Zenzero: 9 buoni motivi per includerlo nella dieta

3 marzo 2016
Sono le stesse sostanze che conferiscono il sapore piccante allo zenzero ad alleviare i dolori dell'artrite. Lo zenzero, inoltre, aiuta a migliorare la circolazione.

Lo zenzero è presente nella nostra alimentazione da più di 5000 anni. È una pianta originaria dell’India e della Cina. Per i suoi numerosi benefici e per il suo sapore, attualmente viene apprezzato in tutto il mondo.

Conoscete tutti i motivi per cui fa bene consumare lo zenzero? Ne parliamo oggi in questo articolo. Siamo sicuri che dopo aver scoperto tutte le sue virtù, vi verrà voglia di aggiungerlo alla vostra dieta.

1. Combatte l’emicrania

shutterstock_241533844-500x334

L’emicrania è un problema serio per molte persone. In genere provoca forte mal di testa e nausea, ma può accompagnarsi anche a sensibilità alla luce; in questo caso, l’unico modo per trovare sollievo è chiudersi in una stanza silenziosa e buia.

Questa reazione si deve ad una sostanza chiamata prostaglandina che, se prodotta in eccesso, infiamma i vasi sanguigni del cervello.

Se anche voi soffrite di emicranie ricorrenti, provate a bere un infuso di zenzero appena sentite sorgere il dolore. Bere, invece, tutti i giorni una tisana allo zenzero vi aiuterà a prevenirne la comparsa.

Ingredienti

  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • 1 fettina di zenzero
  • ½ cucchiaino di miele (opzionale)

Preparazione

  • Portate ad ebollizione l’acqua e aggiungete una fetta di zenzero.
  • Fate bollire da 10 a 15 minuti. Quando il decotto sarà pronto, lasciatelo riposare per qualche istante.
  • Se volete, potete dolcificare la tisana con mezzo cucchiaino di miele.

2. Allevia i disturbi gastrici

Mangiate sano? La vostra dieta è equilibrata oppure il vostro problema è la stitichezza? La verità è che per quanto si fissino buoni propositi, non sempre si riesce a non fare delle trasgressioni che si riflettono con mal di stomaco, senso di gonfiore o infiammazioni occasionali.

Una tisana allo zenzero è in grado di portare sollievo immediato. Bevetela a piccoli sorsi, soprattutto in caso di nausea o vomito. Il forte aroma di questa pianta a qualcuno non risulta molto gradevole, ma dopo alcuni istanti diventerà impercettibile.

3. È rilassante

Vi sentite stressati e non trovate modo di rilassarvi nel corso della giornata? Si tratta di un problema molto comune nella vita quotidiana, che si risolve con una buona tazza di tisana allo zenzero.

In alternativa, potete preparare una minestra e aggiungere un pizzico di questa radice. Vedrete che in pochi minuti, lo stress inizierà a scomparire grazie al cineolo presente in questa pianta aromatica.

4. Ha proprietà antinfiammatorie

Effetto-antinfiammatorio-dello-zenzero-500x334

I gingeroli sono composti propri dello zenzero e sono in grado di ridurre il dolore in modo naturale e graduale. Se cominciate ad avvertire i primi dolori legati all’artrite o all’artrosi oppure se questi sono diventati abituali, aumentare il consumo di questa spezia è una buona idea.

Se non gradite il sapore dello zenzero, ma volete ugualmente sfruttare i suoi benefici, preparate, in alternativa, un bagno caldo a base di questa radice. Nelle stagioni fredde, dopo il bagno, sarebbe opportuno non uscire subito di casa ed esporsi al freddo. Potete aggiungere altre erbe o piante per creare un bagno dall’aroma più piacevole.

Vi consigliamo di leggere anche: 4 erbe medicinali per alleviare il dolore dell’artrite

5. Calma i crampi mestruali

In alcuni casi il ciclo mestruale viene reso più complicato da forti crampi al basso ventre. È una situazione che ogni donna può sperimentare di tanto in tanto, per quanto la sua salute sia perfetta. In questi momenti, potete provare a bere un decotto allo zenzero: aiuta a diminuire un po’ il dolore.

Lo zenzero è utile anche se avete il ciclo mestruale irregolare. La tisana allo zenzero aiuta a regolarizzarlo, assicuratevi, però, di berla a partire dal primo giorno di ciclo.

6. Allevia la nausea e le vertigini

tisana-allo-zenzero-500x333

Da anni uno degli usi più comuni della radice di zenzero è quello di diminuire o eliminare il senso di malessere mattutino della gravidanza, come la nausea o le vertigini. Se soffrite di questi disturbi, legati a questa o altre situazioni, sappiate che questa radice vi sarà di grande aiuto.

Lo zenzero aiuta anche a migliorare la circolazione, quindi ridurrà il rischio di soffrire di vene varicose, un problema che può insorgere nelle donne in dolce attesa.

7. Previene il tumore del colon

I gingeroli, responsabili del sapore piccante dello zenzero, hanno anche la capacità di inibire ed ostacolare la crescita delle cellule tumorali nel colon. Una dieta che preveda il consumo regolare di zenzero aiuta a prevenire questa patologia.

Se il tumore è stato già diagnosticato, lo zenzero aiuterà a combatterlo in modo più efficiente. Ovviamente non dovete mai dimenticare di prendere tutti i farmaci e di seguire alla lettera le prescrizioni del medico.

Leggete anche: Conoscere e prevenire il cancro del colon-retto

8. Diminuisce il dolore causato dal cancro ovarico

Lo stesso cineolo che calma lo stress e le coliche mestruali, aiuta ad alleviare il dolore causato dal cancro ovarico. Anche in questo caso, è fondamentale seguire scrupolosamente la cura farmacologica prescritta dallo specialista.

Lo zenzero è, infatti, un semplice aiuto alla terapia medica che non deve mai essere trascurata.

9. Regola il metabolismo

Limonata-allo-zenzero

Anche la dieta migliore può fallire se il vostro metabolismo non assimila le sostanze in modo corretto. Attraverso il consumo dello zenzero, viene stimolata la digestione degli alimenti. In questo modo, assorbirete meglio tutte le vitamine, i sali minerali e le preziose sostanze nutritive.

Per stimolare il nostro metabolismo, non è necessario assumere grandi quantità di zenzero.

Il modo migliore per consumare lo zenzero

Il modo ideale sarebbe consumare lo zenzero direttamente nei vostri piatti. Tuttavia, molte persone hanno difficoltà con il suo sapore forte. Se questo è il vostro caso, bevete una tazza di tè allo zenzero ogni giorno.

In questo modo vi abituerete gradualmente. In seguito, se lo gradite, potrete cominciare ad aggiungere lo zenzero ai vostri piatti.

Guarda anche