Pelle senza imperfezioni con 8 alimenti

Per una pelle senza imperfezioni, la strategia migliore è quella di includere nella nostra dieta quotidiana alimenti depurativi.
Pelle senza imperfezioni con 8 alimenti

Ultimo aggiornamento: 25 marzo, 2019

Esistono molti rimedi, trattamenti e prodotti che ci aiutano a eliminare le tossine che si accumulano nella pelle sotto forma di impurità, punti neri, acne, ecc. Per una pelle senza imperfezioni, la strategia migliore è quella di includere nella nostra dieta quotidiana alimenti depurativi.

Scoprite in questo articolo quali sono gli ingredienti più utili per combattere gli inestetismi e includeteli nelle vostre ricette con i nostri consigli culinari. Non sono solo gustosi, ma anche ottimi per sfoggiare una pelle senza imperfezioni.

Alimenti per mantenere la pelle senza imperfezioni

Lievito di birra

Questo ingrediente è al primo posto della lista di alimenti utili a combattere i problemi cutanei, poiché offre incredibili proprietà depurative, ottime per la salute della pelle. Aiuta a eliminare le impurità ed è utile contro problemi come la dermatite, la psoriasi, le smagliature, ecc.

È possibile consumare fino a 6 grammi di lievito di birra al giorno, da dividere in tre porzioni. Se il suo sapore non vi piace particolarmente, potete comprare quello non amaro.

Potete anche aggiungerlo a succhi, frullati, zuppe e vellutate, poiché dona un ottimo sapore tostato.

Ciliegie

Questi frutti deliziosi tipici del periodo estivo piacciono a tutti e permettono di depurare il sangue dalle tossine, il che facilita la pulizia naturale della pelle. Sono anche ricche di vitamine, di conseguenza migliorano la nostra salute e l’aspetto della nostra pelle.

Vi consigliamo di mangiarle al naturale e di includerle nei vostri dolci per renderli più succosi.

Ciliegie sharon drummond

La mela è un ingrediente fantastico per una pelle senza imperfezioni

La regina della frutta non poteva mancare tra gli alimenti per una pelle senza imperfezioni. La mela contiene tante proprietà utili alla nostra salute che avremmo bisogno di più di un articolo per enunciarle tutte.

In questo caso, però, parleremo della mela come un frutto altamente depurativo che elimina le tossine, favorisce il corretto funzionamento del fegato e combatte i batteri che ostruiscono i pori.

Potete mangiarla cruda, come composta oppure aggiungerla a insalate, succhi, frullati, dolci, ecc.

Nel caso delle mele biologiche, è possibile usare la parte interna della buccia per pulire la pelle. Questo antico rimedio veniva usato dalle nostre nonne per tonificare e pulire la pelle in modo naturale.

Limone

Il limone non deve mai mancare nei trattamenti depurativi, soprattutto in caso di pelle grassa. Molti prodotti di pulizia del viso, infatti, includono il limone per via delle sue proprietà depurative e antisettiche.

Per trarre il massimo beneficio dal limone, vi consigliamo di bere un bicchiere d’acqua con del succo di questo agrume a stomaco vuoto e lontano dai pasti.

Se avete una pelle mista o grassa, potete anche aggiungere qualche goccia di limone alle vostre maschere per il viso e al tonico che usate tutti i giorni.

Dente di leone per una pelle senza imperfezioni

Questa pianta selvatica dagli splendidi fiori gialli cresce spontaneamente in campagna e in molti giardini ed è una delle migliori piante depurative. Agisce direttamente sul fegato e sui reni, il che facilita il lavoro di auto-pulizia dell’organismo. Così facendo, risparmia alla pelle il compito di eliminare le tossine attraverso i pori.

Potete usarlo per preparare un infuso o potete aggiungerlo a crudo alle insalate e agli altri piatti. Se lo raccogliete invece di comprarlo, evitate le zone in prossimità della strada o di altri luoghi inquinati.

Fiori di dente di leone

Ananas

Oltre a essere ottimo per la salute dell’apparato digerente e per eliminare i liquidi in eccesso, questo frutto tropicale è utile anche per ridurre le infiammazioni grazie all’alto contenuto di bromelina. Per questo motivo, l’ananas è consigliato contro tutti i problemi cutanei di origine infiammatoria, come la dermatite, l’orticaria, la psoriasi, ecc.

Potete mangiare l’ananas crudo oppure preparare un succo naturale. Potete anche provare a cucinarlo al forno, tagliato a fette e spolverizzato di cannella e zenzero.

Sambuco

Questo cespuglio dalle bacche scure e dai fiori bianchi è un ottimo rimedio contro qualsiasi imperfezione cutanea e per eliminare le macchie che appaiono sulla cute. Offre proprietà antinfiammatorie, antisettiche, antibatteriche e astringenti.

