11 rimedi naturali per combattere l’acidità di stomaco

27 novembre 2015
Anche se i rimedi naturali solitamente non hanno controindicazioni, bisogna assumerli con attenzione: potremmo essere allergici ad una delle sostanze che contengono.

L’acidità di stomaco è una fastidiosa sensazione di bruciore che comincia dalla parte bassa del petto e può estendersi fino alla gola.

Nella maggior parte dei casi, questo disturbo compare quando gli acidi gastrici rifluiscono verso l’alto, attraverso lo sfintere che separa lo stomaco dall’esofago e che non riesce a chiudersi completamente o in presenza di qualche pressione sullo stomaco.

I sintomi più comuni sono un sapore acido o amaro in gola e la sensazione di bruciore al petto.

Tra i fattori che scatenano l’acidità di stomaco troviamo:

  • Il consumo di pasti troppo abbondanti e ricchi.
  • Il sovrappeso
  • Il fumo
  • La gravidanza

Quando questo disturbo diventa ricorrente (4 o più volte in una settimana), diventa importante parlarne al medico per scongiurare una malattia più seria.

La terapia contro il bruciore di stomaco generalmente comprende l’antiacido e altri farmaci che aiutano a calmare i sintomi; un loro consumo eccessivo, però, non è consigliabile perché potrebbero produrre effetti secondari.

Per questo motivo, oggi vogliamo consigliarvi di affiancare ai medicinali i seguenti rimedi naturali che vi aiuteranno a combattere questo disturbo con un approccio più sano.

1. Acqua

La prima misura contro l’acidità è un semplice bicchiere di acqua. Vi aiuterà a diluire l’acido e faciliterà il suo ritorno nello stomaco.

2. Bicarbonato di sodio

bicarbonato-500x346

Il bicarbonato, che potete trovare in qualsiasi supermercato, è ben noto per le sue proprietà alcaline che aiutano a neutralizzare l’acidità di stomaco e quella del corpo in generale.

Come si prende?

Sciogliete un cucchiaino di bicarbonato di sodio in un bicchiere d’acqua. Bevetelo lentamente, vi aiuterà ad attenuare il bruciore.

Volete conoscere altri usi del bicarbonato? Leggete: Impieghi meravigliosi del bicarbonato di sodio

3. Succo di patata

I principi attivi della patata aiutano a neutralizzare l’acidità di stomaco e a regolare la produzione dei succhi gastrici. Il suo succo è ideale per combattere il bruciore e la gastrite.

Preparazione: 

Estraete un cucchiaio di succo di patata, diluitelo in poca acqua e bevetelo dopo aver consumato un pasto abbondante o pesante.

4. Zenzero

zenzero-500x332

Lo zenzero era tenuto in alta considerazione già nell’antichità per le sue preziose virtù digestive.

Risulta efficace in caso di acidità,  grazie al suo leggero effetto alcalinizzante che regola il pH dello stomaco e aiuta ad equilibrare i composti acidi.

Ingredienti:

  • Un cucchiaino di radice di zenzero (3 gr)
  • Una tazza di acqua (250 ml)

Preparazione:

  • Mettete a scaldare l’acqua e quando giunge ad ebollizione, versatevi un cucchiaino di radice di zenzero.
  • Lasciate cuocere per una decina di minuti, quindi filtrate la tisana e bevetela.

5. Tisana all’anice

Anice-500x369

L’anice si dimostra un buon rimedio casalingo contro l’acidità di stomaco e tutti i suoi sintomi; ciò nonostante, la prima volta va assunto con attenzione; alcune persone, infatti, sono allergiche ai suoi principi attivi.

Ingredienti: 

  • 2 cucchiaini di anice (6 gr)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione:

  • Mettete a scaldare l’acqua e quando giunge ad ebollizione, versatevi i due cucchiaini di anice.
  • Lasciate cuocere per una decina di minuti, fate riposare altri dieci e poi bevete la tisana.

6. Aceto di mele

Nonostante il sapore dell’aceto sia acido, quando entra nel nostro organismo, ha un effetto alcalino che aiuta a diminuirne l’acidità.

Ingredienti: 

  • 1 cucchiaio di aceto (15 ml)
  • 1 bicchiere di acqua (200 ml)

Preparazione: 

È sufficiente diluire un cucchiaio di aceto in un bicchiere di acqua. Bevetelo subito dopo aver consumato un pasto abbondante.

7. Succo di aloe vera

aloe-vera-500x332

Avere una pianta di aloe vera in casa significa poter contare sempre su uno dei migliori rimedi naturali, in grado di trattare diverse malattie.

In questo caso, il suo gel agisce come tonificante dello stomaco, ideale per regolare l’acidità e migliorare la digestione degli alimenti.

Estraete due cucchiai di gel dalla foglia di aloe e aggiungeteli ai vostri frullati o assumetelo così com’è.

8. Papaya

Contiene un enzima digestivo, la papaina, che interviene in diversi processi digestivi e aiuta ad attenuare il bruciore.

È consigliata nella cura di alcuni disturbi comuni come la stitichezza, l’indigestione e la gastrite.

Mangiate un pezzo di papaya, al naturale,  nel succo di frutta o passata nel frullato.

9. Cannella

 

cannella-500x333

Un infuso di cannella può fare meraviglie per la nostra digestione e combattere disturbi come acidità, presenza di gas e infiammazione.

Ingredienti:

  • Un cucchiaino di cannella (3 gr)
  • Una tazza di acqua (250 ml)

Preparazione:

  • Mettete a bollire l’acqua, quindi versate un cucchiaino di cannella.
  • Lasciate riposare la tisana per una decina di minuti e poi bevete.
  • Potete potenziarne l’effetto mescolandola ad un po’ di miele.

10. Banana

Questo frutto delizioso ha un pH di 5,6, caratteristica che lo rende un buon rimedio per calmare i sintomi dell’acidità di stomaco; ciò nonostante non a tutti fa un buon effetto. Se volete provarla come rimedio naturale, alla comparsa del bruciore di stomaco, mangiatene solo un pezzo.

Potrebbe interessarvi: Il gelato alla banana fatto in casa

benefici-dell'ananas-500x332

Questo frutto tropicale, famoso per la sua azione diuretica, contiene anche enzimi digestivi come la bromelina che proteggono lo stomaco dall’infiammazione, il gas e il bruciore.

Mangiatela al naturale o incorporatelo nel succo di frutta o nei frullati.

Guarda anche