11 benefici dell’avena e una ricetta per la colazione

12 marzo 2015
La consommation quotidienne d'avoine diminue le cholestérol, régule le processus digestif, et nous apporte la quantité de fibres dont notre corps a besoin.

L’avena è un cereale ricco di proteine, grassi insaturi e vitamina B. È il cereale con maggiore concentrazione di vitamine e sali minerali. Le sue proprietà benefiche per la pelle sono ampiamente conosciute, così come le sue qualità nel regolare il transito intestinale. Questo cereale ha molti benefici per la salute.

Si tratta di un alimento che è stato consumato per più di 4000 anni e che nell’antichità veniva considerato un cibo per classi sociali basse. Tuttavia, attualmente questa percezione è cambiata grazie alle proprietà che possiede. Per questo motivo includere l’avena ad ogni pasto, che sia colazione, merenda o pranzo, è una delle migliori abitudini per mantenersi in salute.

Modi di consumare avena

Esistono molti modi in cui includere l’avena nella vostra dieta. Nonostante ciò, viene consumata principalmente in due modi: in fiocchi o come crusca. La principale differenza tra le due risiede nel processo dei trattamenti a cui viene sottoposto il cereale per ottenere queste due varianti.

acqua d'avena

L’avena mondata è il chicco intero, appena tagliato e senza la buccia. Per far sì che l’avena appaia in fiocchi, il chicco mondato viene essiccato e tagliato a pezzetti più piccoli per poi tagliarlo a forma di fiocchi. Nel secondo caso, quello della crusca, l’avena mondata viene direttamente macinata senza rimuovere nulla dal chicco di grano.

Il risultato è che la crusca di avena è formata principalmente dagli strati esterni del chicco, rendendola più ricca di proteine e meno ricca di carboidrati rispetto all’avena in fiocchi. Esiste una tendenza a consumare più crusca d’avena poiché contiene più nutrienti, soprattutto fibre. Nonostante ciò, non esiste nessuna prova che questa varietà sia migliore per la salute in modo significativo. Indipendentemente dalla varietà che si sceglie, consumare avena tutti i giorni contribuisce a diminuire il colesterolo nel sangue e a regolare la digestione e rappresenta una ricca fonte di fibre.

Le proprietà dell’avena

L’avena contiene proteine in abbondanza, così come carboidrati, grassi salutari (grassi insaturi e acido linoleico), vitamine, sali minerali e oligoelementi. Questi fanno sì che questo cereale fornisca energia evitando la sensazione di stanchezza che si produce in seguito a cali di zuccheri.

Questo cereale è un’ottima fonte di vitamine del gruppo B, vitamina A, vitamina E e vitamina D. Inoltre, contiene sali minerali come il calcio, che evita l’osteoporosi. È ricco di ferro e dunque favorisce il trasporto di ossigeno ai tessuti del corpo. Oltre a ciò, l’avena fornisce zinco, che svolge un ruolo fondamentale nell’apporto di insulina.

Un’altra proprietà dell’avena è che possiede fino al 25% di proteine, superando qualsiasi cereale, visto che nessun altro ne contiene una quantità così concentrata. Ad esempio, l’avena ha una concentrazione proteica tanto alta quanto la carne, il latte e le uova. In questo modo l’organismo utilizza le proteine dell’avena per sviluppare i muscoli. In più, sono necessarie anche per mantenere la massa muscolare.

fiocchi d'avena

I fiocchi d’avena contengono cinque degli otto amminoacidi essenziali: isoleucina, leucina, lisina, metionina e fenilalanina. Questi aiutano a ridurre il colesterolo cattivo (LDL) e stimolano il fegato a produrre più lecitina, che aiuta a depurare l’organismo dai composti pesanti. Ciò rende questo cereale il più completo che esista. A confronto, il frumento contiene solo un amminoacido essenziale, mentre l’orzo e la segale non ne contengono alcuno.

Inoltre, i beta-glucani presenti in questo alimento sono composti che assorbono il colesterolo e gli acidi biliari dall’intestino. Questo evita che i composti nocivi passino nell’organismo e aiuta a eliminarli in modo naturale.

L’avena ha proprietà benefiche per la pelle. Si può trovare in diverse creme, unguenti e saponi per idratarla ed esfoliarla. Inoltre, bagni a base di questo cereale vengono utilizzati per combattere diverse malattie, infezioni e irritazioni della pelle grazie alle sue proprietà emollienti. In più, può anche essere un rimedio fatto in casa molto efficace contro l’herpes e la varicella.

Infine, questo cereale possiede una grande quantità di fibre, soprattutto la crusca d’avena, che aiutano il corretto transito intestinale e la riduzione del colesterolo. Per questo, non solo risulta un rimedio efficace contro la stitichezza, bensì riduce gli acidi biliari diminuendo la loro tossicità.

Gli 11 benefici per la salute

L’avena viene anche conosciuta come la regina dei cereali per via dei molteplici benefici che ha per la salute e per le vitamine e i sali minerali che contiene. A seguire vi presentiamo gli undici modi in cui consumare avena può migliorare il funzionamento dell’organismo.

