9 proprietà medicinali della manioca

13 settembre 2017
Per godere di tutti i benefici della manioca, è fondamentale cucinarla prima di consumarla, poiché, in caso contrario, sia il tubero sia le sue foglie possono risultare tossici

Si tratta di un alimento molto importante nella dieta dei paesi tropicali. È presente nella maggior parte delle ricette tradizionali, poiché è facile da produrre e, inoltre, sazia.

In questo articolo vi diciamo quali sono le proprietà medicinali della manioca, anche conosciuta come yuca.

Cosa sapere sulla manioca?

Così come in Asia le classi sociali povere mangiano riso e in occidente il grano fa parte dell’alimentazione base di ogni casa, in America Centrale la manioca è l’ingrediente principale dei piatti giornalieri.  

Tra le principali virtù di questo alimento vi è la grande quantità di idrati di carbonio sotto forma di amido. Dunque, non solo sazia, ma offre anche molta energia a rapido rilascio. Il suo apporto di grassi, inoltre, è piuttosto basso.

La considerevole quantità di calorie della manioca la rende un alimento adatto per le persone che devono svolgere ingenti sforzi fisici come, ad esempio, agricoltori, operai, costruttori, etc.

Il problema è che un consumo eccessivo della stessa causa obesità se viene accompagnata da altri alimenti calorici, come le patate o le farine. Si consiglia, dunque, di abbinarla ad ingredienti ricchi di proteine, per evitare deficit nella dieta.

In molte zone dei Caraibi viene chiamata “pane di yuca” ed è l’alimento principale delle famiglie povere per più di una stagione. In questi casi, soprattutto i bambini e gli anziani ne soffrono le conseguenze: denutrizione, anemia, perdita dei denti, etc.

Leggete anche: 6 frullati per prevenire e combattere l’anemia 

Come mangiare la manioca

  • La manioca deve essere sempre sbucciata prima di essere cucinata e non la si può assolutamente mangiare cruda, poiché contiene tossine nocive per la salute.
  • La si può bollire o friggere, come se fosse una patata.
  • Viene servita come condimento o come piatto principale. La si può anche tritare per ottenere una farina ed impiegarla in qualsiasi ricetta. È adatta anche ai celiaci, poiché non contiene glutine.
  • Per quanto riguarda le foglie tenere della manioca, sono commestibili purché vengano cucinate. Alla pari del tubero, crude possono essere tossiche. La loro ingestione supplisce alla mancanza di proteine della radice (la parte della pianta che viene mangiata di solito).

Proprietà della manioca

La manioca ci apporta una buona dose di vitamine A e C, ferro, potassio e calcio. Alcune delle proprietà di questo alimento sono:

È un potente digestivo

La manioca è molto facile da digerire e, al contempo, cura o previene alcuni problemi gastrici o digestivi.   

Ad esempio, è consigliata ai soggetti che soffrono di cattivo assorbimento dei nutrienti, acidità, ulcere e flatulenza. È ideale anche per alleviare la cattiva digestione, la diarrea e la stitichezza.

È un eccellente rimedio per la pelle

Per godere di queste sue proprietà, possiamo usare le foglie o la polvere della radice, sempre ad uso topico.

  • Le foglie sono utili per trattare affezioni causate da abrasione o intossicazione.
  • La polvere della radice viene impiegata in caso di ustioni, eczemi o irritazioni della pelle.

È disintossicante e depurativa

Queste due proprietà della manioca si devono alla sua grande quantità di resveratrolo. Questo principio attivo riduce i livelli di colesterolo cattivo (LDL), migliora la circolazione sanguigna e aumenta la produzione delle piastrine.

La manioca, inoltre:

  • Previene l’arteriosclerosi e la formazione di trombi.
  • Facilita il drenaggio linfatico.
  • Riduce l’eccesso di acido urico, dunque è ideale per le persone che soffrono di gotta.

È antinfiammatoria

La sua ottima azione sgonfiante è indicata per i soggetti con problemi articolari, quali il reuma, l’artrosi e l’artrite reumatoide.

Tuttavia, può essere impiegata anche se si soffre di dolori muscolari, ossei o ai tendini.

È un meraviglioso immunostimolante

Poiché rafforza il sistema immunitario, la manioca ci aiuta a tenere lontane le malattie evitando l’ingresso dei microrganismi nocivi per il corpo.

  • Se ne consiglia il consumo anche per le allergie stagionali grazie alle saponine in essa contenute.
  • È altrettanto efficace per disinfettare le ferite in seguito alle sue proprietà battericide.

È ideale per le donne in gravidanza

Grazie al suo elevato contenuto di acido folico, la manioca è consigliata alle donne durante il periodo di gestazione, così come durante l’allattamento.

Migliora la salute della madre e previene le malattie del bambino.

Fa bene alle ossa

Poiché questa pianta apporta una buona quantità di calcio, ci assicura ossa sane e forti. Questo include, ovviamente, anche i denti.

  • La manioca è ideale per le persone che soffrono di osteoporosi e dovrebbe essere assunta a partire dai 35 anni per evitare fratture o lussazioni  
  • Le sue foglie contengono vitamina K, la quale protegge la salute ossea.

Vi consigliamo di leggere: Dieta per la cura di ossa e articolazioni deboli

È adatta ai diabetici

La manioca contiene molta fibra, che permette di rallentare la velocità con cui gli zuccheri vengono assorbiti nel sangue. Inoltre, è a basso indice glicemico e, dunque, è consigliata alle persone che soffrono di diabete di tipo II.

Regola il metabolismo

Non possiamo dimenticare che questa pianta è una moderata fonte di vitamine del gruppo B, importanti per produrre ormoni incaricati di mantenere equilibrato il metabolismo.

Guarda anche