Un modo davvero gustoso di assumerlo è sotto forma di marmellata e nell’Europa del nord i suoi fiori vengono impiegati per la preparazione di bevande e sciroppi.

Sambuco

Melone

Questo frutto delizioso è ricco di acqua e fibre, fondamentale per combattere l’acne. Inoltre, aiuta a prevenire le macchie che compaiono in casi gravi di acne. Si certo un alimento indispensabile per una pelle senza imperfezioni.

È importante ricordare che conviene consumare il melone lontano dai pasti e non mischiarlo con altri alimenti perché potrebbe diventare difficile da digerire.

Immagini per gentile concessione di Sharon Drummond, Richard Griffin e NjuTIKA.

Potrebbe interessarti ...
Rivitalizzare la pelle del viso con 6 maschere peel-off
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Rivitalizzare la pelle del viso con 6 maschere peel-off

Le maschere viso peel-off aiutano a purificare la pelle grassa e a ridare tono ai tessuti del viso. Vediamo come prepararle in casa.



  • Kelley, D. S., Adkins, Y., & Laugero, K. D. (2018). A Review of the Health Benefits of Cherries. Nutrients, 10(3), 368.
  • Moyad, M. A. (2008). Brewer’s/baker’s yeast (Saccharomyces cerevisiae) and preventive medicine: Part II. Urologic Nursing, 28(1), 73-75. Retrieved from ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18335702
  • Shenefelt, P. D. (2011). 18 Herbal Treatment for Dermatologic Disorders. Lester Packer, Ph. D., 383.
  • Hibino, S., Hamada, U., Takahashi, H., Watanabe, M., Nozato, N. and Yonei, Y. (2010). Effects of Dried Brewer’s Yeast on Skin and QOL. Anti-Aging Medicine, 7(4), 18–25. https://doi.org/10.3793/jaam.7.18
  • Ferretti, G., Bacchetti, T., Belleggia, A. and Neri, D. (2010). Cherry Antioxidants: From Farm to Table. Molecules, 15(10), 6993–7005. https://doi.org/10.3390/molecules15106993
  • Zhang, Y. Q., Guan, L., Zhong, Z. Y., Chang, M., Zhang, D. K., Li, H. and Lai, W. (2014). The anti-inflammatory effect of cherry blossom extract (Prunus yedoensis) used in soothing skincare product. International Journal of Cosmetic Science, 36(6), 527–530. https://doi.org/10.1111/ics.12149
  • Bak, I., Czompa, A., Csepanyi, E., Juhasz, B., Kalantari, H., Najm, K. et al. (2011). Evaluation of Systemic and Dermal Toxicity and Dermal Photoprotection by Sour Cherry Kernels. Phytotherapy Research, 25(11), 1714–1720. https://doi.org/10.1002/ptr.3580
  • Stojiljković, D., Tadić, V., Stanković, M., Roganović, S. and Arsić, I. (2018). Standardized extract of wild apple fruit in alkyl-polyglucoside-based cosmetic cream – estimation of stability, safety, antioxidant activity and efficiency. International Journal of Cosmetic Science, 40(3), 285–294. https://doi.org/10.1111/ics.12462
  • Kim, J. H., Kim, M. J., Choi, S. K., Bae, S. H., An, S. K. and Yoon, Y. M. (2011). Antioxidant and Antimicrobial Effects of Lemon and Eucalyptus Essential Oils against Skin Floras. Journal of the Society of Cosmetic Scientists of Korea, 37(4), 303–308. https://doi.org/10.15230/SCSK.2011.37.4.303
  • Saratale, R. G., Benelli, G., Kumar, G., Kim, D. S. and Saratale, G. D. (2017). Bio-fabrication of silver nanoparticles using the leaf extract of an ancient herbal medicine, dandelion (Taraxacum officinale), evaluation of their antioxidant, anticancer potential, and antimicrobial activity against phytopathogens. Environmental Science and Pollution Research, 25(11), 10392–10406. https://doi.org/10.1007/s11356-017-9581-5
  • Rathnavelu, V., Alitheen, N. B., Sohila, S., Kanagesan, S. and Ramesh, R. (2016). Potential role of bromelain in clinical and therapeutic applications. Biomedical reports5(3), 283–288. https://doi.org/10.3892/br.2016.720
  • Massimiliano, R., Pietro, R., Paolo, S., Sara, P. and Michele, F. (2007). Role of bromelain in the treatment of patients with pityriasis lichenoides chronica. Journal of Dermatological Treatment, 18(4), 219–222. https://doi.org/10.1080/09546630701299147
  • Jarzycka, A., Lewińska, A., Gancarz, R. and Wilk, K. A. (2013). Assessment of extracts of Helichrysum arenarium, Crataegus monogyna, Sambucus nigra in photoprotective UVA and UVB; photostability in cosmetic emulsions. Journal of Photochemistry and Photobiology B: Biology, 128, 50–57. https://doi.org/10.1016/j.jphotobiol.2013.07.029