Trucchi per pulire il frigorifero ed eliminare i cattivi odori

· 10 aprile 2016
Affinché il vostro frigorifero emani un buon odore, al momento della pulizia, bisogna aggiungere alcune gocce di tea tree oil che, inoltre, lo disinfetteranno

Come mantenete pulito il frigorifero? Ognuno avrà i suoi trucchi, quelli che funzionano in modo efficace.

Nonostante ciò, c’è una cosa che ci dà sempre fastidio: a volte nel frigorifero si accumulano i cattivi odori e vi rendete conto che le vostre verdure marciscono prima del tempo.

Che ci crediate o no, esistono semplici strategie per mantenere in buone condizioni questo elettrodomestico e che, inoltre, favoriscono la migliore conservazione degli alimenti che vi introducete.

In questo articolo vogliamo mostrarvi come prendervi cura del vostro frigorifero. Prendete nota!

I benefici della pulizia ecologica del vostro frigorifero

Con il termine pulizia ecologica ci riferiamo all’utilizzo di prodotti naturali, privi di agenti chimici ed aggressivi che, sebbene eliminino lo sporco e igienizzino le superfici, a lungo andare possono risultare aggressivi non solo per il materiale di cui è composto il frigorifero, ma anche per voi stessi.

Leggete anche: Come eliminare il cattivo odore dalle tubature 

  • Gli esperti dicono che la maggior parte dei frigoriferi non riceve mai una pulizia annuale, nemmeno in ottime condizioni. Si sa che una cosa del genere può urtare la vostra sensibilità, ma quello che in realtà vogliono spiegare è che non è sufficiente passare uno strofinaccio sugli scaffali o nei cassetti.
  • È necessario pulire il vostro frigorifero a fondo per evitare intossicazioni alimentari.
  • Avete anche bisogno di installare un filtro di etilene, un piccolo dispositivo contenente zeolite e permanganato di potassio che vi permetterà di eliminare i gas che si accumulano nei frigoriferi e che provocano anticipatamente il deterioramento degli alimenti.
  • Dovete anche tenere in conto che, anche se mantenete ordine e cure particolari, questo elettrodomestico è sensibile ai cattivi odori. Per questo motivo, vale la pena pulirlo ogni 15 giorni per accertarsi delle sue condizioni.

I prodotti che potrete utilizzare per portare a termine questo compito sono economici e facili da trovare:

  • Aceto bianco.
  • Limone.
  • Bicarbonato di sodio.
  • Acqua calda.
  • Tea tree oil.
Già molte volte vi abbiamo parlato dei grandi benefici che apportano questi prodotti per la pulizia, dunque perché non iniziare a pulire con essi il frigorifero? Ne vale la pena!

Come pulire ed eliminare i cattivi odori dal vostro frigorifero

donna che controlla il frigorifero

Spegnete il frigorifero

Per precauzione e per eseguire la pulizia più comodamente, per prima cosa spegnetelo. In questo modo, si eliminerà il ghiaccio  o la brina che si accumula nella parte del congelatore, facilitandone la pulizia.

Leggete anche: Riso per eliminare il cattivo odore dagli armadi

Svuotate l’elettrodomestico

Svuotando il frigorifero, sarete anche obbligati a vedere lo stato delle cose che vi sono dentro. È possibile che abbiate dimenticato una salsa che probabilmente non consumerete più o che è scaduta già da un po’.

Vale la pena dedicare un po’ di tempo a quest’operazione per evitare, per esempio, che i piccoli di casa mangino qualcosa andata a male intossicandosi.

Iniziate a pulire dalle giunture

Il frigorifero possiede un’infinità di fessure nelle quali si accumula una grande quantità di sporcizia. Controllate gli sportelli e le cornici, proprio dove si trovano gli scaffali e i binari dei cassetti.

Per pulire la parte delle giunture del frigorifero, utilizzerete l’aceto bianco. Riscaldate un litro d’acqua ed aggiungete un bicchiere di vino bianco. Dovrete solo inumidire un panno e passarlo nei punti critici.

Continuate con la pulizia dei cassetti

bicarbonato

Già avete il frigorifero vuoto e le giunture pulite. Questo è il momento di lavare bene i cassetti e gli scaffali, i posti in cui tendono ad accumularsi resti di cibo caduti accidentalmente e di alcuni vegetali in cattivo stato.

Per igienizzare i cassetti e gli scaffali, utilizzerete il bicarbonato di sodio. Utilizzate un catino o una piccola tinozza con acqua calda e versate mezzo vaso (circa 100 gr) di bicarbonato di sodio. Rimuovete lo sporco utilizzando uno strofinaccio e strofinate energicamente.

Vedrete i risultati!

Come pulire il frigorifero all’interno

Quando arriverà il momento di pulire all’interno il vostro elettrodomestico, dovete ricordare due cose: igienizzare ed eliminare i cattivi odori.

  • Alcune persone credono che lavando i cassetti si risolve il problema, ma in realtà la maggior parte delle volte le pareti del frigorifero sono quelle in cui si accumulano gli odori del gas etilene e dei resti degli alimenti avariati.
  • Riscaldate di nuovo l’acqua ed aggiungetevi mezzo bicchiere di bicarbonato, il succo del limone e 4 gocce di tea tree oil, perfetto per disinfettare e lasciare un buon odore.
  • Utilizzate un pazzo o uno strofinaccio e lavate ogni angolo. Poco a poco, vi renderete conto del buon odore che emanerà il vostro frigorifero.

Leggete anche: Pulire casa col succo di limone

Installate un filtro di etilene

I filtri di etilene hanno la forma di un uovo, si trovano in vendita in molti negozi e la loro finalità è quella di ridurre la presenza di questi gas nel frigorifero, evitando anche la maturazione precoce di frutta e verdura.

Vi sarà di grande aiuto!

Guarda anche