7 alimenti per produrre il coenzima Q10, la fonte della giovinezza

· 12 febbraio 2017
È bene ricordare che per produrre il coenzima Q10, bisogna assumere gli alimenti freschi e al naturale, soprattutto la verdura, perché se sono surgelati o in scatola, questa sostanza sparisce

Di sicuro avete già sentito parlare in più occasioni dell’enzima della giovinezza, il coenzima Q10.

Il coenzima Q10, conosciuto anche come ubichinone, è un antiossidante presente in tutte le cellule del nostro organismo.La sua funzione è tanto semplice quanto efficace: ci protegge dai radicali liberi e da qualsiasi agente esterno che può causare qualche danno ossidativo.

Esso, inoltre, facilita la produzione di energia per le nostre cellule, in modo da favorire la resistenza, la forza e la tonicità di molti dei nostri muscoli.

Maggiore è la concentrazione di coenzima Q10 nel nostro corpo, più facile sarà affrontare il passare degli anni.

Di fatto, una cosa che tutti sappiamo è che non mancano di certo prodotti per il trattamento delle rughe a base di coenzima Q10, proprio per i suoi meravigliosi benefici.

Tuttavia, prima di ricorrere a trattamenti esterni, quello che ci interessa è fare in modo che il nostro corpo produca naturalmente il coenzima Q10.

Vi invitiamo, quindi, a prendere nota dei 7 migliori alimenti che aumentano la produzione di questa sostanza.

Continuate a leggere per saperne di più!

1. Il salmone

salmone

Le varietà di pesce ricche di acidi grassi Omega 3 ed Omega 6 sono fondamentali per aumentare i livelli del coenzima Q10.

  • Tra queste, la più consigliata è senza dubbio il salmone.
  • Nella cultura giapponese questo antiossidante ha un ruolo molto importante, infatti la dieta include abbondante pesce fresco o crudo.
  • Dato che il consumo di pesce crudo non è sempre indicato, optate per il salmone, lo sgombro o le sardine da 3 a 4 volte alla settimana.

Leggete anche: 6 motivi per cui mangiare salmone migliora la salute

2. Il pollo

La carne in generale è molto ricca di coenzima Q10.

Dato che la carne rossa viene spesso sconsigliata perché contiene grassi nocivi che aumentano il colesterolo e i trigliceridi, optate per il pollo.

  • Le cosce di pollo sono una buona fonte di coenzima Q10.
  • Combinate questa varietà di carne con altri alimenti sani, come una salsa alle carote, ad esempio.

Evitate di cuocere la carne di pollo con troppo olio e godetevi questo piatto delizioso e sano, l’ideale per una dieta equilibrata.

3. Le arachidi

arachidi

Non tutti gli alimenti ricchi di coenzima Q10 sono di origine animale. Le arachidi, ad esempio, sono la fonte vegetale in cui questa sostanza è contenuta in grande quantità.

  • 28 g di arachidi tostate contengono 0,8 milligrammi di coenzima Q10.
  • È interessante sapere che le arachidi, come l’uva, sono ricche di resveratrolo.
  • Le proprietà antiossidanti delle arachidi sono molto elevate, quindi se mangiate con moderazione, favoriranno la circolazione sanguigna e si prenderanno cura dei muscoli in modo da affrontare al meglio il passare del tempo.

4. I broccoli

Il coenzima Q10 è presente anche nei broccoli.

Mangiare in modo regolare i broccoli vi permetterà di prevenire le malattie cardiache e di inibire la formazione di coaguli di sangue grazie all’elevato contenuto di antiossidanti come il coenzima Q10.

Un dato che vale la pena ricordare è che il coenzima Q10 è presente negli alimenti freschi. Se le verdure sono in scatola o surgelate, questo coenzima scompare.

Vi invitiamo a leggere anche: L’elisir tibetano di eterna giovinezza e longevità

5. Succo d’arancia e fragola

La frutta in genere non contiene coenzima Q10. Le uniche varietà che possono sopperire al deficit di questa sostanza sono le arance e le fragole.

  • Ecco perché si consiglia, ad esempio, di preparare un succo naturale a base di questi due ingredienti, sempre che sia possibile.
  • Non bisogna dolcificarlo: abituatevi a bere questi succhi senza zucchero, miele o stevia.

6. Gli spinaci

spinaci

La fonte vegetale più ricca di coenzima Q10 sono proprio gli spinaci.

  • Gli spinaci sono un’ottima risorsa che andrebbe assunta abitualmente.
  • Come vi abbiamo anticipato, bisogna mangiare gli spinaci al naturale, in questo caso crudi.
  • Gli spinaci sono ricchi di vitamine, fibre e minerali e contengono fitonutrienti come il betacarotene e la luteina, sostanze che proteggono dal danno ossidativo.

Se desiderate mantenere l’elasticità della pelle, combattere le rughe più profonde o restituire al viso brillantezza e tonicità, allora mangiate spinaci.

7. Il tofu

tofu

Il tofu è una proteina 100% vegetale che deriva dalla soia.

Aggiungetelo alle vostre insalate o alle minestre, il suo apporto di coenzima Q10 e calcio aiuterà le ossa, i muscoli e l’organismo in generale.

  • Ha le stessa quantità di proteine della carne e abbondanti vitamine del gruppo B che soddisfano i fabbisogni energetici delle cellule per affrontare il passare del tempo.

Scoprite anche quali sono le abitudini che ci fanno ammalare

In conclusione, man mano che il tempo passa e la vita va avanti, che lo vogliamo o meno, perderemo gradualmente piccole quantità di coenzima Q10.

È necessario sopperire a questa mancanza con gli alimenti che vi abbiamo segnalato. Vi saranno di grande aiuto.

Guarda anche