5 rimedi naturali per controllare l’ansia

16 novembre 2015
Un bagno caldo può aiutare a rillassare il corpo e ad evitare o alleviare le contratture che possono comparire in seguito ai continui stati d'ansia

L’ansia è un disturbo psicologico che colpisce un numero sempre maggiore di persone, soprattutto quelle che vivono nei paesi più sviluppati in cui lo stile di vita tende ad essere più agitato.

Si tratta di uno stato di nervosismo che, se non controllato, può compromettere la qualità di vita della persona, poiché può avere un impatto negativo sia a livello fisico sia a livello sociale e psicologico.

Gli episodi passeggeri di ansia non vengono considerati preoccupanti e non hanno nemmeno bisogno di un trattamento speciale; di fatto, quasi tutti in età adulta sperimentano alcuni sintomi di natura ansiosa senza che questo implichi lo sviluppo di un problema più serio.

Tuttavia, quando questa situazione sfugge al proprio controllo e persiste per 6 mesi o più, è necessaria la valutazione di un professionista, perché potrebbe trattarsi dell’inizio di altre patologie di tipo psichiatrico.

Quali sono le cause dell’ansia?

I molteplici impegni quotidiani, lo stress causato dal lavoro, le discussioni in famiglia o con il partner sono alcuni motivi per cui può scatenarsi l’ansia. Ad ogni modo, tra le sue possibili cause si includono:

  • Disturbi ormonali: comuni in diverse fasi della donna, associate al ciclo mestruale e alla vita riproduttiva.
  • Stress: è una delle cause principali che colpiscono gli individui soggetti a tensione o a ritmi di vita accelerati. Può passare dall’essere un episodio isolato a seri casi di fatica e nervosismo.
  • Disturbi psicompulsivi: originati da diverse fobie che causano disordini nel comportamento della persona. Includono attacchi di panico e sensazioni d’angoscia causate dal nervosismo.
  • Eventi traumatici: influiscono sui casi d’ansia ricorrente e richiedono terapia psicologica.
  • Droghe e farmaci: determinati componenti chimici utilizzati nelle droghe e nei farmaci risultano nocivi per alcune persone.

Quando l’ansia si presenta in seguito a qualche situazione di stress o tensione, può essere tenuta sotto controllo con l’aiuto di alcuni rimedi naturali; negli altri casi, è importante rivolgersi allo psicologo.

situazione stressante

Scoprite 5 rimedi naturali da prendere in considerazione per tenere sotto controllo i sintomi d’ansia e nervosismo.

Volete saperne di più? Leggete: Quali organi colpisce l’eccesso di stress?

1. Lavanda

È una pianta dalle proprietà sedanti che agisce sul cervello per controllare l’ansia ed i nervi. 

Ingredienti

  • 2 cucchiaini di miele (15 gr)
  • 1 tazza d’acqua calda (250 ml)
  • 4 rametti di lavanda fresca
  • Succo di ½ limone

Cosa bisogna fare?

  • Fate bollire una tazza d’acqua ed introduce i rametti di lavanda. Trascorsi i 15 minuti, filtrate ed aggiungete il miele ed il succo del limone.
  • Vi consigliamo di bere questo infuso tiepido, preferibilmente prima di andare a dormire in modo da conciliare il sonno.

2. Cioccolato

Cioccolato-fondente

Per molti può essere un “dolce peccato”, ma quel che è certo è che si tratta di un alimento dalle numerose proprietà per la salute, grazie ai suoi componenti antiossidanti.

Bisogna però sceglierne uno dall’elevata concentrazione di cacao, in modo da ottenere i risultati migliori.

Mangiando cioccolatosi stimola la produzione di serotonina, sostanza chimica chiamata anche “ormone della felicità”.

Cosa bisogna fare?

Acquistate del cioccolato fondente, con un 60% di cacao, e mangiatene tra i 28 ed i 56 grammi al giorno.

3. Acqua d’avena

Famosa per il suo aiuto nel dimagrire senza patire la fame, l’acqua d’avena può essere un buon rimedio anche per far fronte all’ansia.

Le vitamine, i minerali e la fibra in essa contenuti agiscono sul sistema nervoso e diminuiscono i sintomi dell’ansia; tra le altre cose, evita l’ingestione di calorie inutili.

Ingredienti

  • 5 cucchiai di avena (50 gr)
  • 1 litro d’acqua

Cosa bisogna fare?

Aggiungete 5 cucchiai d’avena in un litro d’acqua; lasciate riposare per 30 minuti e bevete quest’acqua durante l’arco della giornata.

4. Frullato per calmare l’ansia

frullato

La succoterapia è una grande alternativa per frenare i sintomi di questo disturbo emotivo.

Come rimedio di prevenzione o come cura, potete preparare il seguente frullato per tenere sotto controllo l’ansia.

Ingredienti

  • ½ tazza d’acqua (125 ml)
  • ¼ tazza di purè di pere (52 gr)
  • ½ tazza di fragole (80 gr)
  • 1 banana piccola
  • 1 cucchiaino di lievito di birra (5 gr)

Cosa bisogna fare?

Introducete tutti gli ingredienti nel frullatore, azionatelo e quando si sarà formata una miscela omogenea, il vostro frullato sarà pronto.

Non dimenticate di leggere: La banana: un frutto dalle numerose proprietà

5. Bagno caldo

L’uso frequente di acqua calda non è consigliato, perché può ridurre gli oli naturali della pelle e causare secchezza. Tuttavia, si può ricorrere ad essa occasionalmente come terapia per rilassare il corpo e combattere l’ansia.

Cosa bisogna fare?

Preparate una vasca d’acqua calda, aggiungete qualche goccia del vostro olio essenziale favorito e poi immergetevi per 15 o 20 minuti.

Guarda anche