Perdere peso senza aver fame: 3 semplici abitudini

· 3 settembre 2018
Imparare a combinare gli alimenti in modo adeguato è fondamentale per perdere peso e, cosa più importante, non riprenderlo in futuro.

Se ci siamo riproposti di perdere peso così da raggiungere il nostro peso forma, è possibile che i dubbi prendano il sopravvento.

Esistono molte diete, alcune contraddittorie tra loro e non tutte funzionano allo stesso modo per ogni persona. Eppure, alcune semplici abitudini possono aiutare chiunque a perdere peso.

Scoprite in questo articolo 3 abitudini che facilitano un sano dimagrimento e senza soffrire la fame.

Perdere peso senza soffrire la fame è possibile

Abbiamo un’idea sbagliata sul dimagrimento. Lo associamo a restrizioni, pochi grassi e calorie, razioni piccole e più attività fisica. Malgrado in generale queste condizioni siano vere, incidono molti fattori sulla perdita di peso.

Bisogna perdere peso in modo graduale e sano, e adottare corrette abitudini che possiamo mantenere a lungo termine. In questo modo tarderemo di più a raggiungere il peso adeguato, ma il risultato sarà più duraturo ed eviteremo di riprenderlo subito.

Avere fame non è mai un buon segnale. Le persone che fanno questo sacrificio inutile ignorano che il corpo ha un’intelligenza proprio, infatti l’organismo reagisce creando riserve di grasso e inviando segnali di fame.

Consigliamo di leggere: Digiuno intermittente: perdere peso rafforzando la salute

3 semplici abitudini per perdere peso

Tra i tanti fattori che possono facilitare la perdita di peso, consigliamo queste tre semplici abitudini sorprendenti per dimagrire e per prevenire problemi di salute.

1. Acqua con aceto

Aceto di mele

La semplice combinazione di acqua con aceto di mele è ottima per perdere peso con più facilità.

Questa bevanda curativa accelera il metabolismo, ne consegue un maggior consumo energetico e un aumento delle calorie bruciate

L’acqua con aceto abbassa i livelli di zuccheri nel sangue. Questo, oltre a prevenire problemi di salute, calma la voglia di dolci e ne facilita la digestione. Infine, l’aceto di mele facilita l’eliminazione di grassi e tossine dall’organismo.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di aceto di mele (15 ml)
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Come assumerla?

  • Berremo questa bevanda tre volte al giorno, mezz’ora prima di ogni pasto principale.

2. Combinazione alimentari

Carne

Apprendere a combinare gli alimenti è un metodo molto efficace per perdere peso mangiando le stesse quantità.

L’importante è scoprire quali sono gli elementi che non ci fanno ingrassare molto. Grazie a questa abitudine, possiamo migliorare anche molti disturbi digestivi e, persino, combattere la ritenzione idrica e il gonfiore.

Alimenti che non dovremmo mischiare:

  • Diversi tipi di proteine nello stesso pasto. Carne, pesce, uova, legumi: una porzione di proteine per ogni pasto è sufficiente e alterneremo quelle di origine animale a quelle vegetali.
  • I latticini devono essere assunti da soli.
  • I dolci meglio a merenda. Sia la frutta sia i dolci di ogni tipi fanno ingrassare di più e rallentano la digestione se assunti durante i pasti principali.
  • Le proteine è meglio assumerle con le verdure. Il tipico hamburger e patatine non solo fa ingrassare per via delle calorie, ma anche per la cattiva combinazione di proteine e carboidrati.
  • Accompagnare sempre la carne con una porzione di verdure.

Volete saperne di più? 3 dolci squisiti che non fanno ingrassare

3. Cene intelligenti

Insalata ricca

Per perdere peso in modo sano, il pasto a cui dobbiamo prestare maggiore attenzione è la cena. Quello che mangiamo la sera si trasforma in deposito di grassi nel corpo.

Bisogna tenere conto di due aspetti importanti:

  • Cenare presto: almeno due ore prima di andare a letto, ma l’ideale sarebbe sempre cenare prima delle 20:00.  Per evitare di aver fame, possiamo arricchire gli altri due pasti principali, la colazione e il pranzo.
  • Cenare leggero: La sera dobbiamo ridurre il consumo di carboidrati (pane, pizza, pasta, patate), perché apportano troppe energie. Al contrario, è meglio preferire proteine o verdure.

È possibile consumare una piccola porzione di cereali come la quinoa, l’avena o il miglio che sono ricchi di proteine. La farina di ceci è un’eccellente alternativa alla farina di grano per preparare crepes e altri impasti.

Guarda anche