7 modi di individuare in tempo ed evitare le infezioni vaginali

14 giugno 2015

Così come accade in altre aree del corpo, anche la vagina può sviluppare diversi tipi di infezioni che possono essere piuttosto fastidiose e persino dolorose. Molte infezioni possono prodursi attraverso il contatto sessuale, ma non si tratta dell’unica causa, poiché possono dipendere anche dall’andare in un bagno pubblico, dall’usare un asciugamano sporco o dal non avere una corretta igiene intima.

È molto importante che tutte le donne siano consapevoli delle infezioni vaginali e delle possibili cause che possono scatenare. Esistono varie misure che riducono il rischio di soffrirne e il segreto è anche saperle individuare per tempo al fine di trattarle in maniera opportuna.

Come individuare le infezioni vaginali?

Le infezioni vaginali possono essere individuate prendendo in considerazione alcuni sintomi comuni che di solito appaiono quando l’infezione è in corso. Tra questi sintomi ci sono:

  • odore vaginale
  • prurito vaginale
  • bruciore vaginale
  • dolore quando si urina o si hanno rapporti sessuali
  • flusso abbondante di colore verde, giallo e bianco, con o privo di odore.

Ciascuno di questi sintomi potrebbe essere un segnale di infezione vaginale. Una volta individuata l’infezione, è importante iniziare a combatterla affinché non diventi un problema più grave. Per fortuna le infezioni vaginali possono essere evitate seguendo alcuni consigli.

Come evitare le infezioni vaginali?

evitare infezioni vaginali

Come già detto in precedenza, le infezioni vaginali possono essere causate da diversi fattori. Per fortuna se rispettate i seguenti consigli, potete ridurre in maniera significativa il rischio di soffrire di queste infezioni.

Utilizzate biancheria intima di cotone

La biancheria intima di cotone mantiene la zona intima più asciutta e protetta. Questo tipo di tessuto aiuta ad assorbire meglio l’umidità, ambiente preferito dei lieviti. Quando comprate biancheria intima, verificate che almeno la zona tra le gambe sia in cotone.

Igiene intima adeguata

L’igiene intima quotidiana è uno dei principali modi per prevenire le infezioni vaginali. È importante lavare molto bene la zona intima con un sapone che non alteri il pH vaginale. Quando vi lavate, dovete farlo da davanti a indietro dato che in questo modo potete evitare di trasportare i germi fino alla vagina. Ricordate che il borotalco, i saponi profumati, i bagnoschiuma, i tamponi con fragranze o i deodoranti possono alterare la flora vaginale e persino peggiorare un’infezione già esistente.

Evitate i capi molto attillati

vestiti aderenti

I jeans o i pantaloncini aderenti creano un ambiente caldo e umido, ideale per la formazione e la proliferazione di batteri e lieviti. Cercate di indossare capi larghi o con qualche tipo di ventilazione, come nel caso delle gonne.

Asciugate correttamente la zona intima

L’umidità è l’ambiente perfetto per lo sviluppo e la proliferazione di funghi. È molto importante asciugare molto bene la zona intima prima di indossare qualsiasi tipo di capo d’abbigliamento.

Evitate le lavande vaginali

Lavare l’interno della vagina con qualsiasi tipo di liquido può distruggere i batteri “buoni” che prevengono le infezioni. Questo vi espone a un rischio maggiore di contrarre infezioni e di fatto può rendervi più vulnerabili di fronte a una malattia.

Migliorate l’alimentazione

Un’alimentazione sana è un altro segreto per tenere lontane le infezioni vaginali. Vari studi hanno riscontrato che il consumo frequente di zucchero, di alcool o essere sotto stress possono scatenare un’infezione vaginale. Gli esperti consigliano di optare per un consumo più abbondante di acqua, frutta e verdura per mantenere pulite le vie urinarie.

  • Tra gli alimenti consigliati per prevenire le infezioni vaginali ci sono: cavolo, spinaci, ananas, rapa e foglie di rapa, bietola rossa, aglio, ravanello, prezzemolo, gambi di barbabietola, foglie di dente di leone, broccoli e agrumi.
  • Inoltre si consiglia di consumare yogurt naturale, poiché contiene acido lattico, che aiuta a restaurare i batteri benefici.

Succo per prevenire le infezioni vaginali

aglio

Questo succo funziona da antibiotico naturale, capace di combattere i virus, i funghi e i batteri che possono causare le infezioni vaginali. L’aglio combatte le infezioni prodotte da batteri e funghi, e in più è ricco di antiossidanti e nutrienti che rafforzano il sistema immunitario.

Ingredienti

  • 1 mazzetto di spinaci
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 pomodori

Come prepararlo?

Lavate bene tutti gli ingredienti e poi metteteli nel frullatore con mezzo bicchiere di acqua. Frullate bene e bevete senza filtrare.

Guarda anche