Un coniglio come animale domestico, aspetti da considerare

Sempre più persone scelgono il coniglio come animale da compagnia. Sono adattabili, teneri e puliti, tuttavia richiedono anche cure e attenzioni.
Un coniglio come animale domestico, aspetti da considerare

Ultimo aggiornamento: 16 ottobre, 2021

I conigli possono essere ottimi compagni di stanza. Tuttavia, molte persone li adottano credendo che la loro cura sia semplice e finiscono per stupirsi del contrario. Sebbene non siano animali complicati da gestire, ci sono diversi dettagli da tenere in considerazione prima di scegliere un coniglio come animale domestico.

In generale sono affettuosi, giocherelloni e intelligenti, con un carattere socievole e di facile adattamento. Sebbene non richiedano un’attenzione costante, è importante avere un po’ di tempo ogni giorno da dedicare alla loro cura.

Anche se può sembrare il contrario, avere un coniglio come animale domestico non è la migliore scelta quando si hanno bambini piccoli in casa. Potrebbero, infatti sorgere problemi con un trattamento sbagliato. Inoltre, richiedono uno spazio adeguato.

Cure e necessità di un coniglio domestico

Avere un coniglio come animale domestico è un’ottima opzione se state cercando un compagno fedele, pulito e capace di adattarsi a diversi tipi di case. Tuttavia, è importante informarsi sulle sue esigenze, per garantirgli un buon trattamento.

Esiste un’ampia varietà di razze, a seconda delle dimensioni, dei colori e della personalità. La scelta deve tenere conto dello spazio disponibile in casa, per quanto tempo può circolare libero o se si dispone di un cortile. In caso di locali di grandi dimensioni, potete scegliere una razza più grande, come il californiano o il neozelandese.

Per i piccoli spazi sono più adatte altre razze come il mini lop, il mini rex o l’olandese. Il peso di solito non supera i 4 chilogrammi. Un altro aspetto da tenere in considerazione è la loro durata di vita, che va dai 7 ai 10 anni.

Ai conigli non piace essere toccati tutto il tempo. In questo modo, possono diventare ombrosi e sviluppare atteggiamenti aggressivi.

È probabile che a questo punto qualcuno si senta indeciso, poiché molti genitori decidono di regalare questo animale domestico ai propri figli. L’ideale è sollevarli dolcemente e con entrambe le mani, una sul petto e l’altra sulla schiena. Devono sentirsi stabili e al sicuro.

Alimentazione

La dieta di questi animali deve essere a base di fieno, erba o erba medica essiccata. È importante che abbiano questo cibo costantemente, mentre può essere combinato con una o due tazze di verdure al giorno. Gli ideali sono quelle a foglia verde, come bietola, lattuga e sedano.

Si possono aggiungere anche piccole porzioni di mela, pera o carota, infine qualche grammo di mangime per conigli. Questi animali richiedono una dieta ricca di fibre.

Verdure per un coniglio domestico
I conigli sono essenzialmente erbivori e necessitano di una dieta ricca di fibre.

Igiene

Avere un coniglio come animale domestico non comporta troppi problemi igienici. In generale, è una specie pulita.

Dedicano abbastanza tempo a questa attività poiché amano essere puliti. Si consiglia di mantenere ugualmente igienizzato il suo ambiente, con pulizia quotidiana e disinfezione della cassetta o della conigliera. Queste misure impediscono anche il proliferare degli acari.

D’altra parte, dovrete essere disposti a raccogliere costantemente i peli, perché rinnovano spesso la loro pelliccia. Alcune razze hanno il pelo più  lungo. Procuratevi per questo, una spazzola specifica. Non hanno bisogno di essere lavati regolarmente, ma i loro artigli devono essere controllati.

Vantaggi di avere un coniglio come animale domestico

Una volta capito come prendersene cura, scegliere questo tipo di animale offre una serie di vantaggi che li rende unici e molto diversi dalle altre specie domestiche.

Compagnia

Sono animali molto socievoli, amano la compagnia umana. Più saranno abituati fin da cuccioli a interagire con le persone, più fiduciosi e amorevoli saranno da adulti.

Rapporto con i bambini

I conigli hanno una struttura ossea fragile. Sempre con la supervisione di un adulto e un insegnamento approfondito su come trattarli e gestirli, è possibile che si crei uno speciale legame affettivo tra bambini e animali. È fondamentale sollevarli con cautela, sorreggerli con entrambe le mani e tenerli in grembo.

Sono adattabili

I conigli si adattano facilmente allo spazio che viene loro offerto, che sia piccolo o grande. Tuttavia, è importante che abbiano abbastanza spazio per esplorare, correre, fare esercizio e sentirsi liberi.

Personalità

I conigli di solito hanno una forte personalità, che include una comunicazione attraverso il linguaggio del corpo. Con perseveranza, si possono allenare, far apprendere una routine e persino alcuni trucchi o giochi.

Pulizia

Se hanno un’area adatta, come una lettiera o un angolo della loro conigliera, impareranno presto a fare i bisogni lì. D’altra parte, non hanno forti odori corporei, ma la loro urina sì, quindi è importante disinfettare frequentemente questo spazio.

La solitudine

Sono animali socievoli che hanno bisogno del contatto con le persone o altri conigli, ma amano anche la solitudine nella giusta misura. Nel caso in cui rimangano soli per più di due ore, è importante che abbiano giocattoli e attività che li tengano occupati.

Svantaggi di avere un coniglio come animale domestico

Certo, avere un coniglio in casa porta anche qualche contrattempo, come l’aspetto economico. Occorre riservargli un piccolo budget, anche se non più che con altri animali.

