Alimenti che riducono l’infiammazione delle articolazioni

· 6 aprile 2014
Il pesce azzurro, come il salmone, il tonno o le aringhe possono aiutare a trattare l'osteoartrite. Sono ricchi di acidi grassi omega 3 e possiedono proprietà antinfiammatorie.

L’osteoartrite è una malattia che colpisce seriamente le articolazioni, provocando una graduale perdita della cartilagine articolare. Per questo motivo, l’alimentazione è una potente risorsa per prevenirla, nonché un efficace aiuto da associare ai trattamenti convenzionali.

Alimenti antinfiammatori

L’osteoartrite, conosciuta anche come artrosi, è una malattia infiammatoria che causa rigidità ed intenso dolore a livello delle articolazioni, specialmente quelle delle mani, delle anche, delle ginocchia, della schiena e del collo.

Una buona dieta, che comprenda alimenti specifici per un consumo quotidiano, può rappresentare una delle forme migliori per prevenire questa malattia.

Per sopportare il processo infiammatorio una volta presentatasi la malattia, potete ricorrere ad alcuni alimenti che vi aiuteranno a migliorare i dolorosi sintomi dell’osteoartrite. Gli alimenti che riducono l’infiammazione delle articolazioni sono:

I broccoli

Broccoli

I ricercatori dell’Università di East Anglia hanno dimostrato che i broccoli contengono una sostanza chiamata sulforafano, un composto bioattivo che ha la capacità di distruggere gli enzimi che attaccano le articolazioni e che sono collegati alla comparsa dell’osteoartrite.

Le ciliegie

Ciliegie

Grazie ad alcune ricerche portate a termine presso l’istituto universitario di Baylor, gli esperti hanno esaminato gli effetti delle compresse di ciliegia su alcuni pazienti affetti da osteoartrite. Hanno riscontrato risultati soddisfacenti in più della metà dei pazienti per quanto riguarda la diminuzione del dolore e il recupero della mobilità, dopo otto settimane di assunzione delle compresse.

Il salmone, il tonno e l’aringa

Salmone

Gli acidi grassi omega 3 sono presenti in grandi quantità nei pesci quali il salmone, il tonno e le aringhe. Questi pesci svolgono un ruolo piuttosto importante nella cura dell’osteoartrite, grazie alla loro grande proprietà antinfiammatoria. Le ultime ricerche hanno ampliamente dimostrato che il consumo di questi tipi di pesce favorisce la riduzione del dolore e migliora la funzione delle articolazioni nei pazienti colpiti da artrosi.

L’olio di oliva e il basilico

Olio-oliva

L’olio di oliva e il basilico sono prodotti naturali che possono essere di grande aiuto per combattere le infiammazioni. Potete preparare questo rimedio naturale in maniera molto semplice: lasciate macerare i rametti di basilico in olio di oliva, in questo modo si crea una combinazione molto efficace che potete utilizzare per massaggiare le zone interessate. Dovete riscaldare un po’ questo composto prima di usarlo e massaggiare la parte colpita da osteoartrite almeno due volte al giorno.

SI tratta di un antico rimedio naturale per uso esterno a cui si ricorre in caso di infiammazioni causate da diverse malattie, specialmente quelle dovute all’osteoartrite.

Non dimenticate che il modo migliore di tenere sotto controllo le malattie è fare tutto il possibile per prevenirle. Per questo, l’ideale è di seguire un’alimentazione equilibrata, ricca di frutta e verdura, e cercare di fare un po’ di esercizio fisico ogni giorno, per esempio è sufficiente camminare per una mezz’ora tutti i giorni per mantenere il vostro corpo in buona salute.

Guarda anche