Arredamento in stile marinaro: 4 consigli

2 Giugno 2019
L'arredamento alla marinara non passa mai di moda. Ha il vantaggio di essere uno stile rilassante, nostalgico, piacevole e molto accogliente.  

Quando si avvicina l’estate, l’arredamento in stile marinaro – conosciuto come stile marino – inizia a fare la sua comparsa. E non c’è bisogno di andare in spiaggia per sentirsi circondati da accessori e dettagli che ci ricordano il mare. Pareti blu e bianche, vasi, cuscini e qualunque tipo di accessorio in questo stile sono i benvenuti.

L’arredamento in stile marinaro è spesso scelto per le seconde case, di solito quelle al mare. Ma non solo lì: è adatto a qualunque tipo di abitazione. Si tratta, insomma, di uno stile che non passa mai di moda.

Questo tipo di arredamento ha il vantaggio di essere informale, nostalgico, piacevole e molto accogliente. A seguire vi diamo alcuni consigli per ottenere il perfetto arredamento in stile marinaro.

Caratteristiche dell’arredamento in stile marinaro

I colori

Azzurro e strisce
Due classici che non possono mancare nell’arredamento in stile marinaro sono l’azzurro e le strisce.

L’azzurro e il bianco sono i colori simbolo dell’arredamento in stile marinaro. L’azzurro può essere applicato in tutte le sue tonalità: dal celeste all’indaco. Questo colore ci trasporta nel mondo tranquillo e dolce del mare. Questo sarà abbinato sempre al color panna, beige o semplicemente bianco.

Nonostante questi due colori siano i protagonisti dello stile marinaro, ce ne sono anche altri che si abbinano molto bene a questo tipo di arredamento. Per esempio, il verde cedro, il verde acqua, il grigio o persino alcune tonalità del rosso. Ogni persona deve scegliere e abbinare questi colori secondo i propri gusti e in base al risultato che desidera ottenere.

I colori non devono essere presenti solo sui mobili, sui tessuti e sugli accessori. Anche le pareti sono una parte fondamentale di un arredamento in stile marinario. Dipingere le pareti con queste tonalità infonderà la calma, la vastità e la limpidezza del mare.

I materiali protagonisti dello stile marinaro

Per ottenere un perfetto arredamento marinaro, bisogna anche considerare i materiali che andremo a utilizzare. Il legno è senz’altro il materiale che meglio riflette la vita in mare. Inoltre, è molto accogliente e ci aiuterà a creare un ambiente davvero caldo.

L’ideale sarebbe avere uno spazio che abbia il pavimento in legno, ma questo materiale può essere protagonista anche del soffitto o delle pareti con fregi.

I colori chiari sono preferibili in questo tipo di arredamento. Il legno dipinto di bianco è senza dubbio la migliore opzione. Il legno deve essere presente anche su sedie, tavoli e, in generale, in tutti i mobili.

Potrebbe interessarvi: Mobili in legno e come mantenerli in ottimo stato

Oggetti decorativi per l’arredamento in stile marinaro

Bottiglie arredamento in stile marinaro
I motivi decorativi che evocano il mare sono elementi indispensabili.

Tutti i dettagli che possiamo aggiungere da un punto di vista decorativo sono essenziali per ricreare un ambiente in stile marinaro. È possibile trovare diversi accessori a tema e che daranno un tocco davvero speciale allo spazio.

I nodi della marina, gli ancoraggi da imbarcazione, le barche, i pesci, le conchiglie e le stelle marine sono particolarmente indicati. Con questi accessori otterrete uno spazio che vi trasporterà direttamente nel mondo del mare.

Le strisce, poi, sono il motivo per eccellenza in quanto ai tessuti di cuscini, tappeti, tovaglie, tovaglioli, ecc. E, ovviamente, i colori prediletti sono bianco e azzurro. Anche le stoviglie possono presentare strisce con questi due colori.

Anche altri dettagli decorativi come vasi, candele, lampade, devono far parte di questo gioco. Sono da prediligere oggetti della stessa tonalità di azzurro e bianco o che siano fatti in materiali associati al mondo del mare, come, ad esempio, conchiglie o corde.

Se si vuole dare un tocco sofisticato o da collezionisti, possiamo aggiungere elementi come cannocchiali, salvagenti, astrolabi e altri accessori in stile marinaro.

Lo scopo è dare l’impressione che questi oggetti siano stati già utilizzati in precedenza, e tanto meglio se appaiono logorati. Inoltre, è possibile reperire parti di accessori in qualunque fiera dell’antiquariato, mercatini delle pulci, su diverse pagine online e così via.

Potrebbe interessarvi: Mobili vintage riciclati per arredare casa

La luce naturale deve abbondare

Infine, la luce è un tema fondamentale nell’arredamento in stile marinaro. Uno spazio che evochi il mondo del mare deve essere ricco di luce. Quando pensiamo al mare, lo immaginiamo subito come un ambiente all’aperto, con molta luce naturale e molto sole.

Affinché gli spazi rappresentino al meglio questo stile, l’ideale è godere della maggior quantità possibile di luce naturale. Se possibile, bisogna far entrare la luce solare in quantità notevoli, favorendo l’illuminazione, ad esempio tenendo le tende sempre aperte. Il colore bianco ci aiuterà a ottenere questo effetto.