Appendicite: 7 sintomi da conoscere

9 novembre 2017
Se l'appendicite non viene curata in tempo, potrebbe trasformarsi in peritonite mettendo in pericolo la vita del paziente

La appendicite è una malattia causata dal blocco e dall’infiammazione dell’appendice, un piccolo organo che si trova nella prima parte dell’intestino crasso.  

Tale infiammazione impedisce l’adeguato passaggio del sangue, di conseguenza aumentando la pressione sanguigna, si produce una risposta infiammatoria che mette a rischio la salute. 

Sebbene non si conosca con esattezza la funzione di quest’organo, lo sviluppo di questa patologia potrebbe anche portare alla morte se non si prendono provvedimenti in tempo.

Tutto ciò perché l’appendice potrebbe scoppiare disseminando l’infezione in altre parti del sistema digerente in pochissimo tempo.

Per questo motivo, è importantissimo conoscerne i sintomi in quanto l’intervento chirurgico è determinante per evitare complicazioni.

In quest’articolo vi presenteremo i 7 sintomi più comuni di appendicite. Non sottovalutateli!

Sintomi della appendicite

1. Dolore addominale acuto

Ragazza con mal di pancia

La manifestazione di un dolore addominale acuto è uno dei primi campanelli d’allarme.

Questo sintomo, che ha una sua evoluzione graduale, è il risultato dell’infiammazione e della pressione esercitata sull’organo. 

  • In generale, il dolore si produce nella parte inferiore destra dell’addome e la sua intensità varia con le ore.
  • A volte il dolore si percepisce anche vicino l’ombelico o nella parte bassa della schiena.
  • Questo sintomo si intensifica tossendo o muovendo le gambe e l’addome.

Leggete anche: Il corpo ci parla attraverso il dolore e la malattia

2. Nausea e vomito

L’improvvisa comparsa di nausea e vomito può essere indicare una appendicite. Questi sintomi, insieme alla sensazione di debolezza, sono tipici nei pazienti che stanno sviluppando questa infiammazione.

  • Questi due sintomi si manifestano nel 90% dei casi e, quasi sempre, dopo aver percepito un forte dolore nella zona addominale inferiore.
  • Se questi sintomi persistono, consultate subito un medico in quanto potrebbero indicare un grave problema di salute.

3. Stitichezza e diarrea

Ragazza seduta in bagno

Mentre alcuni pazienti affetti da appendicite hanno difficoltà ad espellere le feci, altri presentano episodi di diarrea.

Questi sintomi, che possono anche essere causati da altre malattie, sono il risultato dell’infiammazione all’appendice. 

Il paziente ne soffre per tutto il giorno e, a volte, può presentare anche flatulenza e infiammazione.

4. Distensione addominale

La distensione addominale è una fastidiosa sensazione di pienezza e pressione che viene prodotta a causa di difficoltà digestive.

Il ventre è gonfio anche quando si è magri.

Nel caso dell’appendicite è un sintomo molto comune, in quanto deriva dalla reazione infiammatoria nei tessuti e dall’accumulo dei gas.

5. Febbre

Ragazza che si misura la febbre

I sintomi che si producono in seguito allo sviluppo di questa malattia tendono ad essere simili a quelli delle infezioni gastriche o intestinali.

Per questo motivo, è piuttosto comune che, insieme al dolore, il paziente presenti febbre, freddo e tremori. 

  • È importantissimo rivolgersi al medico qualora la febbre dovesse aumentare o dovesse manifestarsi in modo costante.
  • Consultate il medico anche nel caso in cui la temperatura dovesse cambiare in modo lieve, ma sempre accompagnata da dolori addominali.

6. Inappetenza

Una persona che soffre di appendicite potrebbe presentare all’improvviso inappetenza, nonostante abbia sempre mangiato in modo regolare.

L’infiammazione dell’appendice interferisce con le funzioni digestive e, in molti casi, inibisce la produzione degli ormoni che regolano la fame. 

  • Questo sintomo non deve essere sottovalutato in quanto, con il tempo, potrebbe portare a deficit nutrizionali.
  • Bisogna analizzare questo sintomo insieme agli altri in quanto potrebbe essere relazionato ad altre malattie.

7. Dolore di rimbalzo

Ragazza con mani sulla pancia

Il dolore di rimbalzo è un sintomo che permette di capire più facilmente se si sta soffrendo di appendicite.

Di solito viene percepito durante la visita medica a causa della pressione esercitata dal medico sulla parte inferiore destra dell’addome. 

  • Si tratta di un dolore acuto e pungente che varia di intensità in base al grado di pressione esercitata.
  • Quando si lascia andare la zona, il dolore si manifesta con maggiore intensità e questo è un chiaro sintomo della malattia.

Avete riscontrato alcuni di questi sintomi? Se è così, consultate il medico al più presto per capire se si tratta effettivamente di appendicite.

La diagnosi immediata permette una maggiore riuscita dei trattamenti per tenerla sotto controllo.

Guarda anche