e come pulirlo.
La pulizia del pomello di una porta è il momento giusto per individuare eventuali danni.

1. Allentate le viti che regolano il pomello

Innanzitutto, la prima cosa da fare è allentare le viti che fissano il pomello alla porta. Questo passaggio va realizzato sia all’esterno che all’interno del pannello, in modo da riuscire a estrarre i due pezzi inseriti.

Lo scopo di questa prima fase è quello di eliminare il copri maniglia, la placca che riveste la maniglia e che le dona un aspetto piacevole. In questo modo, il pomello inizierà a ruotare liberamente, senza lo strato esterno che lo fissava.

Ricordate: è importante che memorizziate la posizione di ogni vite, in modo da evitare problemi quando andrete a riposizionare il nuovo pomello.

2. Applicare un lubrificante sulla serratura

A questo punto, passate lo spray lubrificante su tutte le altre parti del pomello. L’intenzione è rimuovere lo sporco, in modo che nessuna parte resti bloccata e possa muoversi liberamente.

Oltretutto, questo prodotto è necessario perché evita l’accumulo di polvere in eccesso e perché ha il compito di proteggere il nuovo pomello da installare.

3. Estrarre la sfera e la maniglia che formano il pomello

Dopo aver estratto il copri maniglia potremo notare che il pomello ha un pulsante o perno. Questo elemento serve a esercitare pressione sulla sfera e sulla maniglia, in modo che le due parti possano restare unite e sostenersi a vicenda.

Premendo il perno si potranno sganciare i due pezzi e rimuoverli. A questo punto, dovremo sorreggere il pulsante, mentre lo teniamo premuto, e tirare verso l’esterno entrambe le parti del pomello, con l’aiuto del cacciavite.

Fatto questo, faremo ruotare anche il pulsante, in modo da farlo uscire poco per volta e finendo per smontare il pomello quasi del tutto. Il processo vale sia per l’interno che per l’esterno della porta.

4. Applicare il nuovo pomello

Innanzitutto bisognerà tenere a mente che il nuovo pomello deve avere caratteristiche simili al precedente, in modo che possa adattarsi senza inconvenienti.

Il primo pezzo da installare è il chiavistello. Andrà avvitato strettamente, visto che è la base che dà stabilità e sicurezza al pomello.

Quindi, è il momento di installare il pomello principale. Per riuscirci, bisognerà avvitare anche il copri maniglia e inserire la barra della maniglia facendola passare attraverso i due fori. Inoltre, bisognerà agganciare la maniglia e fissare con il pulsante, in modo che non si allenti.

Il passaggio conclusivo consiste nell’installazione del pomello vero e proprio, situato dall’altro lato della porta. Dunque, andrà installato l’altro copri maniglia, per poi fissare la seconda maniglia alla barra che sostiene il pomello principale, aggiungere la manopola e avvitare il pulsante corrispondente.

Camicia bianca appesa alla maniglia.
In genere non utilizziamo le maniglie solo per aprire e chiudere le porte, ma anche per altri scopi che però finiscono per favorirne il deterioramento.

Come allungare la vita utile del pomello di una porta?

I pomelli delle porte sono esposti agli agenti ambientali e alla sporcizia. Ecco perché è importante fare un po’ di manutenzione periodicamente. Bisognerà applicare del lubrificante per la serratura, in modo da eliminare i grumi di polvere e grasso e permettere a tutte le parti della maniglia di muoversi al meglio.

È importante trattare le porte con la maggiore attenzione possibile quando si aprono e si chiudono, visto che esercitare troppa forza può deformare i materiali. Possiamo pulire i pomelli almeno una volta a settimana con dell’aceto o con un mix di ammoniaca e acqua, in modo da conservare la lucentezza iniziale.

This might interest you...
Cura e manutenzione di un tapis roulant a casa
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Cura e manutenzione di un tapis roulant a casa

La manutenzione del tapis roulant è un compito semplice che ne garantisce le prestazioni ottimali e ne allunga la vita utile.



  • Campbell D. Arreglos para el hogar [Internet]. Buenos Aires: Editorial Albatros; 2006. [citado 01 de junio de 2021]
  • Heras E. Cerrajería práctica [Internet]. Barcelona: Manuales Soler; (S.F). [citado 01 de junio de 2021]