5 abitudini per migliorare la qualità della vostra vita

· 20 novembre 2016
Per migliorare la qualità della nostra vita, non è necessario ricorrere a tecniche complicate. Mettendo in pratica una serie di semplici abitudini quotidiane, noteremo un cambiamento più che positivo.   

Consigli, suggerimenti, linee guida… Ogni giorno leggiamo articoli su come migliorare la qualità della nostra vita. Ciò nonostante, quali di questi ci aiutano davvero a vivere meglio?  

Sono semplici ed economici, ma ci aiutano, allo stesso tempo, a prevenire problemi di salute. 

Scoprite nel seguente articolo 5 abitudini che vi aiuteranno a guadagnarci in salute, vitalità, allegria e benessere.   

Le abitudini semplici sono le migliori

 

Non si tratta di alimenti miracolosi che passano di moda dopo un anno, raccomandazioni stravaganti o grandi sacrifici che necessitano di un’enorme motivazione.

Si tratta di consigli naturali e logici, che forse conoscete già, ma ai quali, probabilmente, non date abbastanza importanza.

Ciò nonostante, se li rendete parte della vostra vita quotidiana, potrete trarne i seguenti benefici:

  • Proteggere e potenziare le funzioni dell’organismo e prevenire problemi di salute.
  • Applicarvi meglio per seguire routine e raggiungere i vostri obbiettivi
  • Guadagnarci a breve e lungo termine.
  • Migliorare la vostra energia e vitalità.
  • Equilibrare il vostro stato d’animo.
  • Contagiare ad altre persone la vostra energia, affinché seguano queste fantastiche 5 abitudini.

Leggete anche: 4 piante medicinali che aiutano a disintossicare il fegato

1. Bere acqua a digiunodonna-acqua-e-mela

Quante volte avete ascoltato questo consiglio? Qualche medico o nutrizionista vi ha mai detto di bere più acqua?

Bere acqua a digiuno, durante la giornata, è uno dei consigli più indicati per depurare l’organismo, perdere peso, avere una pelle più bella e ottimizzare la funzione degli organi in generale.

Il problema è che non ci rendiamo conto di quanto ci disidratiamo, poiché dovremmo bere molto prima di avvertire la sete.  

Mettere in pratica quest’abitudine richiede un certo sforzo ma, quando lo faremo, non smetteremo più di bere acqua. Il corpo ce la chiederà in modo  naturale.

2. Abbandonare gli alimenti processati

ragazza-sceglie-verdure

Né calorie né grassi né zuccheri… Molto più importante che controllare i valori nutritivi degli alimenti è scegliere quelli naturali e non raffinati, e optare per cibi preparati in casa.

I prodotti raffinati si fabbricano, in generale, con prodotti di bassa qualità, come zuccheri e sali raffinati, farine bianche, oli e grassi idrogenati, additivi, esaltatori di sapidità, etc.

Questi ingredienti non solo ci nutrono, ma si trasformano in tossine che il nostro organismo non è in grado di assimilare.   

Per questo motivo, dobbiamo mangiare i prodotti che conosciamo, di cui conosciamo l’origine e recuperare le ricette di sempre, come quelle di insalate, stufati, arrosti, etc.

3. Seguire l’orario solare

Quando non esisteva l’elettricità, le persone seguivano l’orario solare. Si svegliavano quando il sole sorgeva e andavano a dormire quando tramontava. Adesso non abbiamo questa necessità e, in teoria, è vantaggioso.

Ciò nonostante, il nostro organismo ha bisogno di seguire i bioritmi solari, che influiscono sulle nostre funzioni vitali. 

Se proviamo ad alzarci quando sorge il sole, preparare il pranzo prima e andare a dormire quando fa notte, con il passare dei giorni, noteremo grandi miglioramenti.

Ci sentiremo più energici di mattina, riposeremo meglio di notte, perderemo peso, il nostro intestino funzionerà meglio e via dicendo.

Leggete anche: Frullato antinfiammatorio e riparatore per l’intestino

4. Stare in movimento

donna-seduta

Molte persone sono obbligate a passare la maggior parte della giornata sedute, cosa molto dannosa per la nostra salute.

Praticare sport due o tre volte alla settimane è fondamentale per mantenere una buona forma fisica.

Ciò nonostante, muoversi durante il giorno, per evitare di rimanere seduti troppo a lungo, è fondamentale per prevenire problemi di salute gravi.

Vi consigliamo di abituarvi ad alzarvi e muovervi ogni 45 minuti. Qualsiasi scusa è valida per il bene della nostra salute.

5. Imparare a respirare

Tutti respiriamo, giusto? Ciò nonostante, oggigiorno, più che altro, respiriamo per sopravvivere, il minimo indispensabile.  

Il ritmo di vita, lo stress, le tensioni, la vita di città… Tutti questi fattori reprimono questa nostra funzione vitale.

È fondamentale imparare a respirare, in modo calmo e profondo, evitando la respirazione superficiale e affannata. Possiamo imparare a respirare grazie allo yoga, allo shiatsu, alla meditazione, all’osteopatia, etc.

Appena inizieremo a respirare meglio, l’ossigeno arriverà in modo più efficace al nostro organismo e avvertiremo più serenità e benessere.

Guarda anche