Appendi cappelli fai-da-te per la casa

· 13 Giugno 2019
Date libero sfogo all'immaginazione e sfruttate le vostre abilità manuali per realizzare un appendi cappelli fai-da-te con alcune semplici idee. Potreste optare per materiali riciclabili che avete in casa.

Oggi si trovano sempre meno attaccapanni nelle case moderne. Tuttavia, questo pezzo può essere molto utile e anche decorativo. Su un attaccapanni possiamo appendere cappotti, borse, ombrelli e cappelli. In questo ultimo caso, perché non creare un appendi cappelli fai-da-te?

Con un po’ di immaginazione, riuscirete a realizzare il vostro appendi cappelli fai-da-te, in stile contemporaneo o rustico, a seconda dell’arredamento di casa vostra, e senza bisogno di spendere troppi soldi. Usate solo ciò che avete a portata di mano, riciclate oggetti usati e avrete un appendi cappelli su misura.

Come fare un appendi cappelli fai-da-te con delle bottiglie?

Se siete alla ricerca di un’idea per riciclare le bottiglie che avete accumulando in casa, allora optate per questo interessante progetto. Potrete realizzare un attaccapanni per appendere i vostri cappelli o qualunque accessorio preferiate.

Di cosa avrete bisogno?

  • 4 o 5 bottiglie di vetro. Possono essere di più o di meno e possono essere uguali o diverse l’una dall’altra, a seconda della fantasia che sceglierete.
  • Un pannello rettangolare in vetro o acrilico.
  • Un pezzo di spago sottile.
  • Alcol.
  • Un accendino.
  • Un bicchiere di acqua.
  • Colla trasparente.
Riciclare le bottiglie
Le bottiglie che accumuliamo in casa possono essere utili per realizzare un attaccapanni funzionale. Possiamo utilizzarlo per appendere copricapi o altri accessori.

Istruzioni

  • Legate lo spago intorno a una bottiglia, a circa 5 centimetri al di sotto del collo. Assicuratevi di far fare allo spago un solo giro e di fissarlo bene.
  • A questo punto, imbevete lo spago con dell’alcol, fino a quando non sarà del tutto bagnato.
  • Con l’accendino, date fuoco allo spago. Se la fiamma si dovesse spegnere velocemente, potrebbero volerci diversi tentativi.
  • Dopo circa un minuto di fuoco continuo e prima che si spenga, mettete la bottiglia nel contenitore con dell’acqua. Dovreste udire diversi schiocchi del vetro che si rompe. Questo significa che la bottiglia si sarà rotta in prossimità dello spago. Ripetete il procedimento con le altre bottiglie. Prendete le misure, in modo da mantenere le stesse dimensioni in tutte le bottiglie.
  • Sul pannello di vetro o di acrilico evidenziate gli spazi dentro i quali volete incollare le bottiglie.
  • Aggiungete la colla trasparente, preferibilmente con una pistola per colla.
  • Incollate le bottiglie all’interno dello spazio delimitato sul pannello di vetro o di acrilico.
  • Infine, quando sarà asciutto, potrete appendere il vostro nuovo attaccapanni alla parete, utilizzando chiodi di fissaggio sopra e sotto. Potreste anche fare dei piccoli buchi agli angoli superiori del pannello per mettere un chiodo normale.

Potrebbe interessarvi: Riciclare le bottiglie di vetro per decorare il giardino

Un appendi capelli fai-da-te con forchette

Avete delle vecchie forchette che non usate più? Allora trasformatele per appendere i vostri copricapo. Dovrete solo piegarle per creare la forma desiderata.

Di cosa avrete bisogno?

  • Forchette vecchie.
  • Pinze.
  • Trapano con punta sottile per metallo.
  • Una tavola di legno.
Un attaccapanni con forchette
Un modo semplice ed economico per realizzare un appendi cappelli è quello di utilizzare delle vecchie forchette. Non dovete fare altro che piegarle e fissarle su una superficie solida.

Istruzioni

  • Posizionate la forchetta sulla tavola di legno e fissatela bene con del nastro adesivo o con dei lacci.
  • A seguire, fate un buco con il trapano, sulla parte superiore del manico della forchetta.
  • Estraete la forchetta e con la pinza piegate il manico verso l’altro all’incirca a partire dal centro.
  • Potete piegare anche alcuni rebbi della forchetta, in modo da ottenere la forma che preferite.
  • Infine, attaccate con i chiodi la forchetta alla parete, usando il foro fatto all’inizio. Potete anche inchiodare le forchette a una tavola di legno e poi inchiodare, a sua volta, il legno alla parete.

Appendi cappelli rustico

Gli attaccapanni in stile rustico sono adatti a chiunque ami questo stile. Sono persino adatti agli spazi con decorazione vintage.

Di cosa avrete bisogno?

  • Ganci per attaccapanni (acquistabili presso i negozi di ferramenta).
  • Del legno.
  • Chiodi e martello.
  • Vernice.
  • Ganci per appendere.
Appendi cappelli fai-da-te in stile rustico
Gli attaccapanni in stile rustico sono l’ideale per decorare saloni e camere arredate secondo il medesimo tema. Inoltre, sono ottime per completare un arredamento in stile vintage.

Istruzioni

  • Tagliate vari pezzi rettangolari di legno, più o meno della stessa dimensione.
  • A seguire, verniciateli a vostro piacimento.
  • Posizionateli uno accanto all’altro e mettete una striscia di legno nella parte superiore e un’altra nella parte inferiore.
  • Piantate i chiodi su ognuna delle due assi di legno, scegliendo chiodi piccoli e sottili.
  • Tra i due pezzi di legno, inchiodate i ganci dell’appendiabiti a ciascuno dei pezzi di legno colorato.
  • Per concludere, inchiodate l’attaccapanni direttamente alla parete, facendo dei fori agli angoli superiori o inchiodando i ganci direttamente sulla parte posteriore.

Potrebbe interessarvi anche: Costruire mobili di legno fai-da-te in pochi passaggi

Avete già provato a realizzare questi appendi capelli? Come avrete notato, sono facili da realizzare ed è possibile riutilizzare materiali che avete già in casa.