Abitudini e trattamenti fatti in casa per i funghi vaginali

· 3 aprile 2015
Una delle cause più comuni dei funghi vaginali è la Candida . Lo yogurt naturale è uno dei migliori rimedi per combattere l'infezione vaginale causata dai funghi grazie ai suoi batteri che aiutano a ristabilire il naturale equilibrio acido.

Le infezioni vaginali da fungo possono scatenarsi come prodotto di una serie di microrganismi che, nella maggior parte dei casi, sono presenti in una vagina sana. Uno dei funghi vaginali più diffusi è la Candida albicans. In questo caso i sintomi includono prurito, perdite vaginali dall’odore forte, arrossamento delle labbra vaginali e, a volte, arrossamento della parte superiore delle cosce.

Un altro tipo di infezione vaginale da fungo è quella che i medici diagnosticano come vaginosi batterica. In questo casi i sintomi comprendono perdite abbondanti dall’odore forte, in particolare dopo i rapporti sessuali.

Nel caso in cui presentiate sintomi di infezioni vaginali da fungo è molto importante che consultiate un medico per stabilire quale è il trattamento corretto a seconda del tipo di fungo che sta causando l’infezione. In più, potete prendere in considerazione le seguenti abitudini e rimedi fatti in casa per combattere le infezioni vaginali causate da funghi.

Abitudini per combattere i funghi vaginali

Cercate di asciugarvi bene

Ricordate di asciugarvi molto bene ogni volta che andate in bagno. I funghi si creano e si riproducono in condizioni calde e umide, quindi bisogna asciugare bene l’area vaginale dopo essere andate in bagno o uscite dalla doccia.

Utilizzate biancheria traspirante

biancheria intima

Se possibile, cercate di comprare biancheria intima traspirante così che vi aiuti a evitare ogni tipo di umidità e calore. Se utilizzate biancheria in nylon, assicuratevi che questi indumenti contengano almeno una percentuale di cotone. Inoltre, evitate di rimanere a lungo con il costume da bagno umido dopo aver nuotato.

Abbiate una corretta igiene intima

Indipendentemente da se avete o no una infezione da fungo, dovete lavarvi con molta attenzione utilizzando un sapone delicato e personale. Dovete lavarvi molto bene tutti i giorni ed evitare di condividere asciugamani, saponi o qualsiasi altro elemento che abbia a che vedere con la vostra igiene intima. Vi consigliamo di lavare la vostra biancheria e i vostri asciugamani con acqua calda o aceto di mele diluito con acqua per eliminare del tutto i funghi.

Le infezioni vaginali più frequenti sono quelle prodotte da funghi, gardnerella e trichomonas, ed esistono rimedi naturali che possono aiutarvi.

Evitate saponi forti

sapone

I saponi forti e i prodotti di igiene intima che contengono alcol possono causare irritazione vaginale e alterare il pH naturale della vagina. Nel caso presentiate sintomi di infezione vaginale da fungo, vi consigliamo di fare lavande vaginali con un po’ di aceto di mele diluito nell’acqua. L’aceto aiuta a ripristinare il pH naturale della vagina che generalmente è 4,5.

Trattamenti fatti in casa per combattere i funghi vaginali

Yogurt naturale

Yogurt

Lo yogurt naturale è uno dei migliori rimedi per combattere le infezioni vaginali causate da funghi. Questo prodotto aiuta a restaurare l’equilibrio acido grazie ai batteri che contiene. Nel caso soffriate di funghi vaginali, potete consumare una maggiore quantità di yogurt naturale, ma potete anche applicarlo esternamente sulla zona interessata, sia in modo diretto che diluendolo in acqua tiepida per fare una lavanda.

Acido borico

L’acido borico costituisce un trattamento economico che può aiutare a combattere i funghi vaginali. Vari studi hanno constatato che questo prodotto è molto efficace per contrastare le infezioni vaginali da fungo. Se il vostro medico vi autorizza, potete utilizzare capsule di acido borico come supposte la prossima volta che iniziate a presentare sintomi di infezione da fungo. Preparate le vostre supposte vaginali riempiendo piccole capsule gelatinose con l’acido borico. Utilizzate questo rimedio tutti i giorni, una volta al giorno, per una settimana.

Trattamenti con piante

  • Se volete alleviare il prurito e il bruciore vaginale, preparate un infuso di rosmarino e utilizzatelo per la zona esterna della vagina.
  • Un’altra opzione è preparare un infuso di timo con un cucchiaio di timo per ogni tazza di acqua bollente. In questo caso dovete bere da una a quattro tazze di questo infuso al giorno.
  • La malva rappresenta un trattamento adeguato per combattere la Candida albicans poiché aiuta a contrastarne tutti i sintomi. Questa pianta è ideale per ridurre l’infiammazione della zona interessata, oltre a donare un effetto rilassante e analgesico. Per questo trattamento dovete solo far bollire alcune foglie di malva in un litro di acqua pulita. Lasciate freddare, filtrate e infine fate una lavanda della zona vaginale.
Guarda anche