I 3 migliori modi per usare lo zenzero e le sue proprietà

11 settembre 2015
Aggiungendo lo zenzero ai nostri piatti, oltre ad apportare un sapore davvero speciale, ci prendiamo cura della nostra salute perché ci aiuta a rafforzare il sistema immunitario e a combattere i radicali liberi

Lo zenzero è una radice grossa e dalla forma irregolare che sin dall’antichità è stata utilizzata per fini gastronomici, ma anche nel campo della medicina alternativa. Questa radice è conosciuta in Asia da più di 3.000 anni, ma non si sa con esattezza quale sia il suo paese di origine. Ciò che è certo è che dall’Asia si è esteso al resto del mondo e, attualmente, è molto comune trovarlo in qualsiasi mercato.

La radice di zenzero si usa in cucina per insaporire diversi piatti, sia salati che dolci. Si distingue per la capacità di apportare un tocco piccante agli alimenti e per essere una fonte ricca di principi nutritivi molto benefici per la salute.

Possiamo trovare questa spezia sotto diverse forme al mercato o in erboristeria. Di seguito condivideremo i 3 migliori modi per usare lo zenzero e quali sono le sue proprietà per la salute.

Tè allo zenzero

zenzero

Questo è uno dei metodi più utilizzati se si vuole approfittare delle proprietà antinfiammatorie, analgesiche e antiossidanti dello zenzero. È ideale per calmare i dolori e rilassare il corpo, in particolare dopo una giornata stancante.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di zenzero fresco tagliato (15 g)
  • 1 tazza d’acqua bollente (250 ml)
  • 1 cucchiaino di miele (7,5 g) (non obbligatorio)
  • Succo di limone (non obbligatorio)

Come si prepara?

Tagliare un cucchiaio di radice di zenzero fresco e aggiungerlo a una tazza d’acqua bollente. A piacimento, si può aggiungere anche un po’ di miele e del succo di limone. Si può inoltre preparare un altro tipo di tè seguendo la stessa ricetta, ma rimpiazzando l’acqua con del latte.

Leggete anche: Come far crescere lo zenzero in casa

Fresco per i vostri piatti

Il tocco piccante di questa spezia è ideale per ravvivare il sapore di diversi alimenti e ricette. La quantità che utilizzeremo dipenderà dall’intensità del sapore che vogliamo dare ai piatti. Questa spezia può essere grattuggiata, triturata o tagliata a piccole fette per essere aggiunta alle nostre pietanze preferite.

Ecco a quali piatti possiamo aggiungere questa spezia:

  • Piatti a base di carne.
  • Diversi tipi di insalate.
  • Ricette con riso.
  • Pesce e frutti di mare.
  • Oli.
  • Pane.
  • Biscotti.
  • Dolci.
  • Budini.

Zenzero macinato

zenzero-2

Anche se lo zenzero si può comprare direttamente macinato, possiamo anche procedere a farlo direttamente noi in casa partendo dalla radice secca. Se scegliamo questa seconda opzione, la prima cosa da fare è quella di lavare e far asciugare al sole o in forno la radice.

Una volta che lo zenzero è ben asciutto, bisogna tagliarlo a pezzi e macinare con un mortaio, un tritatutto o un macinacaffè.

Lo zenzero in polvere può essere usato per: 

  • Preparare il tè.
  • Aggiungerlo a succhi o frullati.
  • Condire gli alimenti.
  • Speziare le insalate.

Quali sono le proprietà dello zenzero?

La radice di zenzero ha dimostrato di essere un potente antinfiammatorio naturale, capace di alleviare diversi tipi di disturbi associati all’infiammazione. Contiene antiossidanti necessari a combattere i radicali liberi e a prevenire numerose malattie.

Il suo alto contenuto di vitamine e minerali lo trasforma in un potente alleato per la salute, ideale per rafforzare il sistema immunitario e contribuire al buon funzionamento dell’organismo. Avete bisogno di altre ragioni per includere lo zenzero alla vostra dieta?

Rafforza il sistema immunitario

sistema immunitario

Le proprietà dello zenzero contribuiscono a rafforzare il sistema immunitario per aumentare la produzione di globuli bianchi e creare una barriera protettiva contro i microorganismi che possono danneggiare la nostra salute.

Combatte la nausea

Sin dall’antichità lo zenzero è stato usato come trattamento naturale per combattere i problemi di stomaco, inclusi nausea, vomito e diarrea. Su Natural Standard si afferma che ci siano prove scentifiche che dimostrano chiaramente che questa pianta aiuta a far diminuire la nausea e la sensazione di vomito che compaiono nel corso della gravidanza, ma solo se assunta in piccole dosi e per brevi periodi di tempo.

Leggete questo articolo: Vertigini da cervicale: cause e rimedi

Contro l’emicrania

Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e analgesiche, la radice di zenzero fa diminuire la tensione, l’infiammazione e il dolore causato dall’emicranea.

Per bruciare grassi

bruciare-grassi

Uno studio realizzato dall’Università di Maastricht (Olanda) ha sottolineato che lo zenzero ha la proprietà di accelerare il metabolismo e di contribuire a bruciare i grassi più facilmente. 

Ciò si deve al fatto che crea termogenesi e fa aumentare la capacità del corpo di eliminare i grassi attraverso l’attivazione fisica. Come se non bastasse, genera una sensazione di sazietà, impedendoci di eccedere nel consumo di calorie.

È anticancerogeno

Lo zenzero fa parte della lista di alimenti con proprietà anticancerogene. Secondo uno studio realizzato dal Comprehensive Cancer Center dell’Università del Michigan (Stati Uniti), è stato riscontrato che lo zenzero ha una potente capacità di frenare la crescita delle cellule del cancro all’ovaio.

Guarda anche