6 consigli per creare un mini giardino

· 4 Aprile 2019
Se non sapete come creare un mini giardino per la vostra casa, in questo articolo vi daremo tutti i consigli necessari per farlo in modo semplice e pratico.

I mini giardini sono dei piccoli spazi che possono essere utilizzati per posizionare le piante e ottenere così tutti i benefici che la natura ci offre. Se avete spazio a sufficienza per allestirne uno, con fiori e vegetali colorati e di vario tipo, non perdetevi questo articolo. Oggi, infatti, vi daremo tutti i consigli per poter creare un mini giardino in modo rapido e semplice, senza troppe complicazioni.

In un mondo sempre più pieno di cemento e scandito da orari stressanti e ritmi di vita sempre più veloci, recuperare il contatto con la natura è certamente un’ottima idea. Vediamo allora come creare un mini giardino per poter approfittare al massimo la vostra passione per l’ambiente.

Vantaggi di creare dei mini giardini

I mini giardini hanno molti vantaggi che vale la pena prendere in considerazione, se ancora non avete deciso di tenerne una in casa:

  • Possono essere allestiti in spazi piccoli, quindi non ruberanno troppi metri agli ambienti.
  • Riuscirete a creare un mini giardino da soli, senza l’aiuto di nessuno.
  • Vi faranno recuperare il contatto con la natura e favoriranno il flusso di energia positiva.
  • Vi aiuteranno a ridurre il livello di stress, dal momento che trasmettono molta calma.
  • Resetterete la vostra mente, perché sarete concentrato su qualcos’altro che non sia il lavoro o la famiglia, recuperando calma e serenità.
  • Potrete personalizzare i vostri mini giardino, con una decorazione perfetta e adatta all’interno della vostra casa.
  • Avrete la possibilità di scegliere anche delle piante aromatiche, migliorando l’atmosfera e il profumo degli ambienti.
  • Offrono la possibilità di creare un piccolo orto che vi darà prodotti freschi per la cucina.
  • Occuparsene è molto semplice.
  • Non è necessario fare un grande investimento di denaro.

Materiali e passaggi per creare il vostro mini giardino

Gerani per fare un mini giardino

Se avete deciso di creare un mini giardino dentro casa, questi saranno i materiali necessari che vi serviranno per poter iniziare:

  • Un vaso o una fioriera. Dovrà essere sufficientemente grande, in modo che possa contenere senza problemi le radici. Controllate che ci siano dei fori in basso, che faciliteranno l’uscita dell’acqua.
  • Terra, sabbia, piccole pietre, carbone.
  • Elementi decorativi. Scegliete quelli che vi piacciono di più, come ad esempio ponti finti, casette, piccole figure. Potrete persino crearli voi usando del legno, ma vanno benissimo anche degli oggetti in terracotta, pietra o ceramica. Una buona idea è aggiungere un’illuminazione artificiale o creare anche dei piccoli laghi artificiali.

Ovviamente, non dovrete fare a meno di aggiungere anche degli elementi vegetali che daranno un tocco più realistico al vostro mini giardino. Vi suggeriamo:

  • Muschi. Queste piccole piante sono ideali per i mini giardini, perché per loro sua struttura e la forma densa, sono in grado di trattenere l’umidità, aiutando la vegetazione a crescere e mantenersi in salute.
  • Piante. Dovrete scegliere con attenzione le varietà di erba e arbusti, dando priorità a piante più piccolo e che crescerà lentamente. Meglio ancora se di una specie che non avrà bisogno di troppo sole, se volete creare un mini giardino all’interno della vostra casa. Prima di iniziare il progetto, è essenziale affrontare questo punto.

Ecco i 3 punti fondamentali per creare un bellissimo mini giardino:

  1. Per prima cosa, riempite un terzo del fondo del vaso (o altro contenitore) con sabbia o muschio.
  2. Quindi aggiungete il terriccio posizionate le piante con cura. Cerca di lasciare abbastanza spazio tra loro, affinché possano respirare e nutrirsi adeguatamente.
  3. Quindi, coprite con terra leggera, innaffiate con un po’ di acqua e decorate tutto liberando la vostra creatività.

