Yogurt greco: ricetta per prepararlo in casa

· 22 luglio 2018
Per preparare lo yogurt greco in casa è importante rispettare la durata della fermentazione per ottenere il risultato desiderato.

Il famoso detto “siamo  quello che mangiamo” ci ricorda che tutto quello che ingeriamo ha degli effetti sul nostro corpo, dentro e fuori. Per questo motivo, oggi vogliamo insegnarvi a preparare un prodotto delizioso e sano: lo yogurt greco.

Lo yogurt vi permette di controllare le calorie e i carboidrati ingeriti ed è un alimento che si può combinare facilmente con qualsiasi ingrediente. Si può mangiare a colazione, come condimento, spuntino o a fine pasto.

È uno dei migliori ingredienti che si possano consumare, consigliato dai nutrizionisti come uno degli alimenti di cui non si può fare a meno in una dieta sana.

La preparazione dello yogurt greco si basa sulla fermentazione del latte, vaccino o caprino e con un 9% di grassi per ottenere un sapore più cremoso, denso e delizioso rispetto allo yogurt normale.

È una alternativa migliore allo yogurt tradizionale perché il processo di fermentazione del latte è meno industrializzato e contiene molte più proteine e minerali. In poche parole, è molto più sano e saporito.

Yogurt greco

Anche se lo yogurt greco si trova facilmente al supermercato (con un prezzo molto più alto), alcune persone preferiscono farlo in casa. È una opzione più economica e piacevole.

Come preparare lo yogurt greco in casa

Il processo di fermentazione del latte è molto importante per la preparazione dello yogurt greco. Assicuratevi di procurarvi una yogurtiera o un contenitore ermetico e mettetelo in un luogo caldo e senza sbalzi di temperatura.

Ingredienti

  • 4 e ½ bicchieri di latte vaccino intero (900 ml)
  • ½ bicchiere di panna (100 ml)
  • ¼ di bicchiere di yogurt naturale (50 ml)

Preparazione con la yogurtiera

  • Se avete una yogurtiera in casa, sarà molto più semplice. Dovrete solo versare gli ingredienti nel macchinario e lasciarli fermentare per almeno 8 ore.
  • Mettete lo yogurt in frigorifero per 4 ore.
Tazza di yogurt greco

Preparazione tradizionale

È estremamente facile preparare lo yogurt greco in casa anche in maniera tradizionale come si faceva in tempi antichi. Dovrete solo avere un po’ di pazienza, dal momento che la fermentazione richiede diverso tempo per completarsi. Ma vi assicuriamo che è la forma più sana di consumarlo.

  1. Mettete in una pentola a fuoco medio tutti gli ingredienti e portate a bollore.
  2. La temperatura ideale è di circa 85° C, se avete un termometro da cucina sarebbe perfetto utilizzarlo. Se non lo avete, potrete farlo a mano. Mettete un dito nel latte e se sopportate per almeno 5 secondi, la temperatura è quella giusta.
  3. Una volta portato a bollore, lasciate raffreddare per 15 minuti.
  4. Quindi, versate il composto in un recipiente a chiusura ermetica e conservatelo in un luogo caldo lasciando che fermenti dalle 8 alle 10 ore.
  5. Quando sarà passato il tempo necessario, filtrate lo yogurt con una garza o un panno.
  6. Potete filtrare lo yogurt direttamente nel frigorifero e il procedimento potrebbe tardare un po’.
  7. Servite in contenitori di piccole dimensioni. Il liquido che rimane dalla colatura dello yogurt è siero di latte: potete consumarlo al naturale o impiegarlo per la preparazione di altre ricette.
  8. Tutto pronto, potete gustare un ottimo yogurt greco fatto in casa.

Suggerimenti

  • Il luogo ideale per far fermentare lo yogurt è il forno. Potete preriscaldarlo a bassa temperatura, spegnerlo e riporvi il contenitore con lo yogurt.
  • Se non avete un contenitore a chiusura ermetica potete semplicemente usare una tazza grande, collocare il panno e sigillarlo con pellicola trasparente. Potete anche usare una busta.
  • Se volete che lo yogurt sia più denso, aggiungete 1 o 2 cucchiai di latte in polvere. Darà maggiore fermezza al composto prima della fermentazione.
  • Se volete ottenere uno yogurt con poche calorie, potrete usare ingredienti leggeri come il latte scremato e lo yogurt naturale scremato senza grassi.
  • Si consiglia di lavorare con un litro di composto in ogni contenitore che deciderete di preparare.

Se deciderete di usare latte di capra, il processo di fermentazione dovrà prolungarsi per il doppio del tempo, cioè per circa 20 o 24 ore.

Guarda anche