Assumere aceto di mele per perdere peso?

· 1 ottobre 2017
L'aceto di mele può essere un ottimo alleato per combattere la fame e ridurre il consumo di calorie tra un pasto e l'altro, il che si traduce in una perdita di peso

L’aceto di mele è un prodotto dai molteplici benefici per la salute. Attualmente va molto di moda come rimedio naturale ed è un ottimo alleato per chi desidera perdere i chili di troppo. Ma è conveniente assumere l’aceto di mele per perdere peso? Vediamolo a seguire.

Alcune proprietà dell’aceto di mele

Grazie all’acido acetico, l’aceto di mele è un eccellente depurativo intestinale che aiuta a trattare la stitichezza.

I batteri che possono causare gas e altri tipi danni all’organismo non sopravvivono a contatto con l’aceto di mele. Le persone con una digestione lenta o che soffrono di gonfiore noteranno dei miglioramenti.

Questo rimedio naturale può aiutarvi a perdere perso e a ridurre la sensazione di pesantezza.

Un altro importante beneficio dell’aceto di mele è il suo contenuto di potassio che aiuta a tenere sotto controllo il pH. Questo comporta un grande miglioramento in caso di stanchezza, nausea e crampi, ecc. L’aceto di mele, inoltre, ha un effetto depurativo e apporta una dose extra di minerali.

In generale, dunque, offre una maggiore sensazione di leggerezza e la salute digestiva migliora.

Scoprite anche: Rimedi dall’effetto immediato contro le crisi di stitichezza

Come assumere l’aceto di mele per perdere peso?

Assumere l'aceto di mele per perdere peso

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di aceto di mele (5 ml)
  • ½ bicchiere di acqua (100 ml)

Preparazione

  • Aggiungete un cucchiaino di aceto di mele a mezzo bicchiere di acqua e mescolate bene. Se non vi piace il sapore, dolcificatelo con un po’ di miele o zucchero.
  • Ricordate che si può usare solo l’aceto di mele, infatti quello di vino bianco non ha le stesse proprietà e non apporta gli stessi benefici.

Alcuni rischi legati all’aceto di mele per perdere peso

Il trattamento con l’aceto di mele richiede una certa attenzione. Bisogna ricorrere a questo rimedio con le dovute precauzioni.

Tra le altre cose, l’aceto di mele può reagire con i farmaci ed avere serie conseguenze per i pazienti affetti da diverse malattie, come ad esempio il diabete.

  • In qualunque caso, è bene diluire l’aceto nell’acqua per attenuarne gli effetti sul’organismo.
  • L’acido acetico è un composto molto aggressivo e potenzialmente pericoloso.
  • L’aceto di mele rischia di danneggiare lo smalto dei denti, causare ustioni a bocca ed esofago.
  • Può anche essere inalato inavvertitamente e arrivare fino ai polmoni con rischio di lesioni gravi.

Vi consigliamo di leggere anche: 10 alimenti per sbiancare i denti in modo naturale

Benefici dell’aceto di mele

  • È un ottimo integratore con cui completare la dieta, anche se va usato sporadicamente. Come già indicato, l’aceto di mele è ideale per perdere i chili di troppo.
  • Aumenta la sensazione di sazietà assumendone un cucchiaino prima di ogni pasto. La fame diminuisce e, quindi, si evita di acquisire calorie in eccesso.
  • È un prodotto ideale per prendersi cura della pelle. L’aceto di mele, infatti, idrata la pelle e la aiuta a recuperare la sua elasticità.

Grazie all’apporto di vitamina A, l’aceto di mele idrata la pelle secca e le mucose del corpo, soprattutto nel caso degli occhi.

Le persone che seguono una dieta e lamentano di avere la pelle secca troveranno un grande alleato nell’aceto di mele.

Consumare l’aceto di mele a digiuno

Rimedio a base di aceto di mele per perdere peso

Dopo aver trascorso diverse ore senza ingerire nulla, al risveglio l’organismo assorbe più velocemente i primi mangiati.

L’aceto di mele a digiuno, dunque, può essere di grande beneficio, ma ricordate di consumarlo sempre con moderazione.

L’aceto di mele a digiuno apporta i seguenti benefici:

  • Favorisce la disintossicazione del colon.
  • Aiuta a tenere sotto controllo il sistema linfatico oltre a favorire una buona circolazione sanguigna.
  • Ne consegue una diminuzione della pressione arteriosa, del colesterolo cattivo (LDL) e dei livelli di trigliceridi.
  • L’aceto di mele a digiuno impedisce anche che i vasi sanguigni si contraggano perché aumenta i livelli di ossido nitrico.
  • Infine, aiuta ad equilibrare l’alcalinità del corpo, fondamentale per contrastare l’acidità legata alle nostre abitudini alimentari.
Guarda anche