Tutto quello che si può fare con l’avocado

Sapevate che il seme dell'avocado è un ottimo complemento per massaggiare le vostre gambe? Combatte la cellulite e grazie ai suoi oli iidrata la pelle e previene le smagliature.

L’avocado è un frutto delizioso e molto nutriente che non dovrebbe mai mancare nella nostra alimentazione; i valori nutrizionali di questo frutto sono completi e piacerà a tutta la famiglia.

Oltre a dare alcune idee originali su come poter mangiare l’avocado, in questo articolo vi diamo alcune opzioni per trarne il massimo beneficio. Potrete imparare ad utilizzarne la buccia e persino il seme per preparare diversi rimedi di bellezza ed utilizzarlo come esfoliante della cute o per massaggiare la pelle e combattere la cellulite. Scopriamolo insieme!

L’avocado in cucina

La consistenza cremosa dell’avocado, grazie al suo elevato contenuto di grassi sani, ci offre numerose opzioni in cucina. Una di queste è la famosa salsa messicana chiamata guacamole, ma se non si ha molto tempo a disposizione, sarà sufficiente schiacciare bene l’avocado e aggiungervi un po’ di aglio tagliato finemente, olio di oliva e sale. Questa crema vegetale può essere spalmata su qualsiasi toast e ci da la possibilità di fare una colazione molto sana e nutriente.


La stessa consistenza cremosa di cui abbiamo parlato, è la stessa che ci permette di preparare patès, tritando o frullando l’avocado insieme ad altri ingredienti come olive, formaggio, tonno, gamberetti, erbe aromatiche, etc.

L’avocado, inoltre, può essere un’ottima alternativa per preparare dolci frullati, poiché conferisce la stessa consistenza cremosa che di solito viene data dal latte. Per questo motivo, possiamo unirlo ad una banana o una pera, ad esempio, per ottenere un gustoso frullato.

Infine, dovete sapere che il seme dell’avocado cela numerosissime proprietà. Il 70% degli amminoacidi contenuto da questo frutto, si trova proprio nel seme, il quale, inoltre, contiene più fibra solubile di qualsiasi altro alimento. Per utilizzare il seme, dovrete grattugiarlo e tostarlo a fuoco lento, per poi prepararvi un infuso o aggiungerlo come condimento ai vostri piatti. Non consigliamo il suo consumo a persone che soffrono di stipsi, poiché presenta effetti astringenti. Per maggiori informazioni, vi invitiamo a cliccare qui.

Dovete sapere che l’avocado è anche un frutto molto ricco di proteine, per cui è imprescindibile nella dieta dei vegetariani o di chi fa un consumo ridotto delle proteine di origine animale. Le persone in sovrappeso, però, devono evitare di mangiarlo in grandi quantità.

avocado-michellelynnegoodfellow

Esfoliante per purificare la pelle

Una volta ogni 10 o 15 giorni è bene esfoliare la pelle per eliminare le cellule morte e migliorarne la rigenerazione, prevenendo così la comparsa di rughe e migliorando l’aspetto e la fermezza della pelle. 

Con la parte interna della buccia dell’avocado, che è lievemente rugosa, potrete esfoliare la vostra pelle in modo semplice e naturale. Prima di tutto dovete lavare bene il viso con acqua tiepida, dopo iniziate ad esfoliarla passando sul viso la buccia dell’avocado effettuando dei piccoli movimenti circolari.

Dato che la cute di questa zona è molto delicata, ricordate di esfoliarla sempre con dolcezza e con movimenti circolari, evitando di passare la buccia sul contorno occhi e su possibili ferite o brufoli infiammati.

Per concludere, lasciate che i resti di avocado agiscano qualche minuto in più e lavate bene il viso con dell’acqua. Se avete la pelle secca, inoltre, potete applicare una maschera nutriente a base di avocado.

avocado-tompagenet

Maschera per dare brillantezza alla nostra cute

L’avocado è un frutto ricco di acidi grassi, vitamine e minerali che arricchiscono la nostra pelle. Per questo motivo, oltre a mangiarlo, potete preparare una maschera per la pelle molto nutriente, che apporterà idratazione e luminosità alla pelle.

Per prepararla, schiacciate mezzo avocado con una forchetta fino ad ottenere un composto ben omogeneo. Applicatelo direttamente sul viso e lasciatelo agire fino a farlo seccare del tutto, per poi rimuoverlo con dell’acqua.

Se lo desiderate, potete mescolare l’avocado anche con altri ingredienti molto nutrienti per la nostra pelle, come il miele, il lievito di birra, l’avena in polvere o lo yogurt.

Massaggiare le gambe con il seme di avocado

Il seme di avocado viene utilizzato in molti paesi per massaggiare le gambe, soprattutto le cosce e i glutei, per combattere la cellulite e la pelle a buccia d’arancia eliminando i depositi di grasso. Il semi rilascia gli oli dell’avocado mentre si effettua il massaggio, cosa che aiuta ad idratare anche la pelle e a prevenire le smagliature. In questo modo, il seme dell’avocado è di gran lunga migliore e più naturale di qualsiasi apparecchio per massaggiare le gambe.

Immagini per gentile concessione di michellelynnegoodfellow, tompagenet e j_silla