Regola l’apparato digerente

Digestione

Grazie alla sua buona quantità di fibra solubile, l’avena aiuta a digerire gli alimenti e regola l’apparato digerente. Consumare avena evita la stitichezza e facilita il transito intestinale. Inoltre, un bicchiere d’acqua con un cucchiaino di fiocchi d’avena allevia il reflusso e l’acidità.

Riduce il colesterolo

Consumare questo cereale tutti i giorni è un buon modo per abbassare i livelli di trigliceridi e di colesterolo cattivo nel sangue. Grazie all’acido linoleico e alle fibre che contiene, l’avena impedisce che il colesterolo cattivo passi all’intestino. Allo stesso tempo anche la fibra distrugge i depositi di grasso che si accumulano sulle pareti arteriose. Tutto ciò protegge il corpo dallo sviluppo di ipertensione, da infarti o da qualsiasi altro problema cardiaco.

Controlla i livelli di zucchero

zuccheri

L’avena è altamente raccomandata per i diabetici visto che la fibra solubile che contiene permette di stabilizzare i livelli di zucchero. Dato che riduce l’assorbimento di zucchero nell’intestino, ne riduce anche i livelli nel sangue. È importante sottolineare che, a differenza di altri cereali, questo in particolare apporta più carboidrati rispetto ad altri tipi di fibre.

Rigenera i tessuti

Essendo molto ricca di proteine, consumarla favorisce la produzione e lo sviluppo di tessuti nuovi nel corpo.

Aiuta a prevenire il cancro

cancro

L’avena contiene un’infinità di sostante fotochimiche che sono sostanze chimiche di origine vegetale associate alla prevenzione dello sviluppo di un cancro. I fitoestrogeni e i lignani che si trovano in questo cereale sono collegati alla diminuzione del rischio della produzione di ormoni responsabili del cancro al seno. Si stanno ancora effettuando ricerche sugli effetti positivi dei componenti fotochimici dell’avena su altri tipi di cancro come quello all’endometrio, alle ovaie o alla prostata.

Mantiene sazi

Una colazione a base di avena soddisferà l’organismo più a lungo rispetto a una a base di altri cereali con latte. Ciò è dovuto al fatto che l’avena possiede carboidrati ad assorbimento lento, permettendo un effetto saziante più prolungato e un maggiore controllo dei livelli di zucchero nel sangue.

È ricca di calcio

ossa

L’avena contiene una buona quantità di calcio, aiutando dunque ad evitare la demineralizzazione delle ossa.

Fa bene alla pelle

I fiocchi d’avena esercitano una potente azione pulente della pelle. Assorbono tutta la sporcizia e i residui che si accumulano nei pori, igienizzando in profondità. In tal modo, diventa una forma naturale per mantenere bilanciato il pH della pelle senza maltrattarla. Anche gli oli contenuti nell’avena sono eccellenti per evitare la disidratazione della pelle. Inoltre, l’avena può essere molto rilassante e aiuta a conciliare il sonno.

Può aiutare a perdere peso

dimagrire

Mangiare avena a colazione tutti i giorni può contribuire a tenere sotto controllo il peso e a dimagrire in modo graduale. I fiocchi d’avena possono essere mangiati con una tazza di latte o nello yogurt. La quantità consigliata è di due cucchiai al giorno in modo da non eccedere nell’apporto calorico.

Contiene vitamine del gruppo B

Vitamine come la B1 e la B2 sono essenziali per il corretto funzionamento del cervello e del sistema nervoso. Circa 100 grammi di avena coprono il 40% del fabbisogno quotidiano di vitamina B1.

Fa bene per la tiroide

tiroide

Il consumo di avena previene l’ipotiroidismo poiché contiene iodio, un sale minerale che fa funzionare in modo corretto la ghiandola tiroidea. L’avena può essere mangiata da chiunque indipendentemente dall’età. Non ci sono prove né sono state riscontrate controindicazioni nel consumo di avena, sempre che si ingeriscano nelle dosi adeguate e consigliate. Nonostante ciò, c’è un piccolo gruppo di persone che potrebbe presentare una reazione allergica all’avena, tra cui i soggetti celiaci.

Ricetta per la colazione

Per preparare un delizioso piatto a base d’avena diverso dal solito e con cui iniziare la giornata avete bisogno di:

  • 1/2 tazza d’avena
  • 6 mandorle
  • 2 noci
  • miele
  • 1 cucchiaino di uva passa
  • cannella
  • cardamomo
  • zenzero in polvere (facoltativo, ma altamente consigliato)

Preparazione

  • Mettete l’avena a bagno tutta la notte. In seguito, rimuovete l’acqua e mettete l’avena in una pentola con mezza tazza d’acqua.
  • Cuocetela e aggiungete la cannella, il cardamomo e un pizzico di zenzero in polvere.
  • Quando inizia ad addensarsi, aggiungete un altro po’ d’acqua per evitare che si attacchi.
  • Dolcificate con miele a vostro piacimento, servite e aggiungete l’uva passa, le mandorle e le noci tritate.
  • Potete aggiungere cacao in polvere, mirtilli essiccati o freschi, pezzetti di banana, marmellata di frutta, ecc.
Guarda anche