Stile personale, un viaggio alla conoscenza di se stesssi

Trovare il proprio stile è un viaggio verso la conoscenza di sé. L'obiettivo è mettere in risalto i punti di forza e farli vibrare al ritmo della quotidianità.
Stile personale, un viaggio alla conoscenza di se stesssi

Ultimo aggiornamento: 10 ottobre, 2021

Lo stile è il linguaggio con cui l’essere umano si identifica e si mostra al mondo. Vi sarete forse chiesti come fare a trovare il proprio stile personale.

Ecco, la risposta prenderà forma man mano che scoprirete i vostri gusti e le vostre preferenze. Funziona come con il nome di battesimo: una via di mezzo tra ciò che si vede e ciò che significa.

Lo stile è un mix di colori, tessuti, forme e materiali che accostati rivelano chi siamo. È la nostra proposta, il nostro modo di presentarci agli altri.

Tuttavia, il primo passo è conoscere se stessi e vedersi per come si è. Un consiglio? Guardatevi allo specchio con i vostri occhi, non con quelli “degli altri”. Farlo è sinonimo di grande libertà e fiducia in sé.

Prima di trovare lo stile personale

Conoscere se stessi significa essere consapevoli dei tratti e delle caratteristiche del proprio corpo. La forma del viso, la larghezza delle spalle, dei fianchi; la lunghezza delle gambe o del collo: tutti fattori che determinano la vestibilità dei capi.

Così come il tono della pelle sarà il punto di riferimento per i contrasti, per la gamma di colori e per le tonalità degli accessori.

Dovete imparare a osservarvi allo specchio in modo oggettivo. Assecondate le forme del vostro corpo quando si tratta di decidere cosa vi stia meglio, e poi seguite le seguenti linee guida.

I nostri corpi non sono solo quel luogo in cui riusciamo a fare esperienza del mondo: attraverso il corpo riusciamo a essere visti.

-Merleau Ponty-

Lo stile personale non è in vendita

Aspettare di avere quei soldi per comprare capi d’abbigliamento che definiscano il vostro stile, non è una buona idea. Il tempo potrebbe passare senza che raggiungiate il vostro obiettivo. 

Per prima cosa, in base alle vostre risorse e alla vostra creatività, dovete prendere le giuste decisioni, quelle che più vi soddisfano e vi appagano.

Più di un nuovo guardaroba, vi serve concentrarvi su nuovi abbinamenti da creare con ciò che si trova già nel vostro armadio.

Provate e saprete se il risultato è quello che vi aspettavate. In caso contrario, fate gli aggiustamenti necessari e considerate sempre il contesto.

Ascoltate, prima di tutto, voi stessi

Al momento di decidere, non c’è niente di più importante che ascoltare se stessi, perché nessuno ci conosce come noi. Ovviamente, innanzitutto,  sincerità e onestà!

Trovare il nostro stile personale è una palestra in cui impariamo a costruire un modo tutto nostro di essere e di sentirci.

Questa ricerca richiede un processo di riflessione e di scoperta di sé che rende più forti. Non risponde a canoni di bellezza, bensì alla decisione di sentirsi a proprio agio.

Lo stile personale deve essere un sigillo, una firma. È l’accettazione del proprio temperamento e carisma. Attraverso di esso mostrerete al mondo chi siete e dimostrerete autostima.

Potrebbe interessarvi anche: Problema di autostima e come riconoscerlo

Consigli per trovare il vostro stile

Per costruire il vostro stile personale, l’importante è che sia vostro e che vi riconosciate in esso: che siate soddisfatti dell’immagine che proiettate. Se dovesse trattarsi di un’imposizione, prima o poi si rifletterà sul vostro stato d’animo.

Il segno di uno stile personale ben definito sono la felicità e la spontaneità che irradiate. Questo vi farà procedere a passo deciso. Trasmetterete sicurezza, rispetto e onestà.

Il vostro stile personale trasmette fiducia e sicurezza

Proprio qui sta la chiave dello stile personale: vi fa sentire fiduciosi e sicuri perché riflette le vostre esigenze, i vostri gusti e il vostro modo di affrontare la quotidianità.

