Alimenti che aiutano a perdere il grasso localizzato

· 26 luglio 2018
Siete a dieta ma non riuscite a perdere il "salvagente"? Per eliminare il grasso localizzato provate a mangiare questi alimenti.

Alcuni alimenti aiutano più di altri a ridurre l’adiposità concentrata nei punti critici; eliminando il grasso localizzato riusciamo a modellare la nostra figura in modo più armonioso.

Alimenti brucia-grassi

Se state cercando di assottigliare parti del corpo come i fianchi, le cosce o la pancia, vi sarete certo chiesti quali alimenti possono aiutare. 

Addominali perfetti

Si parla spesso di cibi brucia-grassi, in realtà le prove che realmente aiutino a perdere peso sono poche. Si pensa che determinati alimenti o spezie, come il tè verde, il peperoncino, lo zenzero, la soia, il pompelmo e l’aglio siano in grado di accelerare leggermente il metabolismo e che quindi aiutino a dimagrire.

L’effetto, tuttavia, è minimo ed è poco probabile che noterete una variazione del peso, semplicemente aggiungendoli alla vostra dieta.

Alimenti che aiutano a perdere il grasso localizzato nella zona addominale

Il grasso che si accumula nell’area dello stomaco non è solo un problema estetico. Influisce sulla salute perché aumenta il rischio di ostruzione delle arterie e di problemi cardiaci. 

I medici, quindi, raccomandano di non superare determinati valori del girovita: 102 cm per gli uomini e 88 per le donne. Per avvicinarci a queste misure, possiamo contare su alcuni alimenti.

Agrumi

Alcuni esempi

  • Latticini a basso contenuto di grasso: questa categoria comprende il latte parzialmente scremato, lo yogurt e i formaggi magri; hanno tutti un alto contenuto di calcio, elemento che aiuta a spezzare le cellule di grasso.
  • Agrumi: gli agrumi come le arance, i pompelmi e i limoni sono ricchi di vitamina C. Questa vitamina aiuta l’organismo a digerire i grassi più velocemente e contrasta l’insulina, ormone coinvolto nell’aumento di peso.
  • Melone: ricco di potassio, aiuta a regolare i livelli di sodio e combatte il gonfiore.
  • Noci: grazie all’alto contenuto di Omega 3, le noci aiutano a ridurre i livelli degli ormoni dello stress (come il cortisolo), che contribuiscono all’aumento di peso. L’importante è non esagerare nella quantità.
  • Mandorle: sono ricche di proteine, calcio, fibre e Omega 3. Aiutano inoltre a controllare i livelli di zucchero e ad attivare il metabolismo.
  • Avena: le grandi quantità di fibre e proteine presenti in questo cereale favoriscono la diminuzione dei livelli di colesterolo. D’altra parte, è nota per la sua azione purificatrice del sangue. L’avena, infatti, contiene sostanze che inglobano i grassi e le tossine e quindi ne rendono più facile l’espulsione.
  • Salmone: è una fonte ricca di Omega 3 e di proteine. Contribuisce alla formazione del colesterolo buono (HDL), riattiva il metabolismo e favorisce lo smaltimento dei grassi che si accumulano nella fascia addominale. 
  • Olio di oliva: è un prodotto ricco di grassi insaturi e molto sano. Favorisce l’assorbimento delle sostanze nutritive e abbassa il livello di colesterolo.

Alimenti che aiutano a ridurre il grasso localizzato su cosce e fianchi

Legumi tra alimenti brucia-grassi

Come avviene con l’area addominale, determinati cibi possono aiutare ad assottigliare il grasso localizzato sulle cosce e sui fianchi. Eccone alcuni:

  • Cereali integrali: riso integrale, avena, pane e pasta integrale, pop corn (non fritti).
  • Legumi: piselli, fave, lenticchie, fagioli…
  • Proteine magre: si trovano nel pollo (privato della pelle), nelle uova, nei latticini a basso contenuto di grasso, nel pesce azzurro e nel tofu.
  • Fibre: alimenti particolarmente ricchi di fibre sono le mele, le patate, le fragole, i broccoli.

Tutti questi alimenti, inseriti in una dieta equilibrata e sana, aiutano a ridurre il grasso localizzato. Completate il piano con esercizio fisico regolare.

Guarda anche