10 trucchi per ottenere più spazio nel frigorifero

· 7 febbraio 2016
Conservare in frigorifero alimenti che non necessitano di refrigerazione può alterare la consistenza ed il sapore degli stessi, oltre a togliere spazio per quelli che la richiedono

Il frigorifero è uno degli elettrodomestici più utili della casa, di solito è anche quello che viene usato di più.

La sua funzione principale è quella di prolungare la vita utile degli alimenti, anche se si è soliti farne anche altri usi, come quello di raffreddare bevande o gelare i dolci.

Sebbene dalle dimensioni di questo elettrodomestico dipenda la quantità di cose che è possibile conservare in esso, il modo di organizzarlo influisce molto. 

Il problema è che molte volte non prestiamo la dovuta attenzione a questo fattore, e da un momento all’altro vediamo che il frigorifero è saturo e non è possibile mettervi nient’altro.

Per questo motivo, oggi vogliamo suggerirvi alcuni pratici trucchi che possono aiutare ad avere un frigorifero più spazioso ed organizzato. Siete curiosi?

1. Conservare solo il necessario

Conservare solo il necessario

Siete tra quelli che conservano tutto nel frigorifero? Smettete di commettere questo errore e guadagnate spazio! Non tutti gli alimenti richiedono basse temperature per mantenersi e, di fatto, alcuni possono perdere le loro proprietà ed il loro sapore.

Consiglio

Controllate molto bene tutti gli alimenti acquistati al supermercato e conservate nel frigorifero solo quelli che lo richiedono; il resto può essere conservato in cestini, credenze, armadi e in molti altri spazi della cucina.

2. Collocare ogni cosa al suo posto

Osservando il frigorifero, potete rendervi conto che ogni spazio è designato ad un determinato tipo di alimento.

Rispettare questi spazi e mettervi solo gli alimenti indicati è un eccellente modo di sfruttare al massimo il frigorifero.

Consiglio

  • Nella parte superiore c’è un ripiano che deve essere utilizzato solo per la carne oppure alimenti che richiedono una temperatura più fredda.
  • Le verdure devono andare nei cassetti ed il resto degli alimenti negli spazi indicati dai simboli presenti nell’elettrodomestico.

Leggete questo articolo: Cosa non bisogna conservare in frigorifero?

3. Proteggere la superficie

carta stagnola

Dopo aver pulito i ripiani, è una buona idea coprirli in modo da evitare di dover togliere tutto nel caso in cui si versi qualche prodotto.

Consiglio

Coprite tutte le superfici possibili con della carta stagnola.

4. Utilizzare ceste

Le classiche ceste continuano ad essere una buona opzione per conservare le verdure che non richiedono refrigerazione.

Queste di solito sono molto maneggevoli, facili da organizzare e si prestano ad accomodare diversi tipi di alimenti.

Consiglio

Procuratevi una o più ceste ed utilizzatele per conservare gli alimenti che si mantengono a temperatura ambiente; ricordate di posizionarle in un luogo fresco e asciutto.

5. Attenzione alla data di scadenza

Prima di conservare i prodotti nel frigorifero, è bene controllarne la data di scadenza in modo da ordinarli in  modo migliore ed evitare che finiscano nel dimenticatoio.

Consiglio

Lasciate a vista latticini e carne, che sono gli alimenti che scadono più in fretta.

6. Utilizzare recipienti

contenitori

I recipienti sono molto utili per conservare gli alimenti. Non solo aiutano ad evitare versamenti, ma prevengono anche la contaminazione crociata ed i cattivi odori.

Consiglio

Conservate gli avanzi in recipienti a chiusura ermetica e mangiateli il prima possibile.

7. Buste sigillate

Per le piccole porzioni, una buona idea è utilizzare buste sigillate. Questi oggetti aiutano a conservare la freschezza per più tempo ed evitano che gli odori ed i sapori si mescolino.

Consiglio

Riutilizzate le buste sigillate tutte le volte che vi è possibile e cercate di ricorrere ad esse solo in caso di porzioni o pezzi di piccole dimensioni.

8. Non conservare pentole o padelle

Le pentole e le padelle di solito sono di grandi dimensioni, dunque occupano molto spazio; inoltre fanno apparire tutto disorganizzato e molte volte facilitano versamenti.

Consiglio

Mettete gli avanzi di cibo in recipienti a chiusura ermetica, in modo da non doverli introdurre nelle pentole in cui sono stati precedentemente cucinati.

9. Controllare prima di comprare

lista della spesa

Non importa se fate la spesa settimanale, bisettimanale o mensile: controllare cosa c’è in frigorifero è fondamentale per risparmiare spazio e soldi, e soprattutto per evitare lo spreco di alimenti.

Consiglio

Il giorno che andate a fare la spesa, prendetevi alcuni minuti per controllare cosa c’è dentro il frigorifero, buttate gli alimenti ormai in cattivo stato e preparate una lista delle cose di cui avete bisogno.

10. Usare le etichette

Infine, prendete in considerazione la possibilità di mettere le etichette sui contenitori ed i recipienti che mettete in frigorifero.

Mettere il nome degli alimenti è molto pratico e un modo di risparmiare tempo quando cercate quello di cui avete bisogno.

Consiglio

Procuratevi della carta adesiva e scrivete con un pennarello il contenuto; attaccate sul recipiente corrispondente.

Guarda anche