9 alimenti che non bisogna conservare in frigorifero

18 settembre 2015
Sapevate che mettere i pomodori in frigorifero ne fa perdere consistenza, colore e sapore? Inoltre, il freddo impedisce essi di maturare. Conservateli in una busta di carta per mantenerli freschi.

Il frigorifero è un elettrodomestico che ormai da anni serve per conservare meglio alcuni cibi e prolungarne la vita utile per settimane.

Ciononostante, molti credono che sia il luogo perfetto per conservare quasi tutti gli alimenti acquistati al supermercato, poiché le basse temperature sembrano essere l’opzione migliore.

In realtà, però, è stato dimostrato che non tutti gli alimenti devono andare in frigorifero, poiché questo elettrodomestico danneggia più in fretta alcuni ingredienti e, in seguito alla propria composizione, il freddo ne altera il sapore e la consistenza, invece di conservarli.

Poiché sono in molti a commettere questo errore, oggi vi elenchiamo 9 alimenti che è meglio non conservare in frigorifero.

Frutta con il nocciolo

Quando sono maturi, la cosa migliore da fare è mangiare questi frutti il prima possibile o lasciarli in frigorifero, ma lontano dagli altri alimenti.

Tuttavia, quando sono acerbi e vogliamo che maturino, è meglio non conservarli in frigorifero, poiché il freddo rallenta il processo.

Aglio

Mangiare aglio

Questa spezia perde il proprio sapore e aroma quando è sottoposta a basse temperature per molto tempo.

Per mantenere l’aglio in perfetto stato a lungo, va conservato in una busta di carta in un luogo fresco e lontano dalla luce.

Leggete anche: 7 usi e benefici dell’aglio per la salute

Caffè

Conservare il caffè in frigorifero è un grosso errore, poiché ne altera l’aroma e il sapore deliziosi.

Questo ingrediente si conserva meglio a temperatura ambiente, poiché ritiene i suoi oli naturali e, ovviamente, il suo alto contenuto nutritivo.

Erbe aromatiche

L’umidità del frigorifero accelera il processo di decomposizione delle erbe aromatiche poiché, essendo fresche, hanno bisogno di temperature calde per conservarsi al meglio.

L’ideale è metterle in un vaso con acqua e lasciarle sul banco della cucina finché non appassiscono.

Miele

Uso del miele come antibiotico

Il miele d’api, così come lo sciroppo d’acero, non deve essere messo in frigorifero perché si cristallizza.

Questi prodotti richiedono un ambiente caldo e preferibilmente buio.

Uova

Nella maggior parte dei paesi del mondo, per non dire in tutti, le uova vengono vendute e immagazzinate a temperatura ambiente, poiché le basse temperature fanno perdere esse freschezza, il che si nota nel sapore.

In un posto fresco e secco, questo alimento dura fino a due settimane senza alterazioni del sapore o della consistenza.

Quando il guscio è sporco o rotto, la cosa migliore è lasciare l’uovo in frigorifero e usarlo il prima possibile, per evitare che venga contaminato.

Oli vegetali

L’olio d’oliva, di lino, di soia e, in generale, tutti gli oli vegetali che si usano abitualmente in cucina, non si adattano bene alle temperature estreme, come quelle del frigorifero.

Si consiglia di conservarli in un luogo fresco, secco e buio della cucina per farli durare più a lungo.

Inoltre, l’ideale è acquistare le bottiglie più piccole per finirli più in fretta e ricomprarli freschi.

Pomodori

menta e pomodori

Quando i pomodori sono in frigorifero per vari giorni, perdono la propria consistenza, colore e sapore naturaleSe sono acerbi, non matureranno, perché il freddo frena il processo.

Per conservare questo ingrediente in condizioni ottimali, vi consigliamo di metterli in una busta di carta. Una volta maturi, è meglio mangiarli il prima possibile per sfruttare al massimo tutti i loro nutrienti prima che vadano sprecati.

Vi consigliamo anche: I benefici del succo di pomodoro la mattina

Avocado

La maggior parte degli avocado venduti al supermercato sono acerbi e iniziano a maturare solo dopo qualche giorno e se mantenuti in certe condizioni.

Conservare questo alimento in frigorifero ne rallenta il processo di maturazione, riduce i benefici dei suoi nutrienti e il suo sapore non è buono come quando sono freschi.

Per ottenere un avocado morbido, dolce e in perfette condizioni, vi consigliamo di avvolgerlo in alcuni fogli di giornale e lasciarlo in un luogo caldo della casa. Quando sentite che è morbido al tatto, è pronto per essere mangiato.

Guarda anche