5 trucchi per mascherare i capelli diradati

· 16 ottobre 2015
Per rinforzare i capelli dall'interno, occorre seguire una dieta equilibrata e non abusare dei fritti e delle farine raffinate. Anche i trattamenti locali possono aiutare a frenarne la caduta eccessiva.

Il diradarsi dei capelli è un problema abbastanza comune e può colpire tanto gli uomini quanto le donne. Oltre a destare preoccupazione per l’aspetto estetico, potrebbero indicare la presenza di una disfunzione o un carenza nell’organismo.

Bloccare la caduta eccessiva dei capelli e rinfoltire le zone diradate non è certo realizzabile dall’oggi al domani. Tuttavia, abbiamo a disposizione trattamenti e cure di vario tipo che aiutano a tamponare questo problema e a migliorare la salute del cuoio capelluto.

È comprensibile che le persone che ne soffrono siano alla ricerca continua di un trattamento risolutivo, infatti, una chioma abbondante e sana viene considerata parte dell’attrattiva di una persona.

Se da un lato molte persone cercano di risolvere la causa del diradamento dei capelli, altre invece provano a mascherarlo. Volete conoscere alcuni di questi trucchi?

Leggete anche: Shampoo casalingo contro la caduta dei capelli

Taglio e piega

taglio-corto-500x334

Le persone che portano i capelli lunghi, ma che soffrono di eccessiva caduta dei capelli, dovrebbero fare un pensierino su un look diverso, scegliendo un taglio corto o medio.

Più i capelli sono corti, maggiore è la possibilità di creare un effetto più voluminoso; inoltre, un taglio corto aiuta a frenare la caduta dei capelli. I capelli lunghi, infatti, sono più pesanti e tendono a cadere più facilmente. Un taglio alla garçon è anche di tendenza nella prossima stagione.

Acconciatura

Senza dubbio l’acconciatura svolge una funzione determinante quando si parla di mascherare un diradamento: si può dare un effetto di maggiore volume o coprire le zone più scarse di capelli.

Uno dei trucchi consiste nel volumizzare bene le radici sulla parte superiore del capo, pettinando i capelli a testa in giù. Evitate di fare la riga al centro, spostandola, invece, di lato.

Se siete alla ricerca di un’acconciatura più sofisticata, potete ricorrere al classico raccolto alto o ai cotonati. Se amate essere creative, potete usare fermagli, forcine o altri accessori per sistemare le ciocche di capelli dove vi pare ci sia maggiore necessità.

Colore

Colore-500x334

Le tinte a base di composti chimici aggressivi possono peggiorare il problema della caduta e causare seri danni alla salute dei capelli. Optate per le tinte con sostanze più salutari, ideali per cambiare colore quando vi va.

Come regola generale, i toni scuri come il nero e il castano scuro tendono a rendere ancora più evidente la mancanza di capelli. L’ideale sarebbe una colorazione tono su tono, vale a dire quelle tinte che giocano con il volume e i tagli irregolari.

In questo senso, i colori più consigliati includono tutta la serie dei biondi e le meches tono su tono.

Extension

È uno dei trucchi più usati dalle donne che non hanno i capelli folti. Permettono di sfoggiare in modo rapido ed efficace una chioma abbondante, quando non si può contare su quella naturale.

Il problema delle extension è che spesso si notano o devono essere seguite da una colorazione per uniformarle al colore dei capelli naturali.

Il modo migliore per approfittare di questa possibilità è affidarsi alle mani di un professionista, applicarle nei punti strategici e giocare con esse per creare acconciature diverse.

Trattamento anti-caduta

Olio-di-cocco-500x334

Riuscire a mascherare la scarsità di capelli non significa che dobbiamo mettere da parte i trattamenti per nutrirli e per combattere la caduta.

Sul mercato potete trovare molti prodotti a tale scopo, con prezzi e qualità diversi. Se, invece, preferite le soluzioni naturali, vi consigliamo un buon trattamento anti caduta.

Ingredienti:

  • 40 ml di olio di mandorle
  • 10 ml di olio di ricino
  • 40 ml di olio di cocco
  • 5 ml di olio essenziale di lavanda
  • 3 capsule di vitamina E

Volete conoscere altri usi per l’olio di cocco?: addolcite la vostra vita con l’olio di cocco

Preparazione:

  • Prima di tutto, mescolate l’olio di mandorle con l’olio di ricino e di cocco, fino a quando non saranno completamente integrati.
  • Adesso, incorporate l’olio essenziale di lavanda e il contenuto delle tre capsule di vitamina E.
  • Versate il composto in un vasetto di vetro e conservatelo in luogo fresco e asciutto.

Modalità d’uso

  • Prendete un po’ di questo olio e applicatelo sul cuoio capelluto, realizzando un leggero massaggio con la punta delle dita.
  • Fate questo trattamento in modo regolare, prima di andare a dormire e lasciate che agisca tutta la notte.
Guarda anche