Frutta secca: come ci aiuta a perdere peso?

Il consumo di frutta secca ha molti benefici per il nostro corpo. Tra le sue numerose proprietà ci aiuta anche a dimagrire riducendo la fame e apportando una quantità minima di calorie.
Frutta secca: come ci aiuta a perdere peso?

Ultimo aggiornamento: 24 agosto, 2022

Mangiare frutta secca aiuta a bilanciare la dieta e ottenere una dose giornaliera di vitamine, proteine e sostanze nutritive. È ricca di proprietà benefiche per l’organismo.

La caratteristica principale della frutta secca è che è costituita per meno del 50% da acqua. Tuttavia, ciò non le impedisce di essere ricca di vitamine e minerali che migliorano il funzionamento del nostro corpo.

Tra i suoi componenti troviamo:

  • Vitamina B
  • Acido folico
  • Potassio
  • Ferro
  • Fibre
  • Rame
  • Zinco
  • Vitamina E
  • Calcio
  • Fosforo

  • La frutta secca è un’ottima scelta come merenda o spuntino, perché ci saziamo riducendo l’assunzione di carboidrati e calorie.
  • Contiene molte fibre, dunque previene e allevia la stitichezza, oltre a facilitare il processo digestivo eliminando tutti i rifiuti dannosi per il corpo.
  • Protegge le ossa. Grazie all’elevato contenuto di calcio, ci aiuta a mantenere le ossa in buona salute e forza, oltre a prevenire malattie come l’osteoporosi.
  • Ci dà un aspetto più giovanile e più sano grazie all’abbondante quantità di antiossidanti. Quindi ritarda il processo di invecchiamento e la comparsa delle rughe.

Dobbiamo assicurarci di mangiare frutta secca non salata, fritta o arrostita. Altrimenti, potrebbe perdere parte delle sue proprietà e noi ingrasseremo. Se mangiamo frutta secca molto salata, aumenteremo anche il consumo di liquidi e potremmo sovraccaricare i reni.

A seguire elenchiamo sei tipi di frutta secca che, grazie alle loro proprietà, ci aiutano a mantenere in salute il corpo.

Diversi tipi di frutta secca

Noci

Le noci

Le noci hanno la polpa bianca, circondata da un guscio duro, rotondo e spesso.

Il loro consumo diminuisce il livello di grasso che tende ad accumularsi nell’addome. Oltre a ridurre l’appetito, la quantità di carboidrati che forniscono è minima.

Pistacchi

I pistacchi sono un frutto viola con polpa verde, coperti da un guscio duro diviso a metà e relativamente facile da aprire. Quando mangiamo pistacchi, questi vengono metabolizzati completamente nel nostro corpo, il che si traduce in un apporto calorico ridotto.

Migliorano la vista e mantengono i denti sani e forti.

Mandorle

Mandorle

Le mandorle sono frutti dalla polpa bianca circondata da una sottile buccia marrone.

Contengono grassi sani che riducono la fame e regolano il nostro peso. Migliorano la digestione, abbassano i livelli di colesterolo e prevengono i problemi cardiaci.

Semi di girasole

Questi semi si ottengono dal fiore del girasole e hanno una polpa bianca circondata da un guscio nero a strisce bianche.

Come con la maggior parte della frutta secca, i semi di girasole contengono alte dosi di vitamine e grassi buoni che purificano e disintossicano il nostro corpo.

Nelle giuste quantità, ci offrono molti omega 3, 6 e 9 che migliorano il funzionamento del corpo e stimolano il dimagrimento.

Prugne

Prugne

La prugna è un frutto disidratato dall’aspetto scuro e rugoso. Nonostante il suo aspetto, è dolce e contiene molte sostanze nutritive.

Grazie alle sue proprietà, la prugna migliora il metabolismo e disintossica l’organismo. Inoltre, aiuta a prevenire i problemi di stitichezza e l’accumulo di grasso.

Datteri

I datteri sono frutti di forma ovale il cui colore varia tra il rosso e il giallo. Ci saziano e regolano il nostro peso; inoltre migliorano anche la nostra attività cerebrale.

Si tratta anche di un ottimo rimedio naturale per il trattamento di allergie e problemi di anemia.

Evitare il consumo eccessivo di frutta secca

Come con altri alimenti, è importante evitare di mangiare frutta secca in eccesso e sapere quale quantità è consigliabile ingerire.

Bisogna consultare uno specialista che ci guidi nella scelta di una dieta appropriata. Ogni corpo è diverso, quindi è necessario sapere quale quantità di frutta secca è adatta per ogni persona.

Al momento dell’acquisto, dobbiamo assicurarci che sia già matura e che il colore del guscio sia normale. In caso contrario potrebbe contenere funghi o muffe (nel caso in cui appare verdognola all’esterno).

Tra i rischi più comuni che esistono a causa del consumo esagerato di noci sono:

  • Tossicità quando si mangia frutta acerba
  • Diarrea
  • Calcoli renali

La frutta secca è particolarmente indicata per nutrirci in modo sano; basta mangiarla nelle giuste quantità.

Potrebbe interessarti ...
Creme spalmabili con la frutta secca: deliziose ricette
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Creme spalmabili con la frutta secca: deliziose ricette

Adorate la frutta secca e vorreste godere al massimo dei suoi benefici? Sapevate che potete preparare delle creme spalmabili con noci, nocciole e m...



  • Grillo A, Salvi L, Coruzzi P, Salvi P, Parati G. Sodium Intake and Hypertension. Nutrients. 2019 Aug 21. 11 (9): 1970.
  • Hayes D, Angove M, et al. Walnuts (Junglans regia) chemical composition and research in human health. Critical Reviews Food Science and Nutrition. Junio 2016. 56 (8): 1231-41.
  • Lutz M. Nuts and body weight. An overview. Journal of Nutrition and Health Sciences. Febrero 2016. 3 (1).
  • Rock Ch, Zunshine E, et al. Effects of pistachio consumption in a behavioral weight loss intervention on weight change, cardiometabolic factors and dietary intake. Nutrients. 2020. 12 (7): 2155.
  • Ros E. Health benefits of nut consumption. Nutrients. Julio 2010. 2 (7): 652-682.
  • Warrilow A, Mellor D, McKune A, Pumpa K. Dietary fat, fibre, satiation, and satiety-a systematic review of acute studies. European Journal of Clinical Nutrition. 2019 Mar. 73 (3): 333-344.
  • Wien MA, Sabaté JM, Iklé DN, Cole SE, Kandeel FR. Almonds vs complex carbohydrates in a weight reduction program. Int J Obes Relat Metab Disord. 2003 Nov. 27 (11): 1365-72.