Alimenti che causano la cellulite

Si parla sempre di alimenti, creme ed esercizi che servono ad eliminare la cellulite, però non si è soliti analizzare le cause di questo problema che colpisce quasi tutte le donne del mondo, senza tener conto del peso o della costituzione fisica. La cellulite è un processo tanto circolatorio quanto ormonale, per questo è difficile da eliminare. Scoprite qui di seguito quali sono gli alimenti e le abitudini che causano la cellulite. 

Cosa sapere sulla cellulite?

La cellulite dipende dall’accumulo di grassi e liquidi in certe zone (glutei e cosce principalmente), ed è difficile da eliminare. Colpisce sempre le donne che sono geneticamente propense a soffrirne. In diverse tappe della vita come la pubertà, la gravidanza oppure quando si consumano anticoncezionali per via orale, le donne sono esposte ad una maggiore concentrazione di estrogeno, che condiziona la comparsa degli antiestetici buchi di cellulite, responsabili  di imbarazzo, sopratutto d’estate.

L’alta concentrazione di questo ormone nel sangue provoca più porosità e fragilità dei vasi sanguigni e per questo si accumulano liquidi e tossine sotto i tessuti sottocutanei. Altre  cause della cellulite sono la stitichezza, le alterazioni della circolazione e delle funzioni epatiche. In ultimo, lo stress, l’alimentazione inadeguata, la vita sedentaria e fumare sono fattori di rischio che portano alla comparsa della cellulite.


cellulite22

Alimenti che provocano la cellulite

  • I dolci:  Sono uno dei maggiori responsabili della cellulite, perché aumentano la quantità di grassi, cosa che aggrava il problema. I biscotti, i dolci, le bibite, le caramelle e tutto ciò che contiene molto zucchero e sopratutto grassi, infiammano molto. Il corpo non possiede la capacità di trasformare tutto questo in energia e il resto, finisce diventando grasso, che si deposita in certe zone del corpo. Nel caso delle donne, questo interessa soprattutto cosce, fianchi e natiche. Moderate l’assunzione di dolci a massimo 220 Kcal al giorno. Potete anche sostituire lo zucchero con dolcificanti naturali come la stevia e scegliere cioccolato fondente.

dolci

  • I grassi: Sono al secondo posto del ranking dei nemici del corpo e amici della cellulite. Evitate tutto ciò che contiene grassi o almeno riducetene l’assunzione a due porzioni giornaliere al massimo.  Per esempio, latticini (latte, panna, margarina, formaggio, crema chantilly, crema di latte), carni rosse, salumi (salame, salsiccia, pancetta coppata ed affumicata) e fritture (sopratutto con grassi).
  • Il sale: Il sodio non è presente solo nel sale che mettiamo negli alimenti, ma anche in molti prodotti elaborati, sopratutto quelli impanati. L’eccesso di sodio produce ritenzione dei liquidi e, come conseguenza, l’apparizione della cellulite. Si consiglia di consumarne non più di 1,5 grammi al giorno, non mettere il sale in tavola, non aggiungere sale agli alimenti nel limite del possibile, cucinare senza sale o usando sale marino.

sale

  • Le bevande e le bibite gasate: questo si deve al fatto che sono molto ricche di zuccheri e sodio, però anche perché contengono prodotti chimici come additivi e conservanti che aggravano il processo della cellulite, oltre a causare altri problemi al nostro organismo. E state attenti quando un’etichetta dice “light” o “senza zuccheri”, perché contengono altri ingredienti come edulcoranti artificiale e coloranti.
  • Il caffè: C’è chi è a favore e chi contro il caffè per diversi problemi di salute. Alcune ricerche rivelano che mette a rischio la circolazione sanguigna, favorisce l’infiammazione e impedisce l’idratazione dei tessuti. Altre sostengono che se si beve in maniera moderata, fa bene alla salute. La cosa migliore è controllarne il consumo, perchè gli eccessi fanno sempre male. Una tazza di caffè a colazione non vi farà male, però se ne bevete cinque tazze al giorno, non farà di sicuro bene al vostro organismo, poiché non solo aumenterà la cellulite, ma genererà anche insonnia, ad esempio.
  • Il cibo spazzatura: Il tanto popolare “fast food” diffuso in tutto il mondo fa male alla salute per diversi motivi.  Soprattutto gli hamburger e le patatine fritte fanno male poiché contengono una grande quantità di calorie e tossine, e anche grassi saturi. Più cibo spazzatura consumerete, più possibilità ci saranno che i vostri pori aumentino di dimensione. Niente anelli di cipolla, alette di pollo, pizza ecc. Se vi è molto difficile evitare questi alimenti, riducetene le quantità a una volta alla settimana o ogni 15 giorni. 

hamburger

  • Le bevande alcoliche:  l’alcool è nocivo per la nostra salute sotto diversi aspetti, tra cui la comparsa della cellulite. L’alcol contiene molte calorie e tossine che si accumulano sotto la pelle. In molti casi, inoltre, gli alcolici sono preparati con succhi o bevande industriali, che li rendono ancora più nocivi. Questo non significa che non potete bere niente con gli amici una o due volte al mese, l’importante è non abusare di alcool ogni volta che uscite se volete vedere le vostre cosce, glutei e gambe senza cellulite.
  • La farina raffinata: così come tutto ciò che è bianco, non è così puro come ci vogliono far credere. La pasta, il pane, il riso, lo zucchero (già ne abbiamo parlato prima), contengono idrati di carbonio difficili da metabolizzare che si convertono in grassi quando si consumano eccessivamente. Per questo sono soliti saziarci molto. Una buona idea è sostituire la farina bianca con quella di cereali integrali (di colore marrone o giallo).