8 alimenti da eliminare dalla dieta per evitare il muco

· 4 ottobre 2015
I latticini e altri prodotti di origine animale sono ricchi di grassi e proteine che possono favorire l’accumulo di muco nella gola e nelle vie respiratorie.

Il muco è una secrezione viscosa che ricopre le membrane del corpo e che contiene enzimi antisettici e immunoglobuline. Nell’apparato respiratorio ha il compito di catturare piccole particelle, come batteri e polvere, che tentano di entrare nel corpo attraverso il naso.

Fungendo da protezione per i polmoni, esso di solito aumenta nelle vie respiratorie quando si ha un’infezione, come nel caso di influenza, raffreddore o allergie.

L’eccesso di muco è un sintomo molto fastidioso che può provocare debolezza durante il giorno. L’aspetto peggiore è che, se non viene trattato in maniera opportuna, si può diffondere in varie aree del corpo, come naso, petto, orecchie e gola.

Questo sintomo è un meccanismo di difesa di fronte a virus e batteri che attaccano il sistema respiratorio, per questo è molto importante trattare il problema che li origina in modo tale che l’organismo smetta di produrlo in eccesso.

Una delle cose che si possono fare quando si soffre di muco in eccesso è evitare certi alimenti che possono aumentarne la produzione. Di seguito condividiamo gli alimenti che è meglio evitare quando il muco è sintomo di infezione o allergia.

I latticini

Evitare i latticini

Questa categoria di prodotti apre la lista di alimenti che aumentano la quantità di muco. Sebbene esistano molti miti su questi alimenti, quel che è certo è che i latticini favoriscono una maggiore produzione di muco, causando problemi di respirazione e anche irritazione della gola.

I prodotti che bisogna evitare sono:

  • latte vaccino
  • yogurt e formaggio
  • gelati che contengono latte
  • panna
  • latte condensato

Prodotti di origine animale

Anche la carne rossa e le uova possono influire sull’incremento del muco e del catarro. Questi alimenti contengono un’alta quantità di proteine, fattore che potrebbe far accumulare il muco nella gola e nelle vie respiratorie.

Grassi e oli di origine animale

grasso animale

La maggior parte delle diete include grandi quantità di grassi e oli di origine animale, come ad esempio il burro e gli acidi grassi omega 6. Per far fronte a questo problema, è molto importante evitare i grassi di origine animale e invece includere nell’alimentazione grassi salutari come l’olio d’oliva e alimenti con acidi grassi omega 3.

Certe varietà di frutta e verdura

Si sa che la frutta e la verdura costituiscono un elemento fondamentale dell’alimentazione e che bisogna mangiarle ogni giorno per sfruttarne tutte le proprietà.

Tuttavia, uno studio condotto dal Centro Medico dell’Università del Maryland, negli Stati Uniti, è arrivato alla conclusione che in presenza di un eccesso di catarro alcuni tipi di frutta e verdura non rappresentano la migliore opzione. Tra questi ci sono:

  • la banana
  • le patate
  • il mais
  • il cavolo cappuccio

Grano

grano

Molti esperti di nutrizione concordano nell’affermare che il grano sia un alimento che aumenta la produzione di muco. Contiene così tanti componenti che è difficile sapere quali di essi ne provochino l’eccesso.

Sebbene non esistano ricerche che avallino queste affermazioni, si consiglia di evitarne il consumo per diminuire il muco e la congestione.

Bibite che portano alla disidratazione

Quando si ha un’infezione respiratoria, è determinante aumentare il consumo di acqua e di cibi idratanti per far fronte al problema. Alcune persone potrebbero ritenere che bere bibite rinfrescanti o gassate sia una buona idea per idratare il corpo.

Leggete anche: Che impatto hanno le bibite gassate sulla salute?

Tuttavia tali bibite contengono alte quantità di zucchero e di altri componenti il cui unico effetto è quello di disidratare l’organismo. Secondo uno studio del Centro Scientifico Sanitario dell’Università del Texas a San Antonio, negli Stati Uniti, la disidratazione potrebbe condurre a muco più spesso e denso.

Noci e arachidi

noccioline

La frutta secca può incrementare la produzione di muco e di catarro nelle persone che hanno intolleranze, oltre ad essere dei forti allergeni. Lo stesso può avvenire con altri tipi di intolleranze alimentari.

Leggete anche Frutta secca: come ci aiuta a perdere peso?

Alimenti raffinati

Gli alimenti raffinati come lo zucchero e la farina sono difficili da digerire e possono aggravare i problemi di congestione. Le persone intolleranti al glutine devono evitarli poiché, oltre a soffrire di problemi digestivi, potrebbero anche avere fastidi causati dall’eccesso di muco e catarro.

Guarda anche