L’importante è assicuragli cibo, igiene, giochini e visite dal veterinario. Alcune razze sono certamente costose, anche se è consigliabile adottarli in un rifugio.

  • Disturbo: dovete essere pronti a tollerare un certo disordine, briciole e cibo che potrebbero essere lasciati sulla strada.
  • Mordicchiano: hanno questa caratteristica per natura. Tendono a mordere tutti i tipi di materiali, come tessuti, plastica o cavi.
  • Cani e gatti. In genere, non hanno un buon rapporto con cani e gatti, che li vedono come prede o giocattoli. Tuttavia, se si conoscono da quando sono cuccioli, è possibile che creino un buon legame.
  • Vita notturna. Sono animali crepuscolari, cioè sono più attivi all’alba e al tramonto.

Preparare la casa

La cosa più importante è offrire loro uno spazio adeguato perché possano appropriarsene. Se possibile, evitate le gabbie.

Nel caso delle gabbie, devono avere uno spazio aperto quattro volte superiore alla taglia dell’animale; e un altro chiuso, asciutto e buio perché possa riposare. Il materiale ideale per la sua casetta è il legno. Predisponete un materasso di fieno permanente.

Bisogna considerare la natura del coniglio: sono grandi esploratori. Per questo motivo, più grande è il suo spazio, migliore sarà la qualità della vita del vostro amico a quattro zampe. In generale, ha bisogno di 4 o 5 ore al giorno fuori dalla gabbia o spazio chiuso ed essere in grado di fare esercizio fisico.

Un altro aspetto essenziale è tenere fuori dalla portata gli oggetti che possono mordere e metterne a rischio la salute, come i cavi. Ciò può comportare la riorganizzazione di alcuni settori della casa.

Scavare è un’altra attività che piace molto al coniglio, quindi fate attenzione ai tappeti. Vi consigliamo di proteggere le piante d’appartamento, poiché tendono a morderle. Alcune specie, come i tulipani, possono essere tossiche.

Bambina con un coniglio come animale domestico.
I bambini possono tenere i conigli come animali domestici, ma è preferibile che siano supervisionati da un adulto.

Veterinario

È importante portare il coniglio per una prima visita e poi seguire eventuali indicazioni del veterinario. Sebbene non richiedano frequenti appuntamenti, i controlli dovrebbero essere effettuati ogni semestre. A sei mesi di età è possibile somministrare loro un vaccino che li protegga dalle malattie.

Gli aspetti da controllare regolarmente sono le condizioni della pelle, delle orecchie e della bocca, soprattutto la crescita eccessiva dei denti. Nei conigli sono generalmente in costante sviluppo, ecco perché hanno bisogno di mordere costantemente. A questo scopo esiste un’ampia varietà di giocattoli e accessori.

In ogni caso, se notate anomalie come lacrimazione, feci liquide o perdita dell’appetito, è necessario consultare il veterinario. Si consiglia di castrare il coniglio non appena raggiunge la maturità sessuale, cioè tra i 4 e i 6 mesi.

Potrebbe interessarvi anche: Zecche: un pericolo per umani ed animali

Tenere un coniglio domestico quando fa caldo

Un aspetto importante è prendere alcune misure per evitare che il coniglio soffra quando la temperatura supera i 30 gradi. È essenziale che non siano esposti al sole ad alte temperature. Se invece il coniglio vive in gabbia, va tenuto all’ombra, al fresco e isolato.

Potrebbe interessarti ...
Animali domestici: un grande aiuto per la salute
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Animali domestici: un grande aiuto per la salute

Non c'è niente di più piacevole che dare e ricevere affetto. Ecco perché gli animali domestici rappresentano un grande aiuto per la nostra salute.



  • Ponce de León, Raquel, Guzmán, Gladys, Quesada, Maria E.,  Crecimiento y eficiencia alimentaria de cuatro razas de conejos. Revista Cubana de Ciencia Agrícola [Internet]. 2002;36(1):7-14. Recuperado de: https://www.redalyc.org/articulo.oa?id=193018091002
  • Villa R., Rigoberto, and Jaime Hurtado V. “Evaluación Nutricional de Diferentes Ensilajes Para Alimentar Conejos.” Revista de Ciencias Agrícolas 33.2 (2016): 76. Disponible en: https://doi.org/10.22267/rcia.163302.54
  • Nieves Duilio, Terán Omar, Vivas Mayra, Arciniegas Gloria, González Carlos, Ly Julio. Comportamiento productivo de conejos alimentados con dietas basadas en follajes tropicales. Rev. Cient. (Maracaibo)  [Internet]. 2009  Mar [citado  2021  Sep  21] ;  19( 2 ): 173-180. Disponible en: http://ve.scielo.org/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S0798-22592009000200011&lng=es
  • del Toro, Maidelys Iser, Martínez Aguilar, Y., Valdivié Navarro, M., Sánchez Chipres, D., Rosales Cortés, M.,  Comportamiento  productivo  y  características  de  la  canal  de conejos  alimentados  con  harina  de  Agave  tequilana. REDVET. Revista Electrónica de Veterinaria [Internet]. 2016;17(10):1-12. Recuperado de: https://www.redalyc.org/articulo.oa?id=63647454008
  • López Sánchez, Marina, and Isidro Sierra Alfranca. “Razas y Poblaciones Autóctonas de Conejos Domésticos.” Archivos de Zootecnia 47.178 (1998): 467–471. Disponible en: https://redib.org/Record/oai_articulo1183867-stress-domestic-rabbits-a-review