Abbassare i livelli di trigliceridi in modo naturale

· 5 Marzo 2014
In caso di trigliceridi alti, l'alcol non dovrebbe fare parte della dieta, dato che persino in piccole quantità può essere un problema.

I trigliceridi sono un elemento fondamentale del plasma sanguigno. Derivano dai grassi che ingeriamo e da altre fonti di energia, come i carboidrati. Nonostante siano necessari, una loro concentrazione eccessiva è pericolosa. In questo caso, abbassare i livelli di trigliceridi è un gesto molto importante per la nostra salute. 

Un’elevata concentrazione di trigliceridi nel sangue o ipertrigliceridemia causa problemi alle arterie; è, inoltre, il fattore scatenante di altre disfunzioni come il diabete mellito. Per scongiurare complicanze, è importante tenerli sotto controllo. Ecco come fare.

Consigli per abbassare i livelli di trigliceridi

Dimagrire

Mangiare la mela per abbassare i livelli di trigliceridi

Il primo consiglio è quello di perdere peso, se si ha qualche chilo in più. Il sovrappeso, infatti, è un fattore di rischio. Alcuni semplici cambiamenti nell’alimentazione e un po’ di esercizio fisico risolveranno il problema.

È importante ridurre la quantità di alimenti e bevande ad alto contenuto calorico e sostituirle, invece, con una grande varietà di frutta e verdura. È stato dimostrato che le persone con alti indici di sovrappeso riescono a riequilibrare velocemente i propri livelli di trigliceridi perdendo il 10% del loro peso. Ricordatevi, però, di farlo in modo naturale e sano.

Leggete anche: Perdere peso senza aver fame: 3 semplici abitudini

Se non siete persone molto attive o passate molto tempo seduti, dovete iniziare a fare attività fisica. Fare sport per 30 minuti, tre volte alla settimana, può aiutare ad abbassare i livelli di trigliceridi fino a un 40%. Non bisogna sforzarsi troppo, una piccola passeggiata sarà sufficiente. Una volta che l’organismo si sia abituato, si potrà aumentare l’intensità.

Limitare i cibi grassi

Il nostro corpo ha bisogno di accumulare e usare una certa quantità di grasso sotto forma di trigliceridi. Tuttavia, chi vuole abbassare i livelli di trigliceridi deve evitare di consumare grandi quantità di grassi saturi e trans. Sono presenti soprattutto in alcuni condimenti per insalate, cibi in scatola, margarina, pane, carne rossa.

Ricordate di leggere sempre le etichette degli alimenti, così da evitare questi grassi. Solo un 30% o meno delle calorie ingerite deve essere costituito da grassi. Bisogna invece aumentare il consumo di cereali integrali, frutta, verdura, alimenti poveri di grassi e carne magra.

Consumare più Omega-3

Tranci di salmone

Non tutti i grassi sono da evitare, infatti ci sono anche alternative salutari che devono essere presenti nella dieta, come i grassi omega-3. Sono ottimi per il cuore, poiché aiutano ad abbassare i livelli di trigliceridi.

Gli specialisti consigliano di includerli almeno una volta alla settimana nella dieta. Si trovano nel salmone, nelle sardine, nella trota iridea, nell’aringa e in altri pesci. Un altro modo per aumentare il consumo di grassi Omega-3 è sotto forma di integratori alimentari. Prima, però, chiedete consiglio al vostro medico.

Può interessarvi anche: 5 sintomi da carenza di omega 3 e 6

Limitare il consumo di carboidrati raffinati per abbassare i livelli di trigliceridi

I carboidrati di bassa qualità (come alimenti ricchi di zucchero o cereali raffinati come la farina bianca) alterano gravemente i livelli di insulina, facendo così aumentare anche il tasso di trigliceridi.

Per abbassare i livelli di trigliceridi, aumentate il consumo di cereali integrali, frutta e verdura. Tra gli alimenti da evitare troviamo bevande gassate, dolci, edulcoranti artificiali, miele, marmellate e succo in grandi quantità, anche se di frutta naturale.

 

 

Arteria vista in sezione e globuli rossi

Meno alcol

In caso di trigliceridi alti, l’alcol non dovrebbe fare parte della dieta, dato che persino in piccole quantità può essere un problema. Alcune persone sono più sensibili all’alcol rispetto ad altre; se è il vostro caso e volete abbassare i livelli di trigliceridi, vi consigliamo di sostituire l’alcol con acqua minerale o succhi di frutta naturali. Ricordate, però, di verificare la quantità e la qualità dei succhi che consumate.

Se nonostante ciò, non volete rinunciare all’alcol, il limite massimo concesso è di un bicchiere al giorno per le donne e di due per gli uomini.

 

  • Humanitas salute. Prof. Giulio Stefanini, Trigliceridi alti, gli omega 3 del pesce per abbassare i valori. 2017. https://www.humanitasalute.it/prima-pagina-ed-eventi/79285-trigliceridi-alti-gli-omega-3-del-pesce-per-abbassare-valori/
  • Klop, B., Rego, A. T. Do, & Cabezas, M. C. (2013). Alcohol and plasma triglycerides. Current Opinion in Lipidology. https://doi.org/10.1097/MOL.0b013e3283606845