Sviluppare la fiducia in bambini, giovani e adulti

20 Marzo 2021
Alcune attività consentono di ottenere migliori prestazioni individuali e di gruppo attraverso l'esecuzione comune dei compiti. Ne presentiamo 5.

In questo articolo proponiamo 5 attività di gruppo per sviluppare la fiducia; sono rivolte a bambini, giovani e adulti. Senza fiducia ci troveremmo costantemente in uno stato di allerta, dominati dall’idea che stia sempre per accadere qualcosa.

Per questo motivo, quando si lavora in gruppo, le attività per sviluppare la fiducia non devono essere trascurate, perché sentirsi bene e a proprio agio con gli altri è fondamentale.

La fiducia non solo ci permette di creare uno spazio gradevole e nel quale sentirci al sicuro, offre anche maggiore fluidità nelle interazioni personali. Per comprendere la sua importanza, pensiamo a come ci sentiamo quando ci troviamo in un ambiente sconosciuto.

Certamente ci viene in mente l’immagine di un corpo in tensione e di una mente preoccupata. Pensiamo ora a come cambiano quando arriviamo in un luogo noto o incontriamo una persona che conosciamo. La sensazione è opposta.

Non si tratta di una conquista immediata: la fiducia richiede tempo e avvicinamento graduale. In definitiva, deve essere costruita. A questo scopo, le proposte di attività di gruppo per sviluppare la fiducia possono costituire un buon punto di partenza.

Attività di gruppo per sviluppare la fiducia per tutte le età

Le attività di gruppo per sviluppare la fiducia si possono realizzare con bambini e adolescenti, perché contengono una componente ludica che permette a tutti di divertirsi; al tempo stesso richiedono impegno per il raggiungimento di un obiettivo comune.

In tutte le attività deve essere presente un moderatore, il cui ruolo centrale consiste nel fornire le istruzioni ai partecipanti e controllare che tutto si sviluppi con tranquillità e secondo i piani.

Per questa ragione, deve fare attenzione e fare da esempio nelle sue azioni e comportamenti, tenendo conto del fatto che si stanno elaborando anche altre competenze socio-emotive.

Gruppo di amici.
I gruppi di amici stringono dei legami di fiducia: per questa ragione, la relazione è fluida, nei momenti in cui sono riuniti.

1. Equilibrio tra due

Un’attività per rafforzare la fiducia tra i membri di un gruppo è quella dell’equilibrio. Bisogna lavorare in coppia in un ampio spazio. Non è richiesto altro.

Il compito da svolgere consiste nel formare delle coppie. Il moderatore dovrà assicurare dei “cattivi accoppiamenti”, in altre parole che i partner non condividano caratteristiche fisiche o corporee simili.

I partecipanti devono guardarsi con le punte delle dita dei piedi che si toccano. Inoltre, devono tenersi per mano.

Una volta che tutti si trovano in posizione, il moderatore dovrà emettere un segnale: a quel punto, le coppie inizieranno a lanciarsi all’indietro, lasciandosi cadere. Ogni membro, però, sarà protetto dal suo compagno.

Si prevede che le prime reazioni siano di insicurezza e timore; poi, però, lasceranno il posto alla distensione. In quel momento, chi modera può aggiungere al gioco una difficoltà, come l’indicazione di eseguire dei movimenti circolari o degli squat.

L’attività può concludersi nel tempo che è stato stabilito in precedenza oppure dopo lo svolgimento delle sfide aggiuntive proposte.

2. Il vento e l’albero

Questa attività di gruppo per sviluppare la fiducia è un adattamento di quella precedente. Come materiale aggiuntivo, è richiesto un fazzoletto o una benda per gli occhi, mentre l’ubicazione migliore è costituita da uno spazio aperto e ampio.

I partecipanti devono disporsi in cerchio. Nel centro, un unico volontario tiene gli occhi bendati e mantiene il corpo rilassato e flessibile.

Quando viene dato l’ordine, il gruppo inizia a spingere e a spostare da una parte all’altra la persona che si trova al centro, come se la stesse passando a un altro compagno, destinato a riceverla. Dopo un paio di volte in cui questi movimenti vengono ripetuti, è possibile invitare un altro volontario a occupare la posizione centrale.

La durata dipende dall’eventualità in cui tutti desiderino occupare la posizione centrale. In caso contrario, il gioco può concludersi nello spazio di 15 o 20 minuti.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Mancanza di fiducia nella coppia: come superarla?

3. Il cane guida: la conduzione in una corsa a ostacoli

Anche questa rappresenta un’altra delle attività di gruppo per lo sviluppo della fiducia che può essere eseguita a coppie in uno spazio ampio. Si richiede di dotarsi di oggetti di forma irregolare, disposti lungo un percorso che comprende un punto di partenza e uno di arrivo.

Uno dei membri deve avere gli occhi bendati, mentre l’altro lo guiderà fornendogli delle indicazioni, per fare in modo che raggiunga sano e salvo la fine del circuito.

