Ridurre il colesterolo cattivo con limone e zenzero

8 Ottobre 2020
Se volete ridurre il colesterolo, oltre a usare questo rimedio, è fondamentale adottare una dieta sana ed equilibrata e fare attività fisica per ottenere i risultati migliori.

La bevanda a base di succo di limone e zenzero è estremamente dissetante, ma anche un ottimo complemento a un regime alimentare mirato a ridurre il colesterolo cattivo.

Da sola, ovviamente, non è in grado di ridurre il colesterolo cattivo, ma può contribuire al compito. In che modo? Sostituendo le bevande industriali ricche di zucchero, sodio e altri componenti nocivi per la salute.

Qualche informazione sul colesterolo

Il colesterolo è una sostanza chimica prodotta dall’organismo attraverso le funzioni del fegato e si tratta di un composto essenziale per il funzionamento ottimale del corpo, di alcuni ormoni, dei succhi gastrici e delle strutture corporee.

A seconda della struttura che lo compone, il colesterolo può essere buono (o HDL), cattivo (o LDL) o una combinazione di entrambi (totale). Il cosiddetto “colesterolo cattivo” è quello a bassa densità di lipoproteine ed è la causa principale delle malattie coronariche.

D’altra parte, il colesterolo buono è composto da lipoproteine ad alta densità e la sua funzione è quella di facilitare la pulizia delle arterie.

Leggete anche: Delizioso frullato contro il colesterolo e l’ipertensione

Cosa significa avere il colesterolo alto?

L'importanza di ridurre il colesterolo cattivo

Il paziente riceve la diagnosi di colesterolo alto o ipercolesterolemia quando il livello totale di colesterolo supera i 200mg/dl, oppure quando i livelli di LDL superano i 130 mg/dl o se quelli di HDL sono inferiori a 35 mg/dl negli uomini e a 40mg/dl nelle donne.

Soffrire di questo problema indica che il paziente corre un alto rischio di soffrire di gravi problemi di salute, soprattutto quelli legati al sistema cardiovascolare.

Il colesterolo alto, se non tenuto sotto controllo, può portare a ictus, cardiopatie o altri problemi correlati. Nelle persone che fumano, che soffrono di pressione alta, di diabete od obesità, inoltre, gli effetti negativi di questo lipide sul sangue sono maggiori.

Come si fa a ridurre il colesterolo cattivo?

Per ridurre i livelli di colesterolo bisogna modificare le abitudini quotidiane, soprattutto quando si ha un’alimentazione ricca di grassi e si conduce una vita sedentaria.

Una volta ricevuta la diagnosi e in funzione dello squilibrio dei livelli di colesterolo, il medico potrà prescrivervi una cura farmacologica che andrà accompagnata da una dieta adeguata e dall’attività fisica.

Succo di limone e zenzero

Esistono alcuni rimedi naturali in grado di fornire all’organismo i nutrienti di cui necessita per eliminare l’eccesso di colesterolo. Il succo di limone e zenzero è uno tra i più popolari.

Si pensa, che per via del contenuto di sostanze antiossidanti e antinfiammatorie di entrambi gli ingredienti, possa contribuire alla salute dell’organismo.

Quali sono i benefici del limone?

Il limone è noto per il suo alto contenuto di vitamina C e altri composti antiossidanti che possono migliorare la salute sotto diversi punti di vista. Contiene ottime quantità di fibre, vitamine e minerali che favoriscono la pulizia dei vasi sanguigni, impedendo al colesterolo di attaccarsi alle pareti delle arterie.

Secondo gli esperti, il limone è una ricca fonte di vitamina C. acidi organici e flavonoidi.

Quali sono i benefici dello zenzero?

Secondo questo studio, lo zenzero contiene più di 21 antiossidanti che aiutano a bloccare la perossidazione lipidica. Tale meccanismo riduce in modo significativo i livelli di colesterolo buono ed è per questo che è necessario tenerlo sotto controllo.

Un consumo regolare di zenzero, inoltre, impedisce al fegato di sintetizzare il colesterolo cattivo contenuto nel cibo.

Vi consigliamo di leggere: Cura del limone per depurare e migliorare la salute

Ricetta del succo di limone e zenzero per ridurre il colesterolo cattivo

Bevanda rinfrescante

Ingredienti

  • 1 limone.
  • Un bicchiere d’acqua (250 ml).
  • 2 cucchiai di zenzero grattugiato (12 gr).
  • Opzionale: miele (1 cucchiaino, 5 gr), cannella (in stecche o in polvere).

Preparazione

  • Sbucciate lo zenzero e grattugiatelo.
  • Spremete il limone e mettete da parte il succo.
  • Versate tutto nel frullatore e aggiungete il bicchiere d’acqua.
  • Frullate fino a ottenere un composto omogeneo.
  • Servite e bevete con moderazione.
  • Se preferite, potete aggiungere il miele, ma sempre con moderazione.

Adottare delle sane abitudini per ridurre il colesterolo cattivo

Donna in palestra

Non consumate mai questa bevanda come sostituto dei farmaci prescritti dal medico o come sostituto di un pasto principale, in quanto potrebbe avere effetti controproducenti sulla salute. L’ideale è consumare questo rimedio all’interno di un’alimentazione equilibrata, varia, ricca e compelta.

Ricordate, inoltre, che lo zenzero è un alimento che può risultare controindicato in alcuni casi, pertanto è necessario informarsi meglio al riguardo. In caso di dubbi, potete sempre consultare il vostro medico prima d’iniziare a integrarlo regolarmente nella vostra dieta.

Infine, ricordate che per godere di una buona salute e di benessere, è essenziale che abbinare l’alimentazione a una regolare attività fisica.

  • Salgado, F. (2011). El jengibre (Zingiber officinale). Revista Internacional de Acupuntura5(4), 167–173. https://doi.org/10.1016/S1887-8369(11)70041-2
  • Quintero, A., & Copca, A. L. (2014). Colesterol “ Bueno y malo ” HDL y LDL. Laboratorio Grupo Químico S.A. de C.V. Retrieved from http://www.edu.xunta.es/centros/ieschapela/gl/system/files/HDL+yLDL_0.pdf