Grasso sui fianchi: 7 esercizi per ridurlo

La combinazione di esercizi cardiovascolari, massaggi linfatici e di prodotti esfolianti può contribuire a ridurre il grasso sui fianchi.
Grasso sui fianchi: 7 esercizi per ridurlo

Ultimo aggiornamento: 06 maggio, 2021

Ridurre il grasso sui fianchi è l’obiettivo della gran parte delle persone che vogliono perdere peso. Ma anche di quelle che tengono alla cura del proprio aspetto attraverso uno stile di vita attivo.

La presenza del grasso sui fianchi non è esclusivamente legata all’alimentazione, ma anche alla qualità dell’attività fisica svolta e a fattori genetici.

Il grasso sui fianchi è uno dei problemi estetici più comuni, ma per fortuna rimediabile con la pratica di alcune sane abitudini di vita.

7 consigli per ridurre il grasso sui fianchi

Il modo migliore per definire il corpo, perdere peso (o mantenerlo) è fare attività fisica quotidianamente e seguire un’alimentazione equilibrata. Inoltre, queste sane abitudini di vita possono essere accompagnate da ulteriori misure, come quelle che esponiamo in questo articolo.

Esfoliazione con caffè e sale marino

Ridurre il grasso sui fianchi con il caffé

Il primo passo per ridurre il girovita consiste nell’eseguire, una volta alla settimana, una leggera esfoliazione della pelle. In questo modo, attiverete la rigenerazione cellulare, favorirete la circolazione e combatterete anche la cellulite e la flaccidità.

Per l’area che tratterete, dovrete usare un esfoliante diverso da quelli che sono destinati alla pelle o ad altre parti delicate. Ad esempio si possono usare i fondi di caffè, la farina di noci o la farina d’avena per strofinare delicatamente l’area, con movimenti circolari.

Una volta terminato il massaggio, risciacquate con abbondante acqua e applicate una buona crema idratante con un leggero massaggio.

Spazzolatura a secco

La spazzolatura a secco è una tecnica molto semplice con effetti simili a quelli del massaggio linfatico. Si usa principalmente per attivare il flusso sanguigno e promuovere l’eliminazione di liquidi.

Consigliamo di effettuarla 2 o 3 volte alla settimana, utilizzando una spazzola a setole spesse. Attenzione, però, utilizzare una spazzola con queste caratteristiche non significa che dobbiate sfregare con forza; ma al contrario dovrete farlo con molta delicatezza.

Massaggi con oli

Olio di cocco

Oltre all’abitudine di esfoliare e spazzolare la pelle, bisogna anche idratarla profondamente, per evitare che si secchi.

Con un buon olio vegetale potrete nutrire la pelle e prevenire i rotolini e le smagliature (e se presenti, a ridurle). Tra i più consigliati, troviamo l’olio di mandorle o quello di cocco con qualche goccia di olio essenziale di limone, rosmarino e lavanda.

Docce di contrasto per ridurre il grasso sui fianchi

Le docce di contrasto, che alternano acqua calda e fredda sono il modo migliore per attivare la circolazione, ridurre il grasso e migliorare la compattezza e l’aspetto della pelle. Sono pertanto, un ottimo consiglio naturale per eliminare i rotolini e ridurre il girovita.

Camminare

Camminare

La camminata è un’attività che può contribuire a eliminare il grasso sui fianchi in modo graduale. C’è chi cammina a passo svelto per 30-40 minuti al giorno, per sbarazzarsi di quei antiestetici depositi di grasso.

Può anche essere utile abbinare i 30-40 minuti di camminata con altri esercizi, come ad esempio lo yoga, o i 5 tibetani; ma anche zumba o un qualsiasi tipo di sport.

Allenamento cardio

In qualsiasi allenamento per bruciare il grasso localizzato è necessario inserire degli esercizi cardiovascolari (il cosiddetto allenamento “cardio”). Le danze aerobiche, il nuoto e il ciclismo allenano fianchi e cosce, con la conseguente riduzione del grasso.

Ridurre il grasso sui fianchi con esercizi di stretching e tonificazione

Oltre a ridurre il grasso sui fianchi, bisogna anche eseguire gli esercizi di tonificazione per prevenire le flaccidità. Le attività con pesi, macchine ed elastici sono molto efficaci in tal senso. È anche importante prendere l’abitudine di fare stretching prima e dopo gli allenamenti.

Il consiglio è di concentrarsi, in particolare, sull’allungamento dei muscoli laterali del corpo, in modo da modellare la silhouette e favorire una maggiore elasticità della pelle.

Dite addio al grasso sui fianchi

Come si può vedere, con delle sane abitudini di vita e alcuni semplici trucchi è possibile ridurre il grasso sui fianchi e migliorare l’aspetto fisico.

La combinazione perfetta è quella di unire attività fisica quotidiana, alimentazione sana ed equilibrata, un buon sonno e la cura di sé in tutti i sensi.

Potrebbe interessarti ...
Evitare l’accumulo di grasso in eccesso
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Evitare l’accumulo di grasso in eccesso

In questo articolo vi sveleremo alcuni trucchi per evitare l'accumulo di grasso in eccesso. Iniziate sin da subito a metterli in pratica.