6 cose che accadono quando vai a convivere

Andare a convivere è una sfida alla nostra capacità di adattamento. Croce o delizia? Tutto dipende dall'ottica con cui lo guardi.
6 cose che accadono quando vai a convivere

Ultimo aggiornamento: 29 dicembre, 2021

Quando vai a convivere sembra molto romantico all’inizio, ma non è tutto rose e fiori. Molte delle cose che lui o lei faceva a casa sua e ci sembravano divertenti, ora potrebbero diventare un problema. Calzini abbandonati per terra, capelli nel piatto della doccia o il dentifricio chiuso male sono solo l’inizio. Naturalmente ci sono anche tanti aspetti positivi di questa nuova esperienza.

Quando vai a convivere, ad ogni risveglio, vedi il volto della persona che ami. Cominciano a fiorire progetti comuni, fatto che si traduce in un sentimento di felicità capace di cancellare le ombre delle piccole discussioni.

Cose che succedono quando vai a convivere

Quali sono le cose che colpiscono di più quando si va a vivere con il partner? Questa è la nostra selezione.

1. Mantenere l’ordine diventa un lavoro senza fine

Le prime settimane di convivenza possono essere molto estenuanti se le faccende domestiche non vengono ripartite.

Alcune persone sono abituate al fatto che altri stiano dietro ai loro movimenti. Così potresti trovare una pozza d’acqua sul pavimento del bagno dopo la doccia o gli abiti sparsi per il corridoio.

In ogni stanza c’è un segno del suo ritorno a casa. Lo zainetto sul divano, il cappotto in cucina, le scarpe in bagno… e la lista potrebbe allungarsi. Se le cose non vengono messe in chiaro, uno dei due deve mettere tutto a posto con malumore crescente.

Quando si va a convivere: dividere i lavori domestici.

2. Dare spiegazioni e precisare orari

Quando vai a convivere, devi ricordarti di coinvolgere l’altra persona nelle decisioni e nel ritmo di vita. Per una questione di rispetto, è gentile informare di eventuali variazioni di orario nella routine, dove siamo stati e che programmi abbiamo.

Sembra molto semplice, ma a volte questo aspetto è fonte di grandi discussioni. Chi era abituato a muoversi in totale libertà di solito ha un’elevata difficoltà ad adattarsi a queste nuove condizioni.

3. L’armadio è sempre troppo piccolo

In genere (ma non sempre è vero), le donne tendono ad avere una buona quantità di camicette, pantaloni e gonne di tutti i colori e tipi. E per trovare il giusto cambio in base alla stagione e all’uscita, l’ordine è fondamentale. Ma, vivendo insieme, lo spazio si riduce e, magari, aprendo le ante dell’armadio, ci potremmo trovare di fronte il caos.

Questi sono naturalmente i tipici luoghi comuni, esistono uomini che amano avere tutto ben sistemato e mantenere ordine nei loro spazi.

4. Non toccate il suo cuscino

Quando si tratta di andare a letto, il cuscino può diventare un oggetto intoccabile. Anche in questo caso, meglio mettere le cose in chiaro.

Alcune persone non amano condividere questo accessorio con nessuno al mondo. Altre, invece, potrebbero non attribuirgli tanta importanza.

Donna abbraccia il cuscino.

5. La fiducia nella coppia si consolida

Uno dei grandi vantaggi dell’andare a vivere in coppia è che i momenti condivisi favoriscono la fiducia reciproca. Si ha più tempo per parlare, discutere i desideri e lavorare sugli aspetti migliorabili.

Allo stesso modo, stare spesso insieme rafforza il legame e si inizia a vedere la relazione da un altro punto di vista. Avviene una specie di re-innamoramento, basato sui piccoli dettagli della giornata. Non importa più se all’alba siamo spettinati, senza trucco o già stanchi, perché la bellezza è interiore.

6. Via libera al sesso

Quando si va a convivere, tutti le stanze vanno bene per fare l’amore. Non c’è più pericolo di terzi che appaiono improvvisamente sulla scena. Si può giocare, divertirsi e sbizzarrirsi nelle migliori fantasie.

Ogni momento è adatto per provare una nuova posizione o semplicemente sdraiarsi a letto e coccolarsi. La passione è sempre pronta a emergere e adesso puoi farlo senza restrizioni.

Potrebbe interessarti anche: I linguaggi dell’amore: quali sono?

Vivere in coppia: una decisione importante con vantaggi e svantaggi

Vivere in coppia è una delle decisioni più importanti che si possa prendere nella  vita. Ha i suoi vantaggi e svantaggi, ma tutto è possibile quando c’è dialogo e impegno.

È una sfida in cui entrambi devono dimostrare capacità di adattamento. In definitiva, questo è l’amore: essere in grado di stare con una persona, senza volerla trasformare in qualcun altro.

This might interest you...
Andare d’accordo con i suoceri: 7 consigli
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Andare d’accordo con i suoceri: 7 consigli

Vorreste conoscere alcuni consigli utili per andare d'accordo con i suoceri? Scopriteli in questo articolo per una migliore relazione.



  • (2007). La vida en pareja: un asunto a negociar. Enseñanza e Investigación En Psicología12(2), 385–396
  • Gaja, R. (2012). Vivir en Pareja: Técnicas sencillas pero eficaces para una convivencia feliz. DEBOLS! LLO.
  • Palencia, A. R., Sánchez, J. J. H., Arreola, A. D. C., & del Castillo, C. C. ESCALA DE COSTOS Y BENEFICIOS DE VIVIR EN PAREJA.
  • Velasco, V. E. A., & de Giraldo, L. R. (2010). Experiencias de parejas sobre vivir feliz en pareja. Pensamiento psicológico, 8(15).