Alimentazione post allenamento: cosa mangiare?

23 maggio 2018
Se non volete rischiare di annullare i risultati del vostro allenamento, dovete fare attenzione ai cibi che scegliete di consumare dopo aver fatto sport

Spesso mangiamo in modo scorretto a causa delle nostre scarse conoscenze in quanto ad alimentazione. Scoprite l’alimentazione post allenamento più adatta per favorire gli effetti positivi dell’attività fisica.

Dovete sapere che alcuni alimenti sono sconsigliati dopo aver fatto sport, mentre altri sono ottimi. Vediamo insieme l’alimentazione post allenamento più adatta.

Alimentazione post allenamento: quali cibi evitare?

1. Carne rossa

Carne rossa

L’esercizio fisico migliora anche il rendimento intellettivo, a patto che non continuiamo a consumare carne rossa.

  • Secondo uno studio condotto dall’Università della Georgia, è sufficiente svolgere 20 minuti di esercizio fisico per assimilare e memorizzare informazioni.
  • Questo non avviene, però, se subito dopo mangiamo carne rossa. Il suo consumo avrebbe infatti degli effetti non proprio positivi sul cervello, dal momento che limita l’apprendimento e la memoria.

Questo si deve alla quantità di grassi saturi contenuti nelle carni rosse, che tendono a rallentare il metabolismo. Condizione poco auspicabile se si cerca di preservare la salute cerebrale e dell’apparato digerente.

2. Smoothie

Gli smoothie sono stati associati a un’idea di salubrità che in realtà non meritano. Questo perché sono frullati pieni di zuccheri, perlomeno quelli preparati industrialmente.

Date queste premesse, anche se gli smoothie sembrano essere la bevanda perfetta per accompagnare la serata dopo un duro allenamento, dovete sapere che non tutti sono adatti.

  • Ad esempio, quelli con abbondanti zuccheri avranno un contenuto calorico doppio rispetto a quello che avete bruciato durante l’allenamento. Fate molta attenzione allora!
  • Se proprio li volete bere, scegliete smoothie naturali preparati dai voi stessi. I migliori sono quelli a base di verdure e fibre, senza aggiunte di zuccheri.

3. Cibi fritti

I fritti

I cibi fritti e da fast-food contengono numerosi grassi saturi. Questo genere di cibo non è consigliabile praticamente mai, e tanto meno alla fine di una sessione di allenamento.

La ricompensa dello sforzo fatto non deve essere l’ingestione di una quantità di calorie maggiore di quelle bruciate.

  • Ricordate che il corpo ha bisogno di 9 grammi di energia per digerire un grammo di grassi.
  • Oltretutto, questi alimenti rallentano il metabolismo, che stava accelerando grazie all’attività fisica.

4. Frutta secca

Benché la frutta secca sia salutare se consumata in piccole quantità, non rientra nell’alimentazione post allenamento.

Anche se bisogna consumare cibi ricchi di proteine, e la frutta secca lo è senz’altro, bisogna accertarsi che questi cibi non contengano una quantità elevata di grassi.

5. Caffè

Caffé

Il caffè è una bevanda disidratante ed è per questo motivo che non è consigliabile berla dopo aver fatto sport.

Al posto del caffè, optate piuttosto per una bottiglia d’acqua. In questo modo riuscirete a placare la sete e a idratarvi.

Alimentazione post allenamento: cibi da consumare

Proteine

Come accennato, dopo un allenamento è opportuno assumere proteine.

  • Le proteine più indicate per questo momento della giornata sono quelle che derivano dalle carni bianche, come pollo e pesce.
  • Sono ottime anche le verdure a foglia verde, perché costituiscono una eccellente fonte di proteine.
  • Optare per i legumi, la soia e i semi è una scelta assolutamente consigliata.

Banane

Banana alimentazione post allenamento

Non è consigliato ingerire cibi ricchi di zuccheri, soprattutto dopo aver fatto sport; se proprio volete mangiare qualcosa di dolce dopo l’allenamento, scegliete una banana.

In questo modo, grazie al potassio e ai carboidrati che contiene potrete togliervi uno sfizio che non sia controproducente.

Patate e cibi ricchi di amido

Dopo una sessione di sport, il contorno più indicato per il vostro pasto sarà a base di cibi ricchi di amido. Provate per esempio a mangiare patate bollite o al forno, con un po’ di riso.

In questo modo l’apparato digerente assorbirà facilmente questi carboidrati, e questo contribuirrà a digerire meglio le proteine.

Adesso che lo sapete, tenetelo a mente dopo la vostra sessione di allenamento.

Guarda anche