Abbassare il colesterolo con rimedi naturali e semplici

18 giugno 2018
Anche se non lo crediamo possibile, oltre a seguire una dieta equilibrata, è importante imparare a controllare lo stress per evitare che il colesterolo arrivi alle stelle.

Il colesterolo alto è un problema sempre più frequente che causa alterazioni a livello ematico. Se non lo controlliamo in tempo, può causare gravi problemi cardiovascolari. Per questo motivo, a seguire condividiamo i nove trucchi naturali più semplici ed efficaci per abbassare il colesterolo senza dover assumere farmaci.

In poche settimane noterete sorprendenti risultati grazie a questi rimedi.

Le cause del colesterolo alto

Quando i livelli di colesterolo cattivo (LDL) sono troppo alti, la causa è sempre da ricercare negli alimenti di origine animale.

  • In particolare, dobbiamo prestare particolare attenzione ai grassi trans. Questi acidi grassi insaturi sono presenti in fritture, pasticceria industriale, salse confezionate, margarina, alimenti precotti, gelati, ecc.
  • Dobbiamo anche tenere in considerazione che lo stress è un fattore di rischio. Anche se la nostra alimentazione è equilibrata, uno stress continuo non permetterà di abbassare i livelli di colesterolo cattivo.
  • Il terzo fattore meno comune che può alterare i livelli di colesterolo è un malfunzionamento del fegato. Possiamo migliorare le funzioni epatiche con piante amare come l’assenzio, il cardo mariano o il dente di leone.

Volete saperne di più? Ridurre lo stress con bevande naturali

Trucchi per abbassare il colesterolo

1. Latte di scagliola

Latte di scagliola

È una bevanda che si ottiene con i semi di scagliola e un rimedio molto efficace per abbassare il colesterolo.

Questi semi sono ricchi di grassi acidi essenziali, anche utili per ridurre i livelli di trigliceridi e facilitare la perdita di peso.

2. Cura a base d’aglio

L’aglio è un alimento dalle proprietà curative note da millenni che ci aiutano a prevenire e trattare molte malattie, come per esempio gli alti livelli di colesterolo o trigliceridi. Il suo potente effetto vasodilatatore previene qualsiasi malattia cardiovascolare.

L’aglio è anche un antibiotico naturale e un alimento molto depurativo. Per trarre beneficio dalle sue proprietà, dovremmo mangiarlo crudo oppure attraverso la sorprendente e antica cura tibetana a base d’aglio.

3. Carota cruda

La carota cruda riduce i livelli di colesterolo grazie ai suoi effetti positivi sul fegato.

Per approfittare al massimo dei suoi benefici, dovremmo mangiarla cruda ogni giorno prima dei pasti principali, grattugiata o estrarne il succo.

Dovremmo mangiarne almeno due al giorno

4. Usare lo zenzero come condimento

Usare lo zenzero come condimento

Lo zenzero è una spezia esotica, rinfrescante e aromatica che non dovrebbe mancare nella nostra dieta. Questa radice piccante apporta molti benefici ed è un buon condimento per i nostri piatti di tutti i giorni.

Affinché ci aiuti ad abbassare il colesterolo, possiamo includerlo nella nostra alimentazione in modo graduale.

Possiamo aggiungere piccole quantità di zenzero grattugiato o in polvere a ciascuno dei nostri piatti.

5. Un pugno di noci

La frutta secca è molto nutriente, purché non se ne abusi. Per controllare il colesterolo, la più efficace è la noce.

  • È sufficiente un pugno di noci per riequilibrare i risultati delle analisi del sangue
  • In più, ci aiuterà a prenderci cura delle funzioni cerebrali.

6. Argilla bianca

L’argilla banca adatta al consumo è un buon rimedio per equilibrare i livelli di colesterolo e ridurre l’acidità di stomaco.

Se soffriamo di ipertensione, dovremmo bere solamente l’acqua, senza i depositi che rimangono sul fondo del bicchiere.

Consigliamo di leggere anche: Crema argilla e caffè per ridurre la pelle flaccida

7. Alimenti indicati

Avocado

Oltre agli alimenti che abbiamo già citato, come l’aglio o la carota, ce ne sono molti altri che possono aiutarci a controllare il colesterolo. Possiamo combinarli o alternarli ogni giorno per ottenere i benefici che derivano dalle loro proprietà:

  • Avocado
  • Legumi
  • Sedano
  • Avena
  • Zafferano
  • Cipolla
  • Semi di lino
  • Quinoa
  • Nocciole
  • Fagiolini verdi
  • Mele

8. No allo stress

Come detto all’inizio di questo articolo, lo stress aumenta i livelli di colesterolo. Quindi, l’alimentazione è non è l’unico fattore determinante nel suo trattamento. Dobbiamo modificare tutto ciò che comporta un eccessivo carico che non possiamo sopportare.

Lo stress non si manifesta solo in ambito lavorativo. Può manifestarsi stress emotivo per colpa di problemi di coppia o di uno sforzo fisico eccessivo per le incombenze domestiche.

Si può verificare anche per colpa di una cattiva organizzazione della nostra routine quotidiana.

9. Ridurre le porzioni

Se a tavola ci lasciamo andare, dobbiamo incominciare a ridurre le nostre porzioni. Non si tratta di soffrire la fame, bensì di adottare la buona abitudine di smettere di mangiare prima di sentirci troppo pieni.

Mangiare solo quello di cui abbiamo bisogno, significa sentirci sazi all’80%. È il momento in cui non abbiamo più fame, ma ci viene voglia di mangiare un dolce o qualcos’altro. In questo istante dobbiamo imparare a smettere di mangiare.

Guarda anche