9 rilassanti muscolari naturali

3 agosto 2014
Unite il peperoncino di cayenne con un po' d'olio d'oliva e applicatelo sulla zona interessata. La capsaicina aiuta a trattare i dolori muscolari.

La vita di oggi, piena di obblighi, stress e lavori sedentari, causa infiniti problemi di salute. Nel caso dei muscoli, quelli di solito più tesi sono quelli del collo, delle spalle e della cervicale, questo perché restiamo seduti molte ora davanti al PC. Non dovete per forza ricorrere a cure mediche per rilassare i muscoli, potete sfruttare le proprietà benefiche di alcune piante.

Dolori a bizzeffe

Questo è quello che provoca la vita in città oggi. Possiamo stilare una lunga lista di tutti i problemi che derivano dal dover passare 8 o più ore in ufficio, senza ricevere la luce solare, mangiando male, assumendo una postura scorretta, sopportando il peso degli obblighi, dei conti, etc. Anche lo stress non ci lascia dormire bene, provocando maggiori contratture e dolori.

Il mal di collo, che permette a stento di muovere la testa, è uno dei dolori muscolari più frequenti al giorno d’oggi. La sensazione si ripercuote fino a tutta la schiena, le vertebre lombari, i fianchi; in definitiva, fa male tutto il corpo. Nonostante possiate fare dei massaggi, applicare un impacco caldo o sedervi su una sedia più comoda, i muscoli impiegheranno molto tempo a “tornare alla normalità”, perché sono troppo maltrattati. Per questo motivo, potete ricorrere anche ad alcune erbe naturali per alleviare i dolori muscolari. 

mal di collo

Generalmente si assumono sotto forma di infuso, non solo per poter favorire un miglioramento dello stato dei muscoli, ma in questo modo il senso di tranquillità giungerà anche al cervello, allo stomaco, a tutti gli organi. Potrete riposare meglio, mettere da parte i dolori e sarete più attivi.

Fortunatamente c’è una lunga lista di rimedi naturali per poter ridurre il dolore muscolare che tanto affligge. E l’aspetto positivo è che quasi non hanno effetti secondari, essendo molto più sicuri dei medicinali, anche se è certo che la loro efficacia impiegherà più tempo a manifestarsi. Se desiderate una migliore qualità di vita e dire addio ai dolori, allora potete iniziare ad assumere queste piante medicinali

Tenete in conto anche che è necessario condurre una vita sana ed equilibrata, in modo che i muscoli siano meno contratti. È necessario assumere ogni giorno 1500 mg di calcio, 1500 mg di magnesio, 99 mg di potassio e 3000 mg di vitamina C.

rilassante

I migliori rilassanti muscolari naturali

  • Rosmarino: è una spezia molto usata in cucina, per dare sapore e aroma a molti piatti. Offre molti benefici per la salute, soprattutto per rilassarsi. Potete fare un bagno diluendo un po’ di rosmarino per alleviare i crampi mestruali o gli spasmi nei muscoli. Potete anche fare dei massaggi con olio essenziale di rosmarino nelle articolazioni. Gli impacchi caldi nelle aree dolenti o infiammate riducono i sintomi dell’artrite.
  • Valeriana: già cent’anni fa veniva utilizzata per alleviare la tensione nel collo; possiede, inoltre, un potente effetto sedante per controllare l’ansia e i disturbi del sonno. Potete preparare un infuso di valeriana oppure un tè e anche assumere alcune compresse naturali da comprare in erboristeria, dato che questa pianta possiede un odore forte e non proprio piacevole.

rilassante2

  • Camomilla: è il “tranquillante per eccellenza”, uno dei più conosciuti e raccomandati. Si usa per trattare il dolore muscolare, ma anche per i disturbi mestruali, la tensione, il mal di testa, l’ansia, lo stress, i nervi, etc. Rilassa i muscoli tesi e offre le sue proprietà antinfiammatorie per alleviare i crampi.
  • Nepeta cataria: detta anche “erba gatta”, è una pianta europea, ora piantata anche in America del Nord ed in Asia, appartenente alla famiglia della menta. Viene utilizzata come sedativo naturale e allo stesso tempo come rilassante muscolare. Tra le numerose proprietà, aiuta a ridurre il gonfiore nelle articolazioni, alleviare il mal di testa in seguito a tensioni, curare lesioni nei tessuti molli.
  • Peperoncino di Cayenna: si usa molto in cucina per preparare alcune ricette ed è stato dimostrato essere molto utile per alleviare e trattare in modo efficace e rapido i dolori causati dai crampi muscolari.

cayenna

  • Ravanello: nella sua versione piccante viene utilizzato sin da tempi remoti per ridurre la tensione muscolare, che comprende crampi e dolori. Bisogna ottenere o realizzare l’olio essenziale di ravanello, da mescolare con acqua calda per un bagno oppure per realizzare dei massaggi.
  • Serpillo: è una pianta simile al timo, dalle grandi proprietà al fine di rilassare in modo naturale i muscoli, grazie ai suoi oli essenziali. Potete preparare un infuso e berne diverse tazze al giorno.
  • Passiflora: anche conosciuta come fiore della passione è molto bella alla vista e la troverete ancora più bella non appena conoscere tutte le sue proprietà. Questo si deve soprattutto al fatto che i suoi petali contengono steroli vegetali e flavonoidi, entrambi con effetti antiossidanti. Allo stesso tempo possiede alcaloidi, oli essenziali ed altri composti dall’azione rilassante ed analgesica. Si usa per curare i casi di insonnia, contratture muscolari, stress, ansia, nervosismo, etc. Si può assumere sotto forma di infuso.
  • Lavanda: un fiore davvero bello dal colore lilla azzurro, che possiede numerose proprietà per diverse malattie o disturbi. l’olio del fiore di lavanda, per esempio, è noto come uno dei  migliori rilassanti muscolari naturali. Bisogna massaggiare l’area dolente con movimenti circolari in modo da aumentare la circolazione sanguigna. Dopo, fate una doccia calda per rilassare la mente ed il corpo, permettendo così ai muscoli di riposare e rigenerarsi.

Immagini per gentile concessione di Unique Hotels, c.e. Delohery, Dennis Wong, Pato Novoa, John Athayde e Alvaro Galve

Guarda anche