5 trucchi per pulire il ferro da stiro

· 27 giugno 2018
Spesso sulla piastra del ferro da stiro si accumulano dei residui di sintetico che possono causare brutte rigature nei vostri vestiti. Per evitare questo inconveniente, la cosa migliore è sapere come pulirla abitualmente.

Quando il ferro da stiro comincia ad attaccarsi ai vestiti, è importante accertarsi della presenza di eventuali residui rimasti sulla piastra. Anche se a volte non ci facciamo caso, il ferro da stiro ha bisogno di essere pulito periodicamente per mantenersi in perfette condizioni.

La carenza di manutenzione non solo riduce la vita operativa dell’elettrodomestico, ma può anche arrivare a danneggiare i tessuti. La parte inferiore, oltretutto, trattiene i residui fusi dei tessuti sintetici che, quando il ferro viene usato su vestiti di colore chiaro, possono lasciare macchie scure.

Qual è il modo migliore per pulire il ferro da stiro? Esistono diversi metodi. Di seguito vogliamo condividere nei dettagli alcune delle tecniche più efficaci, affinché possiate metterle in pratica direttamente a casa vostra.

Trucchi per pulire il ferro da stiro senza difficoltà

Il ferro da stiro è uno degli elettrodomestici che trascuriamo di più quando si tratta di pulizia. Anche se lo usiamo spessissimo, non ci prendiamo quasi mai la briga di controllarlo e vedere se ha bisogno di un po’ di manutenzione.

Proprio per questo molto spesso mentre stiriamo sentiamo che si attacca, e nei casi peggiori finiamo per rovinare i vestiti. Vi è mai successo? Se la risposta è sì, allora non esitate a mettere in pratica i suggerimenti che vi proponiamo.

1. – Succo di limone e bicarbonato di sodio

Limone e bicarbonato di sodio

Unendo assieme il prodigioso succo di limone con un pizzico di bicarbonato otterremo un potente detergente per la piastra del ferro. Grazie alle sue sostanze acide elimina i residui di tessuto lasciando una superficie splendente.

Ingredienti

  • Il succo di 2 limoni
  • 2 cucchiai di bicarbonato (30 g)

Preparazione:

  • Spremete il succo di limone e mescolatelo al bicarbonato in un recipiente.

Modalità d’uso

  • Una volta cessata l’effervescenza, strofinate il preparato sulla piastra del ferro. Fredda, naturalmente.
  • Lasciate agire per 5 minuti e togliete i residui con un panno bagnato.
  • Ripetete la procedura almeno una volta al mese.

2. – Acqua distillata e aceto bianco

Una soluzione di acqua distillata con aceto bianco aiuta a eliminare quelle macchie scure che si formano a causa dei residui fusi di tessuto che si attaccano al ferro.

Ingredienti

  • ½  tazza di acqua distillata (125 ml)
  • ½  tazza di aceto bianco (125 ml)

Preparazione

  • Versate gli ingredienti in un recipiente e mescolateli fino ad ottenere una soluzione omogenea.

Modalità d’uso

  • Imbevete un panno nella soluzione e strofinatelo sulla piastra tiepida.
  • Ripetete 2 o 3 volte alla settimana per mantenere il ferro pulito.

3. – Sale da cucina

Sale marino grosso

Il sale da cucina è un prodotto di pulizia alternativo che può essere un valido aiuto per pulire il ferro da stiro. Grazie alla sua consistenza, facilita l’eliminazione dello sporco e dei residui dei tessuti sintetici.

Ingredienti:

  • 2 cucchiai di sale grosso (30 g)
  • Un foglio di carta di giornale

Preparazione

  • Stendete un foglio di carta di giornale e versateci sopra il sale.

Modalità d’uso

  • Mettete il ferro a scaldare per due minuti e poi passatelo sul foglio di giornale, proprio come se steste stirando un vestito.
  • Ripetete fino a che la superficie della piastra non sia diventata lucida e senza macchie.
  • Successivamente, lasciatela raffreddare e strofinatela con un panno morbido.

4. – Cera di candela

L’applicazione di cera sul ferro da stiro può eliminare con facilità quei fastidiosi residui che possono rovinare i vostri vestiti. La cera ha una consistenza scivolosa che ammorbidisce i residui e lascia il ferro in ottime condizioni.

Modalità d’uso

  • Accendete il ferro per qualche minuto e strofinateci sopra una candela.
  • Lasciatelo raffreddare per qualche minuto e poi eliminate i residui con un panno morbido.
  • Se la macchia persiste, accendete nuovamente il ferro e strofinateci sopra un pezzo di carta cerata.

5.- Dentifricio

Dentifricio

Sapevate che uno degli usi alternativi del dentifricio è proprio quello di pulire il ferro da stiro? Grazie alle sostanze che lo compongono, è ideale per eliminare le macchie di tela bruciata o il materiale che attacca.

Modalità di utilizzo

  • Prendete una piccola quantità di dentifricio e spalmatela sulla piastra (fredda) del ferro da stiro.
  • Pulite con un panno.
  • Attivate il vapore per alcuni minuti e lasciate raffreddare il ferro.
  • Come ultima cosa, strofinate nuovamente con il panno e togliete i residui di dentifricio.

Conoscete altri metodi per pulire il ferro da stiro? Fateceli sapere! Se ancora non vi siete presi qualche minuto per pulire questo elettrodomestico, sceglietene uno tra quelli suggeriti e tornerà subito come nuovo.

Guarda anche