Leggete anche: Mini giardini urbani per decorare il balcone

6 idee utili per creare un mini giardino

1. Mini giardino dentro a lattine riciclate

Barattolo con fiori

Potete usare le normali lattine di conserve o qualsiasi prodotto e dipingerle a vostro piacimento. Non dimenticare di praticare dei fori sul fondo, per la fuoriuscita dell’acqua.

Se lo desiderate, potete posizionarli su un muro, in fila indiana. Per concludere, basterà decorarle e lasciarle in un luogo in cui attirino l’attenzione.

2. Mini giardino nelle tazze

Che ci crediate o no, potete creare un bellissimo mini giardino persino in una tazza.

  • Ricordatevi di praticare dei fori sulla base, per favorire il drenaggio dell’acqua.
  • Vi consigliamo di usare piante che non hanno bisogno di troppa umidità, come i cactus.
  • Abbellite tutto usando dei piccoli sassi o ciottoli.

3. O anche usando dei secchi

Alcuni vasi per fiori colorati

Se sono grandi, secchi e altri contenitori vi permettono di posizionare diverse piante e decorazioni. Una buona idea è utilizzare più vasi uguali di diverso colore, oppure alcuni con la stessa fantasia ma di diverse grandezze. Potrete scegliere la medesima pianta o creare una gradazione in modo da ottenere un risultato estetico ancora migliore.

4. Tappi per bottiglie

Il sughero naturale è un materiale perfetto per le piante, perché mantiene l’umidità.

  • Prendete un tappo e, con l’aiuto di un coltello o di un taglierino, praticare un buco, sufficientemente grande per poter ospitare una pianta.
  • Mettete del terriccio, adagiate la piantina, ricoprite con altra terra e dategli un poco di acqua.
  • Decorate il tutto a vostro piacimento e ripetete questi tre passi con diversi tappi.
  • Infine, legateli con un filo e appendeteli a un muro. Potrete anche incollarli separatamente su una superficie.

5. Mini giardino nelle bottiglie di plastica

Esempio di mini giardino con bottiglie

Grazie a questa penultima idea, per creare un mini giardino, potrete dare un tocco di originalità alla vostra casa, riciclando degli oggetti che altrimenti finirebbero nella spazzatura:

  • Prima di tutto, lavate bene alcune bottiglie e risciacquatele più volte.
  • Con un taglierino, realizzate un taglio orizzontale, in modo che ci sia spazio per mettere la terra e le piante in ogni bottiglia.
  • Praticate dei fori nella base e aggiungete terriccio, sabbia, piccole pietre o muschi.
  • Scegliete le piante che vi piacciono di più, privilegiando quelle con una dimensione ridotta.
  • Per concludere, abbellite le bottiglie.

Scoprite: Vasi con le bottiglie di plastica: ecco come realizzarli

6. Cassette di legno

Se volete allestire un mini giardino leggermente più grande, un’ottima idea è quella di sfruttare le cassette di legno dei supermercati. Ricordate di tappare i lati, in modo che la terra non esca.

  • Grazie alla dimensione delle cassette della frutta, potrete creare un mini giardino abbastanza grande, dal momento che avrete più spazio a disposizione.
  • Potete aggiungere nel terreno, un pezzo di plastico concavo di colore blu e, una volta riempito d’acqua, sembrerà un vero laghetto.
  • Usate sassi e pietre per realizzare dei piccoli sentieri.
  • Si tratta della migliore soluzione per un piccolo orto. Qui potrete coltivare basilico, prezzemolo, pomodori e tutto ciò che vi piacerebbe usare per cucinare.

È davvero rilassante, poter contemplare il proprio mini giardino. Inoltre, farlo da solo vi aiuterà a entrare in contatto con la natura e scoprirete un hobby emozionante che, allo stesso tempo, vi permetterà di decorare la casa.