8 benefici del sedano

· 6 luglio 2016
Sapevate che il sedano è antinfiammatorio, diuretico e digestivo? E non è tutto: questo ortaggio è un potente alleato della salute in generale.

Conoscete i benefici del sedano? Quest’ortaggio conosciuto in tutto il mondo ed è noto per i suoi molteplici impieghi in cucina e nella medicina alternativa.

Il suo aroma ed il suo sapore sono ideali per rendere gustose insalate, zuppe e altre mille ricette in cucina.

A prescindere da questo, il sedano è molto apprezzato grazie al suo basso contenuto calorico ed al suo alto contenuto di nutrienti che contribuiscono a migliorare la salute e il peso.

Si tratta dunque di un ortaggio perfetto da includere abitualmente nella dieta, soprattutto se il vostro obiettivo è quello di dimagrire in modo sano.

Dato che molti ancora non conoscono i benefici del sedano, in questo articolo vi riveleremo le sue 8 proprietà principali. Non perdetevelo!

Proprietà del sedano

1. Non contiene grassi né colesterolo

Gambi di sedano

Uno dei motivi per cui il sedano è tanto consigliato nei piani alimentari è perché è privo di grassi e colesterolo ed è un alimento ricco d’acqua. 

Mangiare sedano in modo regolare riduce il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.

Leggete anche: 5 rimedi naturali per far diminuire il colesterolo

2. Benefici del sedano: contiene molte vitamine e minerali

Il sedano contiene quasi tutte le vitamine e i minerali essenziali necessari per il nostro organismo. Ciò nonostante, è importante sapere che l’apporto di questi nutrienti è minimo rispetto a quello di altri alimenti.

Le vitamine che contiene sono:

  • Vitamina A
  • Vitamine del gruppo B
  • Vitamina C
  • Vitamina E
  • Folato

Per quanto riguarda i minerali troviamo:

  • Potassio
  • Sodio
  • Calcio
  • Zinco
  • Magnesio
  • Ferro
  • Zolfo
  • Fosforo
  • Rame
  • Silicio

3. Apporta oli essenziali

Sedano tagliato a pezzetti

Oltre al suo alto contenuto d’acqua, il sedano contiene anche oli essenziali con qualità antibatteriche e diuretiche.

È composto da sostanze quali:

  • Apiolo
  • Limonene
  • Psoralene
  • Apiin

È spesso usato come trattamento per le malattie ai reni o per combattere le infezioni batteriche.

4. È ricco di antiossidanti

Il suo elevato apporto di fitonutrienti, potenti antiossidanti, lo rende un ottimo alleato contro i disturbi gravi causati dall’azione dei radicali liberi.

Questi fitonutrienti agiscono come una barriera protettiva contro gli agenti esterni dell’ambiente e, tra l’altro, riducono il colesterolo nelle arterie.

Il sedano è anche un’ottima fonte di flavonoidi, antiossidanti associati alla prevenzione e al trattamento di disturbi cardiovascolari e contro il cancro.

5. Agisce come diuretico naturale

Dottotressa che controlla le gambe di una paziente

Il suo alto contenuto di acqua ed oli essenziali lo rendono un potente alimento dalle proprietà diuretiche.

Questo significa che è un buon rimedio contro i problemi che colpiscono i reni e la ritenzione idrica nei tessuti corporei.  

Assumerlo con regolarità aumenta la produzione di urina e si riduce, attraverso questa, l’eccesso di acido urico e l’urea.

Per questo motivo, viene anche consigliato come trattamento per sciogliere i calcoli ai reni ed eliminare le tossine.

6. Possiede un’azione antinfiammatoria

I flavonoidi contenuti nell’olio essenziale di sedano hanno proprietà anti-infiammatorie utili al trattamento di malattie croniche, quali gotta e artrite

Questa sostanza, insieme al suo apporto di vitamine e minerali, stimola il rinnovamento delle cellule e dei tessuti connettivi.

7. È digestivo

Donna con mani sulla pancia

Il tè al sedano è stato utilizzato fin dall’antichità come uno dei principali rimedi per alleviare i problemi digestivi, in quanto combatte l’infiammazione, riduce i gas e allevia il dolore.

Le sue proprietà favoriscono la secrezione di saliva e succhi gastrici, dunque è perfetto per coloro i quali soffrono di inappetenza o digestione troppo lenta.

Leggete anche: 6 alimenti per migliorare la digestione

8. Benefici del sedano: contiene fibre

Sebbene l’apporto di fibre del sedano non sia elevato, è importante ricordare che raggiunge la quantità giornaliera necessaria per l’organismo.

La fibra svolge un ruolo primordiale per quanto riguarda la salute ed il peso. Senza la sua presenza, infatti, sarebbe difficile eliminare gli scarti e gli eccessi di grasso.

Mangiare fibre tutti i giorni favorisce la salute del sistema digestivo, promuovendo l’eliminazione del colesterolo in eccesso.

Controindicazioni del sedano

  • A causa del suo contenuto di glucosio si sconsiglia alle donne in stato di gravidanza perché aumenta il rischio di un aborto spontaneo.
  • Possiede un altissimo potere diuretico e, dunque, non si consiglia ai pazienti che soffrono di infiammazione alla vescica o che presentano lesioni gravi ai reni.
  • Non bisogna abusarne in quanto può alterare le funzioni gastrointestinali. 

Per godere di tutti i benefici del sedano, si consiglia di ingerirlo crudo, in insalate o sotto forma di frullato. Se soffrite di mal di stomaco si consiglia di consumarlo cotto o di utilizzarlo per preparare un infuso.

Guarda anche