Dieta per la cura delle ossa e delle articolazioni deboli

28 maggio 2017
Quando ci rendiamo conto che le ossa e le articolazioni sono deboli, dobbiamo modificare la nostra dieta. L'obbiettivo è quello di mantenere i livelli di calcio, magnesio e vitamina D adeguati

Anche quando si gode di una salute di ferro, le ossa e le articolazioni cominciano a dare sintomi di cedimento.

I dolori alle ossa sono dovuti all’usura che queste subiscono con il tempo, ma anche ad una dieta carente di alcuni nutrienti necessari.

Se non assumiamo sufficienti quantità di calcio o antiossidanti, quindi, il nostro sistema osseo prima o poi ne soffrirà.   

Anche se ogni giorno scopriamo maggiori informazioni riguardo l’alimentazione, è complicato improvvisare cibi che contengano i benefici che ricerchiamo.

Per questo motivo, la cosa migliore è pianificarli in anticipo, tenendo conto dei nostri obbiettivi.

Affinché ci riusciate, vogliamo proporvi alcuni consigli che vi aiuteranno a studiare la dieta migliore per le vostre circostanze.

Sono semplici e molto utili. Volete scoprirli?

Consigli dietetici per rinforzare le ossa e le articolazioni deboli

Evitate il sale

È praticamente impossibile assumere cibi senza sale, poiché quasi tutti gli alimenti preparati contengono questa sostanza. Il problema risiede nelle elevate quantità di sodio.

Questo costringe il corpo ad eliminare più calcio attraverso l’urina, fattore che influisce sulla salute ossea.

Se vi è difficile fare a meno del sale, vi consigliamo di usare quello marino, poiché non viene raffinato. Possiede minerali che contrastano il potere del sodio e, inoltre, non causa ritenzione idrica.

Leggete anche: Meraviglioso trattamento a base di sale e olio per i dolori articolari

Moderate il consumo di alcol

L’eccesso di alcol ostacola l’assorbimento del calcio e della vitamina D, entrambi indispensabili per migliorare lo stato delle ossa e delle articolazioni deboli.

Questo non significa che dovete rinunciare ad una bella birra in compagnia degli amici. La componente emotiva è fondamentale per raggiungere i nostri obbiettivi. Per questo motivo, l’ideale è non superare un bicchiere di birra o di vino al giorno (200 ml).

La caffeina favorisce la perdita di calcio

La questione della caffeina è più delicata quando si parla di donne in menopausa. Come sappiamo, si tratta di un momento delicato per la salute delle donne, perché in questa fase si verifica un gran numero di cambiamenti ormonali e cellulari.

Per tale motivo, a partire da tale fase, si incrementano i casi di osteoporosi e artrosi.

  • In questo senso, bere due bicchieri di caffè al giorno accelera il processo di decalcificazione per due motivi.
  • Da un parte, favorisce l’espulsione del calcio tramite l’urina e dall’altro interferisce nell’assorbimento dello stesso.

Eccedere nell’assunzione di proteine incrementa la perdita di massa ossea

Molte diete dimagranti consigliano di incrementare le proteine nelle nostre ricette. Questo si deve al fatto che le proteine vengono digerite facilmente, prevengono la ritenzione idrica e aumentano la perdita di grasso addominale.

Tuttavia, quando superiamo le quantità adeguate, i prodotti chimici della digestione possono danneggiare la salute delle nostre ossa.   

L’ideale è combinare ingredienti ricchi di proteine con frutta e verdura ad elevato contenuto di minerali, calcio e magnesio.

Leggete anche: 8 segnali che indicano un deficit di magnesio

Esercizi per ossa e articolazioni deboli

Il sistema osseo ha bisogno di essere allenato per mantenersi sano o per recuperare un buono stato di salute.

Quando le ossa e le articolazioni si indeboliscono, risulta essenziale praticare sport in maniera graduale e progressiva.  

È bene praticare attività per allenare tutto il corpo.

  • Gli esercizi migliori sono camminare o andare in bicicletta. In entrambi i casi, si lavorerà sulla capacità del corpo di sorreggere il peso, sulla buona circolazione e sul sostentamento delle ossa e delle articolazioni in maniera più efficace.
  • Trascorso un determinato arco di tempo, potrete giocare sulla resistenza, praticando attività come l’escursionismo, esercizi di resistenza e sollevamento pesi.

Entrambi gli esercizi implicano uno sforzo maggiore da parte delle articolazioni, quindi prendete le giuste precauzioni e, nella misura del possibile, fatevi seguire da un professionista.

Gli istruttori dispongono delle conoscenze necessarie per indicarvi il metodo più adatto a voi.

Come potete vedere, prendervi cura del vostro sistema osseo è più facile di quanto sembri. L’unica cosa che dovrete fare è moderare il consumo di alcuni alimenti.

Se volete rinforzare la vostra dieta, è sufficiente mettere in pratica semplici esercizi che incrementeranno i benefici delle vostre nuove abitudini.     

Che ne dite di seguire questi consigli?

Guarda anche