Agopuntura: 5 benefici da conoscere

4 Febbraio 2019
Sebbene gli aghi possano fare paura, uno dei benefici dell'agopuntura è che, essendo molto sottili non si sentono quasi e si sperimentano solo gli effetti positivi.

L’agopuntura è una pratica che proviene dalla medicina tradizionale cinese e giapponese e ormai ampiamente diffusa anche in occidente. Oggi parliamo dei 5 benefici che offre e che molti di noi ancora non conoscono.

È importante sottolineare che l’agopuntura non sostituisce il trattamento medico. Come vedremo, si tratta di un aiuto, un supporto, soprattutto nei casi di malattie più gravi.

È sempre meglio, inoltre, chiedere il parere del medico per verificare se effettivamente questo tipo di trattamento naturale possa aiutare nel nostro caso specifico.

Benefici dell’agopuntura

Agopuntura sulla pancia

1. Riduce il dolore

Il primo beneficio dell’agopuntura è una riduzione del dolore. Non importa se è causato dal ciclo mestruale, dall’emicrania o dalla cattiva circolazione.

Anche nel caso di fibromialgia, mal di schiena o distorsione, l’agopuntura aiuta a far fronte meglio al dolore.

Questo risultato si ottiene sistemando in alcuni punti specifici del corpo una serie di aghi sottilissimi.

Non abbiate paura degli aghi: proprio per le loro dimensioni, non si sentono. Avvertirete, invece, come alleviano il dolore.

2. Scioglie stress e ansia

Lo stress e l’ansia sono ormai diventati, per molti di noi, una condizione abituale. Per liberarcene possiamo ricorrere ad attività come il mindfulness o la meditazione.

Anche l’agopuntura può aiutare e, forse, ancora di più di molti tipi di massaggio.

Gli aghi, infatti, riportano equilibrio nell’energia del nostro corpo, inducendo uno stato di rilassamento. Dopo alcune sedute sentirete di esservi liberati di un peso.

Leggete anche: Lo stress condiziona il ciclo mestruale, in che modo?

3. Combatte l’insonnia

Ragazza si sottopone ad agopuntura

Un altro beneficio dell’agopuntura: migliora l’insonnia che spesso è strettamente collegata allo stress e all’ansia. Liberandoci di queste due condizioni, miglioreremo certamente la qualità del sonno.

L’agopuntura, inoltre, aiuta a ridurre e perfino eliminare i processi depressivi. Combatte i pensieri ruminativi che provocano angoscia e ci impediscono di dormire tranquillamente.

Riposare bene è essenziale per essere produttivi durante il giorno e anche per essere felici. Dormire poco rende irritabili e ci porta a reagire con malumore agli imprevisti.

L’agopuntura può risolvere una situazione di questo tipo.

4. Diminuisce le reazioni allergiche

Sono in molti a soffrire di allergie cutanee e sono sempre più diffuse malattie come la psoriasi, gli eczemi o le dermatiti. Si tratta di problemi che, per quanto curati, ricompaiono nuovamente.

L’agopuntura, in questo caso, è una cura complementare in grado di aumentare l’efficacia di qualunque trattamento.

Chi soffre di eczema, quindi, oltre a seguire i consigli del medico, può farsi aiutare da un buon agopuntore. Come abbiamo detto, è sempre meglio farvi orientare nella scelta dal medico stesso.

5. È un aiuto nelle cure contro il cancro

L’ultimo dei benefici che vi presentiamo è il grande aiuto che offre a chi si deve sottoporre al trattamento contro il cancro.

Questo non solo perché allevia il dolore e l’ansia, migliorando lo stato d’animo, ma anche perché permette di ridurre gli effetti secondari.

Leggete anche: Ridurre gli effetti collaterali della chemioterapia in caso di tumore al polmone

La chemioterapia, utilizzata contro il cancro, causa in genere nausea e vomito e indebolisce il sistema immunitario. L’agopuntura lo riattiva e riduce il malessere.

Anche in questo caso, è importante concordare ogni passo con il medico.

L’agopuntura è una pratica ormai consolidata. Sebbene la medicina abbia fatto molti progressi negli ultimi anni, le tecniche millenarie continuano a offrire i loro benefici.

Conoscevate questi 5 effetti? Li avete già sperimentati di persona?