Quindi, chi ha gli occhi bendati riceverà istruzioni del tipo: “Cammina a destra, salta il cerchio, vai vanti di due passi a sinistra”, in base al modo in cui sono stati disposti gli ostacoli. Può trattarsi di cerchi, coni e corde.

Il tempo previsto per lo svolgimento dell’attività dipende dal progetto del circuito. Ogni membro della coppia deve svolgere il ruolo di guida e di chi si lascia guidare. Non importa il tempo impiegato per completare il tragitto. Ciò che conta è arrivare senza danni e provare fiducia mentre si avanza.

Ognuna delle attività proposte rafforza la fiducia di gruppo. L’obiettivo del gioco, essendo condiviso, può essere raggiunto solamente con la partecipazione di tutti, e consente quindi di valutare l’importanza del lavoro di squadra.

4. Sviluppare la fiducia con il ventaglio di elogi

È possibile sviluppare la fiducia anche in relazione a se stessi, per imparare a valutare i propri aspetti positivi. Per lo svolgimento di questa attività, l’ideale è che siano presenti almeno 6 partecipanti, in uno spazio abbastanza ampio da consentire loro di disporsi in cerchio.

Si tratta di un’attività che richiede una conoscenza precedente del gruppo. I materiali necessari sono alcuni fogli di carta e uno strumento per scrivere, come una penna a sfera o delle matite.

Per iniziare, si distribuiscono a ogni partecipante un foglio di carta e una matita, chiedendogli di scrivere il proprio nome. Quando tutti lo hanno fatto, si dà il segnale e si dice a ogni partecipante di consegnare il foglio di carta alla persona che si trova alla sua sinistra.

Il moderatore li informa del fatto che ognuno di loro dovrà scrivere qualcosa di positivo oppure qualcosa che apprezza del nome scritto sul foglio di carta, spiegando che non sono permessi commenti o parole fuori luogo o inopportune.

Quando tutti i partecipanti hanno scritto qualcosa su ognuno dei membri del gruppo, il moderatore può iniziare a leggere il foglio o delegare un volontario. Se i partecipanti accettano, è possibile approfondire un po’ ciò che è stato scritto.

In questo modo, l’attività ha lo scopo di sviluppare la fiducia in se stessi, a partire da ciò che gli altri vedono in noi, e a rafforzare l’autostima.

Una variante del gioco consiste nel mettere i fogli di carta in una scatola, facendo sì che ognuno ne estragga uno a caso. A partire da qui, si iniziano a scambiare i fogli di carta.

Attività di gruppo per sviluppare la fiducia: gioco di gruppo.
Gli ambienti lavorativi ricevono dei vantaggi dalle attività di gruppo per sviluppare la fiducia, allo scopo di creare squadre di lavoro dotate di una produttività maggiore.

Vi consigliamo di leggere anche: Avere fiducia in se stessi grazie a 7 buone abitudini

5. Dimmi che cosa disegni

Un’ultima attività di gruppo per sviluppare la fiducia e il lavoro di squadra consiste nel suddividere il gruppo in coppie e dare loro carta e matita. Il compito è fare in modo che uno dei membri della coppia inizi a tracciare un disegno, facendo sì che il suo compagno non veda di che cosa si tratta. Saranno necessari alcuni minuti.

Quando tutti hanno finito, il moderatore darà il segnale e chi ha eseguito il disegno deve fornire degli indizi al compagno in  modo che disegni la stessa cosa. Obbligando a fornire diverse spiegazioni, questo gioco consente di sviluppare e rafforzare abilità espressive e comunicative.

Il gioco si conclude quando entrambi i membri hanno realizzato il proprio disegno e questo è stato indovinato.

La condivisione di emozioni come obiettivo delle attività di gruppo per sviluppare la fiducia

Alla fine della giornata dedicata alle attività di gruppo per  sviluppare la fiducia, è importante che si abbia l’opportunità di esprimere le proprie sensazioni, cosa è stato di loro gradimento e cosa non li ha convinti affatto. In questo modo si dedica uno spazio all’espressione e alla gestione delle emozioni.

Il moderatore invita i partecipanti a formare un cerchio e raccontare le proprie esperienze. Inoltre, è importante che contestualizzi le attività, considerando l’importanza della fiducia e dei buoni rapporti interpersonali all’interno dei gruppi.

Si crea così un clima nel quale è possibile sentirsi al sicuro, condividendo le proprie esperienze e incoraggiando il rispetto per l’ascolto.

  • Yáñez Gallardo, Rodrigo, Luis Ahumada Figueroa, and Félix Cova Solar. “Confianza y desconfianza: dos factores necesarios para el desarrollo de la confianza social.” Universitas Psychologica 5.1 (2006): 9-20.
  • Valdés, Nelson, et al. “Proceso de cambio psicoterapéutico: análisis de episodios relevantes en una terapia grupal con pacientes adictos.” Psykhe (Santiago) 14.2 (2005): 3-18.
  • Avalos, Santiago Maximiliano Troncoso, César Jesús Burgos Dávila, and Jeanette Magnolia López-Walle. “Climas motivacionales, liderazgo y cohesión grupal en contexto deportivo universitario.” Educación Física y Ciencia 17.1 (2015): 1-12.