Come preparare un unguento naturale per decongestionare le vie respiratorie

· 5 ottobre 2016
Grazie alle proprietà degli ingredienti che lo compongono, questo unguento naturale può diventare il nostro miglior alleato per alleviare i sintomi della congestione nasale causata da raffreddore e influenza. Non dimentichiamo, però, che alleviare i sintomi non significa curare il problema alla radice! 

La congestione delle vie respiratorie non solo risulta fastidiosa, ma può anche sfociare in problemi di salute più gravi, come bronchite o polmonite.

Questo fastidioso problema è caratterizzato da un eccesso di muco ed è accompagnato da una sgradevole sensazione di non poter respirare a pieni polmoni.

È molto frequente in coloro che contraggono infezioni virali che colpiscono l’apparato respiratorio. Oltre ad essere quasi sempre un chiaro sintomo di raffreddore, può anche manifestarsi in seguito ad un’allergia nei confronti di determinate sostanze.

Oggigiorno sono moltissimi i prodotti farmaceutici e medicinali che possono esserci d’aiuto per alleviarne i sintomi e permettere al malato di respirare con più facilità.

Tuttavia, vi sono alcuni rimedi naturali che, sebbene di vecchia data, continuano ad essere molto efficaci e rappresentano una valida alternativa ai prodotti chimici.

Tra questi rimedi troviamo un unguento naturale le cui proprietà migliorano le funzioni delle vie respiratorie colpite dalla congestione.

In questo articolo vedremo come si prepara e in che modo utilizzarlo.

Unguento naturale per decongestionare le vie respiratorie

Questo unguento naturale per ridurre la congestione nasale è composto da ingredienti che possiedono proprietà antistaminiche, espettoranti ed emollienti, che aiutano ad alleviare i sintomi tipici del raffreddore, dell’influenza e di altre malattie polmonari.

La sua applicazione topica calma la congestione e mitiga i fastidi da cui viene accompagnata di solito: tosse, occhi arrossati e starnuti.

Gli oli essenziali contenuti in questo unguento naturale provengono da erbe da sempre usate a questo scopo:

  • Menta
  • Eucalipto
  • Timo

Benefici dell’olio essenziale di menta

olio-essenziale-menta

La menta è una pianta aromatica che, da secoli, trova impiego sia un medicina sia in cucina.

In molte culture viene apprezzato per le sue proprietà antisettiche ed espettoranti, utili per eliminare le infiammazioni e dare sollievo alle vie respiratorie.

L’olio essenziale che si ricava dalla menta lenisce il mal di gola e ha un effetto rinfrescante che favorisce la respirazione.

Benefici dell’olio essenziale dell’eucalipto

Il profumo naturale dell’eucalipto cura l’infiammazione alle vie respiratorie e favorisce l’espulsione del catarro che le ostruisce, grazie alle sue proprietà balsamiche ed espettoranti.

Il suo olio essenziale calma le crisi di asma e migliora la respirazione nei casi più comuni di congestione nasale.

Viene usato sotto forma di unguento o di vaporizzatore, al fine di lenire la tosse, il mal di gola e i brividi.

Benefici dell’olio essenziale di timo

olio-essenziale-timo

L’olio essenziale di timo viene estratto dalle foglie di questa pianta aromatica e possiede un profumo fresco e balsamico che ci aiuta a mitigare gli effetti dello stress e le difficoltà respiratorie.

È famoso per le sue proprietà tonificanti e per essere anche un ottimo antibiotico naturale, che favorisce l’eliminazione dei virus e dei batteri che colpiscono il nostro organismo.

L’inalazione del suo profumo farà arrivare alle vene e ai polmoni il suo effetto benefico e le sue proprietà terapeutiche, donando un’immediata sensazione di sollievo.

Leggete anche: Sedano: un importante alimento antinfiammatorio

Come preparare questo unguento naturale decongestionante

unguento

Prima di passare alla ricetta per preparare passo a passo questo unguento naturale, vogliamo sottolineare che non bisogna confondere gli oli essenziali con le essenze profumate sintetiche.

Al momento dell’acquisto, dovremo informarci presso il venditore riguardo la composizione di tali prodotti, che deve sempre essere completamente naturale.

Vi consigliamo anche la lettura di: Gli 8 migliori oli per mantenere la pelle giovane e in salute

Ingredienti

  • 6 cucchiai di olio extra vergine di oliva (96 gr)
  • 2 foglie secche di menta
  • 2 foglie di eucalipto
  • 10 cucchiai di cera d’api (150 gr)
  • 2 cucchiaini di olio essenziale di eucalipto (15 gr)
  • 2 cucchiaini di olio essenziale di menta (15 gr)
  • 2 cucchiaini di olio essenziale di timo (15 gr)

Preparazione

  • Scaldare l’olio di oliva e aggiungere le foglie di menta secca e di eucalipto.
  • Lasciare riposare qualche minuto e riscaldarlo a bagnomaria insieme alla cera d’api.
  • Una volta che la cera si sia sciolta del tutto e che i due ingredienti si siano amalgamati, ritirare dal fuoco e lasciar raffreddare.
  • Aggiungere gli oli essenziali e mescolare con un cucchiaio di legno, per amalgamare completamente gli ingredienti.
  • Versare il preparato in piccoli contenitori, di vetro o di metallo, muniti di tappo.
  • Attendere un paio d’ore, fino a completa solidificazione.

Modo d’applicazione

  • Prelevare una noce di unguento naturale e applicarla sul petto, sulla schiena e sotto la pianta dei piedi, realizzando un leggero massaggio.
  • In caso di mal di testa o stress, è possibile applicarlo anche sulle tempie.
  • Conservare l’unguento in un luogo fresco e al riparo dalla luce, al fine di mantenere intatte le sue proprietà.
  • È possibile aggiungere a questo unguento dell’olio di vitamina E per prolungare il periodo di conservazione fino ad una anno dalla preparazione.

Vorremmo ricordare ancora una volta che questo unguento è un calmante naturale che aiuta ad alleviare i sintomi della congestione nasale, non si tratta pertanto di un medicinale né serve per curare il problema alla radice.

Se i sintomi non migliorano nell’arco di una settimana, è opportuno consultare il proprio medico.

Guarda anche