Ciò che indossiamo e come ci vestiamo risponde alla nostra volontà, nei limiti del possibile e della ragionevolezza. Superare questi limiti può creare incertezza.

Lo stile personale non deve per forza essere originale

In un mondo così vario è difficile essere originali. Alcune persone ricercano l’originalità a tutti i costi, finendo a volte per scadere nel volgare, nell’inganno o nella finzione.

Uno stile personale deve essere autentico, deve affermare la vostra identità e, quindi, deve essere una proiezione della personalità.

Evitate di seguire regole imposte dall’esterno

È inevitabile avere modelli di riferimento, una pagina preferita attraverso la quale seguire le ultime tendenze. La rete è piena di immagini delle nostre attrici e cantanti preferite che fanno a gara per imporre le regole della moda.

Lasciatevi guidare dal vostro giudizio, provando a mediare tra i colori e le forme che vi piacciono e che vi seducono. La conoscenza di sé è il segreto per trovare il proprio stile; passa attraverso un dialogo equilibrato con le tendenze e le alternative. È un modo per esprime il qui e ora.

Lo stile personale rivela il vostro modo di vivere

Pur non esprimendo chiaramente a cosa vi dedicate, di cosa vi occupate, cosa vi piace, come concepite la vita, gli altri potrebbero capirlo dal modo in cui vestite. Proprio qui è la chiave di uno stile che trasmette carattere e determinazione.

Il punto non è indossare un’uniforme. Tutt’altro. Si tratta di indossare cose che ci piacciono e che ci stanno bene, che si tratti di colori, capi d’abbigliamento, scarpe o accessori.

Divertitevi!

Trovare il proprio stile personale è fonte di gioia. Riuscirci ci aiuta a camminare a passo sicuro e con disinvoltura. Un corpo triste si ritrae e si rinchiude in sé. Un segnale del fatto che ci si sente a proprio agio con ciò che indossiamo è che dimentichiamo i convenevoli e soprattutto quei “cosa diranno gli altri?”.

Il corpo è il contenuto degli indumenti, nonché loro sostegno; l’abito, invece, che lo avvolge come una seconda pelle o come una prima casa, si trasforma nel suo involucro e anche in quello spazio che dà significato in pubblico.

-Andrea Saltzman-

Un costante dialogo con la quotidianità

Il modo in cui ci vestiamo, ci pettiniamo e gli accessori che indossiamo sono una lettura della nostra quotidianità, dialogo interiore senza la ricercatezza del processo esplorativo. Indagare a tutto tondo per scoprire cosa ci definisce, si traduce in libertà e soddisfazione.

Il mondo ci offre delle alternative, opportunità che dialogano con la nostra ispirazione. Osservate e assorbite: in ciò che avrete scelto, troverete il vostro stile personale e unico, il vostro sistema di comunicazione.

Essere per gli altri ci sottrae energia. Dunque, provate a trovare ciò che vi rende sicuri e, partendo da questo, costruite il vostro tempio, la vostra risposta alle richieste che provengono dal lavoro, lo studio, la famiglia, i figli, il partner. Siate voi stessi: il resto verrà da sé.

Potrebbe interessarti ...

Diversi modi per riutilizzare i vestiti vecchi
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Diversi modi per riutilizzare i vestiti vecchi

Di seguito vi presenteremo alcuni modi di riutilizzare i vostri vestiti vecchi affinché possiate dargli un nuovo (e persino migliore) uso.



  • Fernández, E. (2012). Identidad y personalidad: o como sabemos que somos diferentes de los demás. Revista digital de medicina psicosomática y psicoterapia2(4), 1-16. Disponible en: https://www.psicociencias.org/pdf_noticias/Identidad_y_personalidad.pdf
  • González Martínez, M. T. (1999). Algo sobre la autoestima. Qué es y cómo se expresa. Disponible en: https://gredos.usal.es/handle/10366/69351
  • Merleau-Ponty, M. (1976). The Primacy of Perception. Evanston y Chicago: Northwestern University Press.
  • Saltzman, A. (2004). El cuerpo diseñado: sobre la forma en el proyecto de la vestimenta. Buenos Aires: Paidós.